ULTIMA - 18/4/19 - MATTEO SCAPINI RILANCIA L'AMBROSIANA VERSO LA SALVEZZA

Si è giocata oggi la 32^ giornata del girone B di serie D che vedeva in campo anche le nostre tre rappresentanti veronesi che sono tutte in zona play-out. L'unica a giocare in casa era il Villafranca di mister Alberto Facci che ha perso 2 a 1 contro il Como, capolista del girone con 83 punti. Lariani in doppio vantaggio con Dell'Agnello alla
...[leggi]

PRIMA PAGINA

10/10/16
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. D) – 5^ GIORNATA

BOVOL-ONE! I MOBILIERI DILAGANO ANCHE A CASTEL D’AZZANO. A VILLABARTOLOMEA RALLENTA L’ATLETICO SAN VITO, PRIMA CADUTA PER IL CORIANO COL GIPS, L’ASPARETTO CEREA TORNA A FAR PARLARE DI SE’. BEN 4 I PAREGGI DI IERI

Bovol-one, tu sei l’unico…a punteggio pieno, ed ancora imbattuto.
La giovane pattuglia rosso e blu, ben orchestrata da mister Devis Padovani, semina gioco e raccoglie, miete risultati stupefacenti. Il gruppo di Juniores Provinciali e di qualche Allievo, voluto già l’anno scorso in Prima squadra dal diesse Stefano Ziviani, allenatore che li ha sempre portati al trionfo, si sta prendendo delle belle rivincite. Non solo, ma capeggia la graduatoria del più terribile dei gironi: quello “D”, cosiddetto della Bassa veronese. E, ieri, 0 a 4 bovolonese a Castel d’Azzano, in casa della neo-retrocessa dalla Prima categoria, guidata da mister Dall’Oglio. Altra doppietta di Ardjan Shkrepa, poi, acuti di Denis Zanini (ex Nogara, classe 1996) e di Dihaj. Due soltanto i gol subiti in questi primi 450 minuti dall’ex A.C. Isola Rizza Jonny Greguoldo.
 
E’ la giornata, la 5^ di andata, degli spareggi; tre dei quali terminati in bianco, come il riso che si offre, si porge ai convalescenti. E’ successo al “Nicola Pasetto”, in A.C. Pozzo-GSP Vigo, dove si voleva testare il nuovo nocchiero vighiano, Luciano Malaman, esperto della piazza che l’ha chiamato. Partita alla Giano bifronte, caratterizzata da un tempo ciascuno. Luca “CR8” Cec-Illi cafè da una parte, e il 1998 Nicolò Gulmini, dall’altra sponda, quella pozzana, si sono rivelati i più pericolosi “punteros”.

Idem con patate, a Sustinenza, in quello che il diesse dei “celeste della Bassa” e della frazione di Casaleone ha ironicamente battezzato il “derby della caldaia”: ossia quello disputato con i “cugini” dei Boys Gazzo di Maccacari e di mister Andrea Bertelli. Buona la cornice di spettatori, gustosi i panini imbottiti sul grill sfornati dal Ciano ma risultato che alla fine rimane ghiacciato sullo 0 a 0. Nulla di fatto anche a Vigasio, tra l’undici guidato da Gian Matteo Malagnini e il Real Vigasio del coach Luca Bortoletto.
 
Torna alla vittoria l’Asparetto Cerea Sud, forse col dente avvelenato per l’eliminazione in Coppa subita al “Roberto Bortolotto” di Concamarise (1 a 0 per i rosso e neri di Remì Bresciani): finisce 1 a 0, tra i suoi ombrosi e leggiadri platani a spese dell’A.C. Raldon di mister Silvio Donadello, con rete decisiva a firma di Andrea Gazzieri, classe 1983, ex Scaligera ed ex Asd Bovolone.
 
I “tartari rosso e neri” del Concama-Roses & Gans si sono illusi di poter violare il campo del Cà degli Oppi, senza però fare i conti con l’oste biancazzurro. Al cadeglioppino, il biondo Alberto Beltrame faceva esatta eco il gol dell’ex sanmartinese, oggi, concamarisano, Thomas Dessena. A Marco Bonfante, e si chiudeva sull’1 a 2 il primo round, il pari definitivo (2-2) a firma di Michele Pimazzoni, allenato dal classe 1980 mister Daniele Dalla Vecchia. Poi, la gara si sarebbe potuta concludere benissimo sul 3 a 3 o sul 4 a 4; tanto si affrontavano in continui contropiedi i due avversari.
 
Primo punto sulla panca rosso e nera dei “Tartari” del presidente Alberto Zago e del coach transeunte, Remì Bresciani (“mister di notte”, appunto, per aver battuto quell’Asparetto Cerea che incontrerà nuovamente in casa in Coppa Veneto). Giocatori concamarisani un po’ abbacchiati per il mancato colpaccio? Ne avranno di che consolarsi con le bellissime fidanzate-veline, loro dolci ombre domenicali, al seguito anche nelle notti di Coppa (finché durerà).
 
Buono comunque l’1 a 1 a Villabartolomea tra i rinati – sotto la cura dell’ex punta del L.R.Vicenza, ed ex Pisa, mister Giovanni Ziviani da Veronella – per l’ambizioso Atletico San Vito Cerea di mister, l’helladino GianLuca Corso, con diploma di alberghiero nel cassetto. Tutto si consuma nella ripresa: al rigore trasformato dal chirurgico “cecchino” bianco-nero Giacomo Buosi (’93), ecco l’acuto pavarottiano dell’atletico Enrico Perazzoli (’90), entrato a rilevare il posto di “Carletto” Muraro.
 
Il GIPS Salizzole di mister Adriano Rossignoli supera per 3 a 2 l’A.S.D. Coriano e gli infligge il primo dispiacere stagionale e della sua storica Seconda categoria. Crepitano da una parte, quella salizzolese, la doppietta di Giovanni Bergamini (’89); dall’altra sponda, invece, quella di Alberto Pavanato per i ragazzi del trainer cagliaritano Manuel Cuccu da Roveredo di Guà (e di là…). Ma, la pallottola decisiva per i rossoblù del presidente Leonello Migliorini l’ha scaricata, l’ha fatta esplodere con gran precisione dal suo Winchester l’ex Nogara Aiman Odaro.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1600)