ULTIMA - 21/3/19 - SEMIFINALI DI COPPA VERONA: SAVAL "CORSARO" A GAZZOLO

Ieri sera si sono giocate le partite di andata delle semifinali della Coppa Verona 2018-19 che mette in palio, oltre al prestigioso trofeo, anche un posto nel prossimo campionato di Seconda categoria 2019-2020. Sfortunata la gara per il Gazzolo 2014 del presidente Paolo Valle che alla fine ha perso 1 a 2 in casa contro il bravo e fortunato Saval Maddalena
...[leggi]

PRIMA PAGINA

12/12/16
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. C) – 14^ GIORNATA

LE VICENTINE MONTEBELLO E GAMBELLARA STRONCANO ILLASI E COLOGNOLA. CADE ANCHE IL MONTORIO IN CASA. LOCARA E SAMBONIFACESE DIVIDONO LA POSTA, IL SOAVE FA SECCA L’EDERA
 
Le vicentine più ambiziose del girone “C” stroncano le resistenze più agguerrite delle veronesi in lizza o per il primato o per i play off.

E, così, il Montebello del trainer sambonifacese Fiorenzo Bognin supera dalle sue parti per 2 a 1 il non facile A.C. Illasi. In vantaggio, però, i biancazzurri colligiani di mister Simone Pasetto grazie all’ex audacino, il 1993 Mattia Erbesato. Poi però, si assiste poi al ritorno dei capolisti bianco-rossi del presidente Silvano Ponato, che vanno a segno con Dal Bosco e con il 1996 Stefan Miloradovic.
 
Montebello che è sempre primo indisturbato, ora a quota 37 punti, 5 in più rispetto a chi alita loro sul collo: e cioè sull’Elettrosonor Gambellara di mister Simone Lazzari, ieri vittorioso in campo amico per 3 a 2 a spese dell’A.C. Colognola ai Colli della Dinasty Tregnaghi con la doppietta di Michael Sartori e il sigillo di Logiudice. Tra i marcatori nerazzurri anche il figlio del massimo dirigente Tiziano, la punta Luca, poi, il giovane Nicolò Pittondo, subentrato a Simone Malesani. L’A.C. Colognola ai Colli allenato da mister Loris Fedrigo è la prima delle veronesi, ed ora 4° a quota 26, a -11 dalla testa.
 
Salutare boccata d’ossigeno per il Borgo Scaligero Soave di mister Mirko Bonifacio, che batte per 2 a 0 l’Edera Veronetta del collega Sergio Piccoli, con reti del solo Dobrinko Djukaric e facendo ora l’ago della bilancia del centro classifica con 19 punti. Termina in una bolla di sapone in fatto di reti, lo scontro giocato a Costalunga di Monteforte d’Alpone, quello tra il Real Monteforte di mister Beppe Castagna e il Brendola: 0 a 0, gara molto combattuta e miracolo dell’estremo brendolese Soldà su botta di Brutti, che cercava la beffa con il calibrato pallonetto.

Real-montefortiani quinti a 23 punti, a +1 sul Locara e a -3 dai colligiani. Il derby, unico in programma ieri tra veronesi dell’Est, quello tra Locara e la Sambonifacese di mister Freddy Serato, non premia né condanna nessuna dei club che si sono sfidati. Termina sull’1 a 1 e fa tutto, in buona sostanza, il team biancazzurro locarese di mister Faccin: gol regolare a firma di Sartori ed autogol (meno ortodosso) a firma di Crestani.
 
Piace al Montorio giostrare sulle montagne russe, o salire sull’altalena: ieri 2 a 3 per l’Arcugnano all’ombra del maniero montoriese. Doppietta (anche su rigore) di Dalla Benetta e altro rigore vicentino trasformato da “papa” Montini, a fronte delle reti dei bianco-nero-verdi del coach Fabio Menegazzi realizzate dal ’99 Giovanni Antolini e da Albertini.
 
Grancona-Altavilla termina sullo 0 a 0, La Contea-Union Olmo Creazzo sul 2 a 2. Trevisan S. e il 1989 Luca Fracasso per i giallo-verdi lacontini del presidente Massimo Dalla Chiara ed allenati da Marco Gianesello, invece, il ’94 Matteo “Lavazza” Lavarra e il ’94 Filippo Glavaz per l’Union Olmo Creazzo di mister Gaspari.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1197)