ULTIMA - 21/3/19 - SEMIFINALI DI COPPA VERONA: SAVAL "CORSARO" A GAZZOLO

Ieri sera si sono giocate le partite di andata delle semifinali della Coppa Verona 2018-19 che mette in palio, oltre al prestigioso trofeo, anche un posto nel prossimo campionato di Seconda categoria 2019-2020. Sfortunata la gara per il Gazzolo 2014 del presidente Paolo Valle che alla fine ha perso 1 a 2 in casa contro il bravo e fortunato Saval Maddalena
...[leggi]

PRIMA PAGINA

12/12/16
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI ECCELLENZA – 14^ GIORNATA

AMBROSIANA A +4, SI LAUREA “REGINA D’INVERNO”. NON MOLLA LA CLODIENSE, LA BELFIORESE E’ 3^ COL POZZONOVO. L’IMPRESA E’ DELL’OPPEANO “CORSARO” A LOREO, BENE CEREA E CALDIERO, MALE IL BARDOLINO CADUTO NEL…POZZONOVO

A 90 minuti al termine del girone di andata, il girone “A” di Eccellenza registra il magic moment dell’Ambrosiana del presidente Gianluigi Pietropoli, ancora in vetta e sempre a +4 dalla Clodiense (il rapporto è di 33 a 29).
 
I rosso e neri di mister Tommaso Chiecchi si laureano così “regina d’inverno” della stagione calcistica 2016-17. A Sant’Ambrogio della Valpolicella è Riccardinho Testi, classe 1995, figlio del vice-presidente Mauro, ex giocatore rosso e nero dei “demoni valpolicellesi” allora presieduti dall’imprenditore Cornelio Lorenzini, a fare la differenza con il suo tapin sulla palla respinta dal portiere Michele Martello del Villafranca.

“Villa”, che in settimana opera il cambio della guardia sulla panchina, salutando Gigi Possente (forte il figlio Edoardo, operaio di giorno, batterista di notte nel complesso lupatotino, i “Vay’n Monkeys”), e chiamando il dottor Alberto Facci. Il quale aveva già trionfato in passato alla guida degli azulgranata di Mauro Cannoletta.
 
In laguna, la Clodiense supera per 2 a 0 la Piovese di mister Perrone: per l’undici di trainer De Mozzi vanno a bersaglio Abcha e Malagò. Terzo posto ex aequo col Pozzonovo per la Belfiorese del sambonifacese trainer Flavio Carnovelli: i biancazzurri del presidente Giuseppe Mosele si vedono raggiunti al 94° dal gol di Massimiliano Parise per l’Euromarosticense, quando oramai pareva che i 3 punti conquistati con il gol di bomber Michele Vesentini fossero già in saccoccia.
 
Marosticense 5^ miglior realtà a 23 punti, a braccetto con il Cerea di mister Mario Vittadello, il quale al “Pelaloca” scorna per 3 a 1 il Thermal di Teolo. Doppietta di Franco…”Balla con i lupi” Ballarini, preceduta dall’assolo dell’ex Dak Ostiglia “L’ipotenusa del gol” Ikponmwosa Omorige, classe 1991; per i padovani segna su rigore il solo Ambrosi.
 
Il Bardolino dello skipper pastrenghese Beppe Brentegani affonda – 0 a 3 – davanti alle proprie dolci acque del Benaco. A maramaldeggiare è la padovana Pozzonovo di trainer Sabbadin, in rete per due volte con Bortolotto ed una con Zuin. L’impresa della 14^ giornata la compie l’A.C. Oppeano di mister, il polesano Mariano Canola che va ad imporsi 1 a 2 nella terra che lui ben conosce, con vantaggio rodigino di Calzavara, e rimonta concretizzatasi con i colpi di Mariano Mangieri, proveniente da un club greco, classe 1992, e di Cacciatori…delle Alpi…

Settimo a quota 22 punti ed ex aequo con la sconfitta Piovese, troviamo il rinato Caldiero del presidente Filippo Berti e di mister Roberto Piuzzi: 1 a 0, ieri, all’ombra di Giunone per i “termali” gialloverdi, con il navigato Ivo Bez, classe 1980, ex Piovese, a dettare, a rimarcare la differenza contro il Team S.Lucia dell'ex mister gialloverde Michele Cherobin.
 
Il Leodari di trainer Filippo Lelj non va al di là dell’1 a 1 in casa propria contro il Cartigliano, nel derby tutto berico ed oltre tutto tra due neo-promosse. Botta di Zanin, risposta su rigore di Di Gennaro per la matricola di mister Ferronato. Un punto a testa e le due squadre sono così appaiate al 9° posto con 20 punti.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1529)