ULTIMA - 20/3/19 - TUTTI I RISULTATI DI OGGI. L'ISOLA RIZZA CONQUISTA LA FINALE

Il Caldiero Terme conquista un pareggio in trasferta che gli da ottime possibilità di passare il turno ed approdare alle semifinali della Coppa Italia - Fase Nazionale. I gialloverdi di mister Cristian Soave hanno pareggiato 1 a 1 nella gara di andata del doppio confronto contro gli astigiani del Canelli, che hanno battuto nel turno precedente il leggendario
...[leggi]

PRIMA PAGINA

17/10/16
IL PUNTO SUL GIRONE "C" DI SERIE D – 7^ GIORNATA

LA VIRTUS VERONA BATTE LA PIEVIGINA (2-1), IL VIGASIO "GUERRIERO" AGGANCIA NEL FINALE L'ALTOVICENTINO (2-2), PARI ANCHE DEL LEGNAGO A MONTEBELLUNA (2-2) 

Buon punto, quello ottenuto ieri allo stadio comunale di San Vigilio di Montebelluna, per il Legnago rimaneggiato dalle assenze di due Juniores (Dabo squalificato e Puka a riposo precauzionale) che hanno costretto mister Orecchia a schierare in difesa due 1998, Giovanni Mattera e Tobia Sergi, assieme a Massimiliano Tresoldi (1996) a centrocampo e Davide Spadaio, classe 1997, impiegato sulla fascia destra. Montebelluna-Legnago è stata decisa dagli episodi e alla fine poteva vincere il Montebelluna senza una parata-miracolo di Martello o il Legnago se Barone avesse centrato la porta. Parte bene il Legnago ma è il Montebelluna al 7° ad andare in vantaggio con gran sinistro di Perosin che sorprende Martello. Al 18’ assist di Spadaro in profondità per Formuso che non perdona e con un rasoterra sigla l'1 a 1. Al 28’ il gol del nuovo vantaggio locale di Savi contestato per presunto fuorigioco. Nella ripresa, dopo una prodezza del portiere ex Sambonifacese Milan su tiro di Formuso, il Legnago pareggia al 26’: angolo di Tresoldi e inzuccata-gol di Formuso al suo 5° centro stagionale. Al 27’ miracolo di Martello su Callegaro lanciato a rete da un errore di Falchetto e al 31’ incornata fuori misura di Barone su assist di Spadaro. Domenica prossima i biancazzurri saranno di scena al "Sandrini" contro l'Abano che ieri ha battuto 2 a 1 l'Union Feltre.

Bella vittoria ieri della Virtus Verona che al "Gavagnin-Nocini" ospitava l'Eclisse Carenipievigina di mister Conte. Rossoblu veronesi di mister Gigi Fresco che passano in vantaggio al 17° minuto grazie ad un gol del solito Fabio Alba lesto a sfruttare un bell'assist dalla fascia destra di Zeqiri e una grave indecisione della difesa ospite. Virtus che continua a premere e va ad un passo dal raddoppio prima con Speri e poi con Mensah, ma in entrambe le occasioni si supera il portiere ospite Villanova. Nel finale di tempo ci provano anche gli ospiti senza però presentarsi pericolosamente davanti a Gottardi. Dopo una decina di minuti della ripresa arriva il raddoppio rossoblù grazie a Mensah che insacca dopo una ripartenza fulminea. Il 2 a 0 sembra regalare un finale ai locali ma il gol di Zanardo, con un tiro dal limite dell'area, riapriva la contesa al 70°. L'Eclisse Carenipievigina comincia a crederci e preme fino al 94° sperando di ottenere l'insperato pareggio che non arriva. Vince la Virtus, 2 a 1, con qualche sofferenza nel  finale di gara. Domenica prossima i rossoblu veronesi saranno di scena in casa del Cordenons che ieri ha pareggiato 2 a 2 in casa del Campodarsego.

Non basta la doppietta dell'ex Legnago Martin Trinchieri all'Altovicentino per battere il combattivo Vigasio di mister Vincenzo Cogliandro che con un  rigore trasformato da Filippo Guccione nei secondi finali arpiona un punto che sembra ormai perso. L’Altovicentino era riuscito a recuperare una partita che si era inizialmente messa male dopo il vantaggio dei "Guerrieri del Tartaro" segnato dallo stesso Filippo Guccione. Bomber Trinchieri con una splendida doppietta prima pareggia e poi porta avanti i vicentini (con il suo ottavo gol stagionale che lo porta in vetta della classifica cannonieri davanti all'altro ex Legnago Carlos Franca. Gli ospiti di mister Pagan pensano di aver conquistato i tre preziosi punti ma, come detto, arriva la doccia fredda del 2 a 2 di Guccione. Domenica prossima trasferta dei biancazzurri in casa dell'Este sconfitto ieri a Mestre per 2 a 1.

Le altre partite che completano la 7^ giornata di campionato del girone "C" hanno visto la Triestina vincere ancora (1-0) contro il Calvi Noale, la bella vittoria interna del Tamai che ieri ha liquidato 3 a 0 la Vigontina e l'ArzignanoChiampo pareggiare 1 a 1 a Belluno. Da sola in vetta con 19 punti c'è sempre la Triestina di mister Antonio Andreucci seguita sempre a -1 dal Mestre. Il Campodarsego col pari sale a 13 punti e viene scavalcato dalla Virtus Vecomp ora da sola a quota 14 punti al 3° posto.

www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1119)