ULTIMA - 16/1/19 - OGGI JUVENTUS E MILAN SI CONTENDONO LA SUPERCOPPA ITALIANA

Juventus e Milan, oggi alle ore 18.30 si contenderanno a Gedda, in Arabia Saudita, la Supercoppa Italiana. Sia i rossoneri che i bianconeri hanno già vinto sette volte il trofeo e stasera sperano di conquistare l'ottavo successo. I due allenatori adotteranno stasera un modulo molto offensivo con il chiaro intento di portare a
...[leggi]

PRIMA PAGINA

26/9/16
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 1^ CATEGORIA (GIR. A) – 3^ GIORNATA

“SCALA REALE” ISOLANA, PESCHIERA E PARONA LA TALLONANO A -2, PRIMO HURRA’ DEL PEDEMONTE NEL DERBY, CONCORDIA E QUADERNI SCIOLTI IN TRASFERTA. PER IL PASTRENGO, ALTRO STOP INATTESO

E’ l’anno della Scaligera: già, presto per dirlo, mentre i tifosi, dirigenti e giocatori isolani mentre leggono questo pronostico toccano ferro o si mettono in barriera… Ma, che i giallo-rossi, quest’anno affidati a mister Nicola “Fonzie” Bertozzo, possano perfezionare quanto di bello e di buono aveva concluso il team allora affidato al trainer raldonate Simone Marocchio, beh, se permettete, gli ingredienti, i prodromi ci sono proprio tutti!
 
Prendete il colpaccio, 0 a 1, riportato ieri dai fratelli Fraccaroli a Fumane: l’assist è del mancino e più piccolo dei “Fracca”, Alessio, classe 1996, l’unghiata a rete è dell’isolarizzano Massimiliano Gramegna. Dunque, Scaligera, unica a punteggio a pieno con 3 vittorie su altrettanti incontri! Dicci niente? E tutti al Palariso a consumar risotti e a brindare con del buon Raboso o del vigliacco Lambrusco.
 
Dietro, a quota 7, rombano i motori di Peschiera e Parona. Senz’altro più vistosa l’impresa degli arilicensi dello skipper Roberto Sorio, “pirati” per 2 a 4 nei forti austroungarici pastrenghesi. Doppietta per Michele Rigo, sì, ancora lui! (e sono 6), poi, Lamacchi e Righetto completano il poker rossoblù. Andrea Pignato e Luca Pace (su rigore) invece per il Pastrengo di mister Paolo Brentegani: troppo poco per una squadra ambiziosa come quella della famosa carica a cavallo dei suoi epici carabinieri ottocenteschi, risorgimentali.
 
Il derby valpolicellese arride al Pedemonte di mister Stefano Modena e Giorgia Brenzan: 3 a 1 dei bianco-rossi pedemontani al “Paolo Maggior” e a spese della matricola Arbizzano di mister Ivo Castellani. In doppio vantaggio “El Pede”, con urletti cacciati da Daniel Zamboni e dal suo coetaneo (1990) Paolo Bendazzoli; poi, momentaneamente, cala il silenzio di Tomba…, quindi, torna a rombare la…Ferrari pedemontana.
 
A reti bianche, come il riso consigliato ai convalescenti, quello tra Gabetti Valeggio e la Croz Zai di mister Matteo Meneghetti. Enrico “puleggia” Marchesini avrebbe sul piede la possibilità di spegnere il Pc valeggiano del nuovo mister Christian Campagnari, ma l’arto inferiore, forse, è stanco per aver pigiato – lui, ottimo viticoltore – troppa uva superiore in questi giorni a pro della sua Cantina...
 
Il PGS Concordia torna vincere, dopo che l’aveva fatto – 1 a 2, all’overtoure in quel di Bussolengo: e questa volta l’impresa per i bianco-viola di mister Nicola Chieppe riesce a Castelnuovo del Garda contro i ragazzi di mister Gianni Canovo. Secco 0 a 2 e sul podio salgono radiosi Michele Martini, il capitano, e l’ex cadorino Filippo Avesani.
 
Il Parona di mister Flavio Marai si morde le dita delle mani e dei piedi per aver sprecato la ghiotta occasione, vincendo in riva al suo Adige, di restare abbracciato in vetta con la oggi solitaria Scaligera. La pugna contro l’Audace di mister Marzio Menegotti, ora retta dalla famiglia Purgato, termina sul botta e risposta tra il 1991 Andrea Spada e l’audacino Mignolli.
 
L’A.C. San Zeno Vr deve ancora mordere la prima vittoria stagionale: i “granata della busa” del tenente colonnello Umberto Urbani pareggiano, 2 a 2, a Bussolengo. Apre il difensore sanzenate Pasini, annullato nella gioia poco dopo dal rigore trasformato dal 1993 Filippo Lonardoni; chiude Roberto Turrini, ancora su rigore fischiato a favore dei rosso e verdi del presidente Emilio Montresor e di “Ferguson” Franco Tommasi, dopo che i rionali avevano intravisto il colpaccio questa volta con Armin Mezildzic.
 
Altro…Scatto in avanti della Polisportiva Quaderni dello skipper arilicense Luca Righetti: 0 a 2 all’”Alberto Tosoni” di Caselle contro i neopromossi gialloblù di mister Omero Polacco, con reti di Daniele Scattolini, appunto, su rigore, e raddoppio di “’O scugnizzo” Domenico Marino, fratello maggiore di Michele, giovane bomber del sorprendente Povegliano del diesse Flavio Dal Santo.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1762)