ULTIMA - 19/3/19 - VEDIAMO CHI RISCHIA I PLAY-OUT IN 2^ CATEGORIA ..

Girando i campi per assistere a dei recuperi di Seconda categoria ci siamo accorti che molte squadre non erano al corrente del nuovo regolamento di quest'anno per quanto riguarda i play out di questi campionati che dovranno decidere chi retrocederà al Campionato di Terza categoria 2018-2019. Abbiamo quindi interpellato il delegato della FIGC di Verona
...[leggi]

PRIMA PAGINA

28/11/16
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. A) – 12^ GIORNATA

CAVAION, IL VANTAGGIO SI ASSOTTIGLIA A 1 PUNTO, IL TEAM SCALPITA, IL TERRIBILE CALMASINO, ORA 3°, SOGNA! IL REAL LUGAGNANO VINCE A SAN FLORIANO, IL VALDADIGE CADE A BORGO MILANO, IL SANT'ANNA SALE SUL...LA VETTA
 
Il Team San Lorenzo Pescantina sempre più squadra-sorpresa di questo girone “A” di Seconda categoria. L’undici affidato a luglio a mister GianLuca Marastoni, alla sua prima esperienza sulla panca delle Prime squadre, ieri ha triturato con un secco 4 a 0 il BureCorrubbio, sulla cui panchina sedeva l’ex trainer rossoblù Giandonato Di Marzo. Accolto, a fine gara, dal terzo tempo inscenato da quelli del “club del velodromo”. Doppietta di Michele Bazzoni, poi, Assea e sigillo del difensore ex S.Marco B.M. Riccardo Boari: e il Team è sempre 2° della classe e della classifica, ma in questo giro a -1 dalla capolista A.C. Cavaion, che fa l’andatura a 26 pedalate.
 
A.C. Cavaion di mister Moreno Battisti, che perde ieri al “Belvedere” per 1 a 0 contro i biancoverdi di mister Mario Marai. Mattatore ancora una volta bomber Davide "Dammi un Deca" De Carli, il “sollevatore di umori e di palloni che si catapultano in fondo al sacco. E sollevatore ora anche della classifica dei biancoverdi del diesse Mauro Truschelli che sono ora ad una sola vittoria dalla vetta.

Del Team abbiamo già detto, terzo a 23 si porta l’appena citato Calmasino di mister Mario “baffo” Marai, 4° posto per il Lazise, incapace davanti al suo specchio di acqua dolce di aver ragione (2 a 2) con i meno gettonati del Malcesine dello skipper Brighenti. Apre Devoti…al gol per gli alto-gardesani del presidente Simeone Casella, pareggia il neo-entrato ex Colà “Stadio” Marassi, quindi, ancora avanti il Malcesine grazie a Raneri, raggiunto alla fine da Pezzini che regala il punto ai rossoblu di mister Alfredo Brunazzo.
 
La Pol. Consolini di mister Marco Peroni pareggia 2 a 2 a Pescantina, in casa dei rosso e blu del presidente Lucio Alfuso. Peccato per il duplice vantaggio sprecato dai pescantinesi del coach Francesco Marafioti e materializzatosi in rete dagli spunti di Pavoni e di Stefano Ferrarese. “Attila” Attilio Zorzi, figlio del sindaco di Sant’Ambrogio, ed ex F.C. Valgatara e Caselle, poi, Elia Varotti, Ex A.C. Somma di Eccellenza pareggiano i conti per l’undici guidato dalla cantina vinicola da Ivano Giramonti e dal figlio Davide.
 
Al “Gian Paolo Lonardi” di San Floriano di San Pietro in Cariano, 1 a 2 del Real Lugagnano di mister Fabio Di Nicola. In vantaggio i pievani del presidente Giovanni Flora e di mister Massimo Scarlatti grazie al fumanese Giovanni Boscaini, i valpolicellesi accusavano poi l’inattesa doppietta fatta crepitare dal rosso e nero lugagnanese Elia Varotti che regala i tre punti alla squadra del presidente Sergio Coati.
 
Il San Peretto del diggì Nicola Righetti non va oltre l’1 a 1 casalingo dirimpetto al Gargagnago di mister Gianni Pierno. Per le “giubbe rosso e nere” di mister Cristiano Oliboni illude il gol dell'ex Parona Gianmarco Portoghese perché è Mattia Galvani a far pari e patta per i tricolori del presidente Stefano Sartori.
 
Il sant’Anna d’Alfaedo di mister Rino Sestan raggiunge la…Vetta del verdetto, superando per 2 a 1 la matricola domegliarese guidata da mister Alessandro Saiani e dal presidente Dario Zampini. Ronza fastidioso negli orecchi dei “falchi della Lessinia” Mosconi, poi, è Simone Benedetti e Davide Vallicella a sgretolare La Vetta ospite.
 
Il San Marco è ora quart’ultimo, ma dopo aver avuto ragione, 1 a 0, nella sua borgo Milano, dell’F.C. Valdadige di mister Stefano Adami. Il gol che ha fatto la vera differenza è realizzato, per i ragazzi di mister Emanuele Battocchio, dal bomber rossoverde Alfonso Giardino, capocannoniere del girone con 10 reti.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1620)