ULTIMA - 18/4/19 - MATTEO SCAPINI RILANCIA L'AMBROSIANA VERSO LA SALVEZZA

Si è giocata oggi la 32^ giornata del girone B di serie D che vedeva in campo anche le nostre tre rappresentanti veronesi che sono tutte in zona play-out. L'unica a giocare in casa era il Villafranca di mister Alberto Facci che ha perso 2 a 1 contro il Como, capolista del girone con 83 punti. Lariani in doppio vantaggio con Dell'Agnello alla
...[leggi]

PRIMA PAGINA

7/11/16
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. D) – 9^ GIORNATA

SEMAFORO GIALLO DELL’ASPARETTO AL BOVOLONE, SI FA SOTTO IL POZZO. RALLENTA L’ALBAREDO, ACCELERA L’ATLETICO SAN VITO, COLPACCIO-SUSTINENZA, DEBACLE-CONCAMARISE, EUFORIA RALDONATE

Rimane ancora saldamente al comando del girone “D” di Seconda categoria il magnifico A.C.D. Bovolone di mister Devis Padovani e del suo stretto collaboratore Aldo Falchetto. Vittorioso mercoledì notte in Coppa Veneto per 2 a 0 sul Concamarise, i “mobilieri” affrontavano l’insidiosa trasferta di Asparetto, dove la pugna termina sull’1 a 1 (bussa Eddi De Carli per gli asparettani di mister Pippo Crivellente; risponde il classe 1996 Denis Zanini, invece, per i rosso e blu del diesse Stefano Ziviani) e dopo 90 minuti e più incandescenti e pieni di emozioni.
 
Il Bovolone del presidente Claudio Bissoli continua a tenere in pugno le insegne del comando a quota 22, tallonato a 20 freccette dall’A.C. Pozzo del presidente e geometra Roberto Praga, largamente vincitore (3 a 0) al suo “Nicola Pasetto” sui Boys Gazzo di mister Matteo Gobbetti. Doppietta del 1998 Matteo Gulmini, poi, assolo di Kofi…Annan…per i rossoblù di mister Giuliano Andreoli.

Maccacaresi ora penultimi a 6 punti, 5 in più rispetto al Casteldazzano, ancora ad un solo punto nonostante l’avvento in panca di mister Riccardo Adami. E, ieri ancora un ko che dovrebbe fare meditare, eccome!, per i castellani: 1 a 3 e passa anche il Sustinenza di mister Andrea Bertelli, al 2° successo consecutivo, dopo aver subito 5 sconfitte nelle prime 7 gare, ma senza mai essere, per la verità, messo in discussione dai suoi dirigenti. Per la “Celeste della Bassa” segnano Dejan Bielivuk, l’ex Nogara Steven Mirandola e Murari. Il solo Benvenuti, invece, per i biancazzurri “castellani”.

Per l’Atletico San Vito Cerea non deve essere stata ieri pomeriggio una spassosa passeggiata averla vinta per 3 a 2 sul GSP Vigo 1944 di mister Luciano Malaman e del presidente-salottiere padovano Raimondo De Angeli (sponsor l’angiarese imprenditore Sandro Muschio). Doppietta dell’ex Casaleone, il classe 1995 Alessandro Modini per i sanvito-ceretani di mister Gian Luca Corso, poi, il gol decisivo a firma nobile di chi ha proprio il doppio cognome: Enrico Perazzoli Gallo, classe 1990. Thomas “El Geco” Pasti e Danielli, invece, per i bianco-granata vighesi, incredibilmente terz’ultimi a quota 7 punti.
 
Perde anche, ed ahilui piuttosto male!, il Concamarise di mister Davide Peroni: 3 a 0 a Sorgà, campo amico del Real Vigasio di mister Luca Bortoletto. All’esultanza sotto rete con il 1992 Walter Garofoli, il 1994 Pietro Zuccotto e con Mazzacani, entrato in campo da non molto, al posto di Babi. I biancazzurri del diggì Cristiano Ciman con questi 3 punti si portano da soli al 7° posto a -1 dalla zona play-off.
 
Il Villabartolomea cancella la sconfitta di 7 giorni prima, pareggiando 1 a 1 nell’estremo basso Adige con il lanciato, la sorpresa Albaredo di mister Gian Matteo Malagnini. In vantaggio, i bianco e blu albaretani con l’incontenibile Matteo Bastianello, capocannoniere del girone “D” di Seconda categoria con 10 reti. Ma, ci pensa il 1993 Giacomo Buosi per i bianco-neri, guidati da Giovanni Ziviani, del Villa a fare pace, come si usa dire.
 
L’A.C. Raldon si riscatta dalla sconfitta patita la settimana precedente al "Roberto Bortolotto” di Concamarise, e supera per 2 a 1 l’irriducibile matricola A.D.S. Coriano di mister Manuel Cuccu. Doppietta del centrocampista classe 1997 Filippo Bonini per i nero-verdi di mister Silvio Donadello, il forte "Faraone" Mustapha Khouziba, invece, per i “granata mulinari” dei fratelli Sarti e del presidentissimo Arnaldo Bottacini.
 
E' di Aiman Odaro, ex Nogara, il gol del definitivo 1 a 1 che salva il Gips Salizzole di mister Adriano Rossignoli dalla sconfitta dopo il vantaggio del Cà Degli Oppi di mister Daniele Dalla Vecchia, a firma del classe 1987 Mattia Carazzi, il quale aveva fatto temere il peggio per la squadra del maestro laccatore Leonello Migliorini.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1558)