ULTIMA - 19/1/19 - LA VIRTUS VERONA RIABBRACCIA MASSIMO GOH N'CEDE

L'attaccante scuola Juventus classe 1999, dopo essere stato uno dei protagonisti lo scorso anno della promozione in serie C dei rossoblu di mister Gigi Fresco con 7 reti realizzate in 30 partite disputate, nella giornata di ieri ha firmato un nuovo contratto con il sodalizio rossoblu che lo legherà ai virtussini fino al 30 giugno 2020. Goh, che
...[leggi]

PRIMA PAGINA

31/10/16
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 1^ CATEGORIA (GIR. A) – 8^ GIORNATA

IL RULLO SANZENATE ASFALTA ANCHE L’ARBIZZANO, FINALMENTE AUDACE!, RINASCITA DEL PGS CONCORDIA, QUARANTA…VOLTE PESCHIERA, IL VALPOLICELLA STAPPA LO SPUMEGGIANTE VICENTINI

L’8^ giornata di andata del girone “A” di Prima categoria registra i 3 pareggi – 2 incolori (Bussolengo-Gabetti Valeggio e Scaligera-Parona) -, uno invece dipinto di 1 a 1: Quello fra la Croz Zai e il Pedemonte. La leadership della classifica spetta sempre alla Scaligera di mister Nicola Bertozzo, ora a 17 punti, a +2 sul Parona di mister Flavio Marai e a +3 sul Pedemonte di mister Modena, in vantaggio i bianco-rossi valpolicellesi con la rete di Zamboni, ma raggiunti dai gialloblù crozzini di mister Meneghetti grazie ad Isacco “Dibala” Grigoli da la Rizza di Castel d’Azzano, latifondista.
 
La Scaligera di mister Nicola Bertozzo era priva dello squalificato ed infortunato Alessio Fraccaroli (5 punti di sutura applicati su una gamba; punti che farebbero certamente gola per conquistare la caffettiera presso la più vicina stazione di carburanti, o per aumentare la classifica), il Parona nulla ha potuto contro la saracinesca abbassata dal forte biondino e ricciolino Marco Carpi.
 
Una doppia di Nicola Vicentini consente ai fumanesi del presidente Ferdinando Boscaini e di mister Luca Ponzini di aver ragione di un CastelnuovoSandrà lasciato in settimana da mister Gianni Canovo e preso in mano momentanemente, in attesa della scelta definitiva, da mister Tinelli. Biancazzurri del presidente Fernando Boscaini ora al 5° posto in buona compagnia a -4 dalla vetta.
 
Il Peschiera con due silurate esplose dallo stesso sommozzatore – "Ciccio" Omar Quaranta – affonda il lanciatissimo Quaderni dello skipper, l’arilicense Luca Righetti. Il Quaderni rimane al 3° posto con 14 punti e sono ora incalzati a -1 dai rossoblù di mister Roberto Sorio che venivano da tre sconfitte consecutive.

Non bastano le due espulsioni (quelle a carico di Salvagno e di Damiano Meda), a carico della Gabetti Valeggio di mister Christian Campagnari, a far  scattare il semaforo verde al Bussolengo di mister “Ferguson” Franco Tommasi. Nicola “torace” Talamioli, ex Croz Zai passato nelle file del Bussolengo, pialla la traversa, ma non riesce a fare un bel ricamo di color rosso e verde all’insipido (di reti) verdetto finale.
 
Il rullo sanzenate asfalta, 4 a 1, un irriconoscibile Arbizzano. Giallo e blu valpolicellesi di mister Ivo Castellani che vanno in rete, quella della magrissima consolazione, con il solo Nicola Vantini; Matteo “casco da parrucchiera per donne” Lui, ex Avesa, Luca Grigolo e per due volte e bomber Armin Mezildzic completano il quartetto Cetra sanzenate diretto da mister Umberto Urbani.
 
Al “Manuel Fiorito”, risorge il PGS, acronimo che fino all’altro ieri stava per Prendiamo Gol Sciocchi: ebbene, i bianco-viola, paramenti tipici di queste Festività di Ognissanti e dei nostri cari che ci hanno preceduto, superano mica Paperino, ma la corazzata Pastrengo, quella formata dai Brentegani, da Tiziano Sesay (in gol l'ex CastelnuovoSandrà), dalle due colonne d’Ercole difensive – la coppia avvocato Alberto Corradi e Davide “Il Discobolo” Cacciatori (ex San Zeno Vr) -, eh! Il gol di “Pablito” Rossi e l'eurogol di Francesco Giurgevich riportano verso il baricentro della classifica i soci del tottiano Mario D’A-leone, in digiuno di reti al cospetto dell’amata monna fiorentina, la medicea Francesca. Finisce 2 a 1 per i viola del presidente Marco Giavoni.
 
Al “Tiberghien” di San Michele è finalmente Audace calcio! I rosso e neri di mister Marzio Menegotti piegano, 2 a 1, la Polisportiva Caselle del trainer interista non pentito e borgo-veneziano, Omero Polacco, ex specialista alla Di Bartolomei sulle punizioni esplose con la maglia della Virtus e del Domegliara. Burato su azione e Tenuti su rigore sono i cecchini audacini; il paraguagio Cristian Molas, invece, per i casellini del diesse “Zigo” Nicola Bertoncelli da Caselle di Sommacampagna.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1596)