ULTIMA - 22/3/19 - CONTRO REPLICA DEL PRESIDENTE PERBELLINI (S.GIOVANNI LUPATOTO)

Non tarda ad arrivare alla nostra redazione la risposta a mister Marco Pedron da parte del presidente del San Giovanni Lupatoto Daniele Perbellini: "Vorrei chiarire che non mi sono mai permesso di mancare di rispetto al Sig. Pedron Marco ne tantomeno al suo assistente Sig. Peroli Omar. Ho detto sì che è un allenatore opinabile ma perché penso che la
...[leggi]

PRIMA PAGINA

28/11/16
IL PUNTO SUL GIRONE "C" DI SERIE D – 13^ GIORNATA

PAREGGI FOTOCOPIA PER IL VIGASIO E IL LEGNAGO (1-1), LA VIRTUS VINCE IN CASA CON IL CALVI NOALE (1-0)

Buon punto quello incamerato dalla Vigontina a Vigasio, dove gli uomini di mister Italiano si rendono molto pericolosi nel primo tempo prima con il giovane classe 1998 Brugnolo che di testa sfiora il palo, poi con Cacurio atterrato in area ma per il sig. Bertini non ci sono gli estreni per il penalty. La Vigontina San Paolo ci prova altre due volte con Pelizzer ma Mattia Maragna è sempre pronto alla respinta. Il Vigasio di mister Vincenzo Cogliandro, un po' sottotono nel primo tempo, prova a pungere ma si rende poco pericoloso, l'occasione migliore capita sui piedi di Filippo Guccione che esplode il suo tiro da fuori area trovando però pronto il numero uno ospite Vanzato alla respinta. La ripresa vede un Vigasio molto più propositivo ma a passare in vantaggio è la Vigontina al 58° con il gran tiro di Brugnolo che da fuori area in diagonale batte Maragna con la palla che s'insacca sotto l’incrocio dei pali. Il Vigasio reagisce e giunge subito il pari dopo solo un minuto grazie a Filippo Guccione che realizza un rigore da lui stesso procurato. L'1 a 1 ridà slancio ai "guerrieri del Tartaro" del presidente Cristian Zaffani che nel finale sfiorano più volte il vantaggio ma la palla non ne vuol sapere di entrare in rete. Finisce 1 a 1 e domenica biancazzurri di scena a belluno contro l'Ital Lenti che li precede di due punti e che ieri ha perso 2 a 1 in casa della capolista Mestre. In casa della Vigontina San Paolo arriva invece il Legnago Salus di mister Andrea Orecchia.

Coglie invece una bella vittoria interna la Virtus di mister Gigi Fresco che aveva bisogno dei tre punti per restare agganciata al trenino play-off e li ottiene battendo 1 a 0 il Calvi Noale. Rossoblù locali che chiudono sullo 0 a 0 il primo tempo ma la partita potrebbe essere stata sbloccata dal rigore che Fabio Alba ha sbagliato al 26°, penalty assegnato dal signor Cecchin di Bassano per un fallo di mano in area di Caraceni. Bravo comunque l'esperto portiere ospite Fortin a respingere il tiro del numero 8 rossoblu. La Virtus non molla e nella ripresa, al 15° minuto, trova il vantaggio grazie ad un incursione offensiva del difensore Enrico Peroni bravo a sfruttare l'assist di Sciancalepore e ad eludere con un cucchiaio l'intervento di Fortin in disperata uscita. Virtus Verona batte Calvi Noale 1 a 0 e rossoblù che si mantengono al 5° posto e domenica di scena al "Dal Molin" contro l'ArzignanoChiampo che ieri è caduto 2 a 0 a Campodarsego.

Quarto risultato utile consecutivo per il Legnago di mister Orecchia che al «Sandrini» contro i bellunesi dell'Union Feltre pareggia 1 a 1. La squadra biancazzurra avrebbe meritato il sorpasso in classifica dell'Union, ma nel calcio ci vuole anche un po' di fortuna. Nel primo tempo si assiste all'assalto della squadra biancazzurra che al 34' dopo diverse occasioni trova il maritato pareggio con Spadaro che pesca Barone in area avversaria. Gran botta della punta napoletana che realizza il suo settimo sigillo stagionale. Al 27° minuto era arrivato il vantaggio inaspettato degli ospiti con Podvorika che si era incuneato in area biancazzurra proteggendo bene il pallone e battendo con un rasoterra l'incolpevole Bala. Nella ripresa il Legnago insiste e mette alle code la difesa bellunese, ma il bunker resiste e finisce 1 a 1.

Le altre partite che completano la 12^ giornata di campionato del girone "C" hanno visto il Cordenons pareggiare 2 a 1 in casa contro l'Altovicentino, la Triestina perdere 1 a 0 ad Abano e l'Este vincere 1 a 0 in casa della Carenipievigina. Bella vittoria interna del Montebelluna sul Tamai per 3 a 1. Rimane sempre più da solo in vetta con 36 punti il Mestre che si porta ora a +6 sulla Triestina di mister Antonio Andreucci braccato ora dalla sua ex squadra, il Campodarsego, che si porta a 29 punti al 3° posto e precede l'Abano a 23 e la Virtus quinta a 22 punti a +4 sull'Union Feltre ora al 6° posto a quota 18 punti alla pari dell'Altovicentino.

La redazione di www.pianeta-calcio












Visualizzato(1142)