ULTIMA - 24/5/19 - FABIO BRUTTI (CALDIERO): "LA ROSA NON SARA' STRAVOLTA"

Per il giovane direttore generale del Calcio Caldiero Terme, l'ex portiere Fabio Brutti, al suo 7° anno consecutivo nel direttivo team giallo-verde termale, la società del presidente Filippo Berti è in continua crescita di gioco e risultati: "Sono contentissimo" ci confida Brutti "di come abbiamo giocato quest'anno, facendo
...[leggi]

PRIMA PAGINA

19/12/16
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 1^ CATEGORIA (GIR. B) – 15^ GIORNATA

IL TREGNAGO SI CONFERMA CAMPIONE D’INVERNO, LA JUVE VALPANTENA CADE NEL TUNNEL. VENDEMMIATE PER VALDALPONE E VALTRAMIGNA, CASALEONE E PRO SAMBO BATTONO LE VICENTINE. DUE PAIA DI OCCHIALI PER ALBARONCO ED A.C. COLOGNA VENETA.

L’A.C. Tregnago, anche lontano dal suo “Antonio Perlato”, ribadisce la sua potenza e prepotenza calcistica: 0 a 4, ieri pomeriggio, al “Lorenzo Bellamoli” di Poiano di Valpantena, dove ora francamente non sappiamo chi meglio di “Freud” Andrea Scardoni sa togliere, rimuovere gli inferni e i demoni che aleggiano sul trespolo bianco-nero. Tutti “stranieri”, tutti “foresti” i realizzatori tregnaghesi di mister Antonio Bogoni: Luiz Enrique Herber, Patrick Okonji e Luis Andres Bejar, autore quest'ultimo di una doppietta pesante.
 
A.C. Tregnago del presidente Gabriele Rizzin “regina d’inverno” a 35 punti, tallonato a 31 dall’Albaronco, che a Buttapietra non riesce a passare bloccato sullo 0 a 0. Ottimi, Andrea Sabbion per i buttapietresi di mister Poalo Novali, da una parte, ed Enrico Cavazza, dalla parte dei ragazzi di mister Davide Mazzo. Ma, sono state più le occasioni mancate che i minuti giocati a monopolizzare la gara tra due belle realtà del girone “B” di Prima categoria. Medesimo verdetto in riva al Guà, tra l’A.C. Cologna Veneta di mister Salvatore Di Paola e l’A.C. Zevio dell’omologo Titti Salvagno. Più spreconi i “giallo e blu del mandorlato” dell’estremo difensore Alessandro Pastorello, una laurea in Scienze Motorie a Verona.
 
Terza damigella d’onore, a 29 punti, l’SSD Valdalpone di mister Totò Mantovani e del diggì, il leoniceno (è di Leonte di Lonigo) “sovietico” Gionatan Pancera, tenuto in braccio da bambino dall’asso con le treccine Gullit, perché il padre era emigrato per lavoro in quel Paese ed aveva fatto una buona carriera di calciatore prima e di Procuratore sportivo poi (ha scoperto Geets). Da qui, la grande passione di Gionatan per il Milan e per il calcio, da trasmettere magari al figlioletto Ivan, figlio della splendida compagna, l’estone Larissa.
 
I montecchiesi del presidente e futuro Governatore dei Lyons dell’Est veronese, il commercialista classe 1960 Emilio Cavazza (papà del forte Alessandro, classe 1999, Juniores monscledensi), tracima per 3 a 0 a danno del Bevilacqua di mister Adriano Laperni. I vogatori di successo, gli augusti regatanti giallo-amaranto sono “Varenne” Giovanni Lorenzi dalla compagna dagli occhi a dir poco splendidi, Alberto “Concessionaria” Portinari e Filippo Menini. Pro Sambo del diesse Davide Poletto che con questi tre punti si allontana dalla zona calda.
 
Il San Giovanni Ilarione di mister Omar Lovato, passato in vantaggio grazie a bomber Alessandro Bottaro, viene invece fermato, più che dal SanguinettoVenera di mister Alessandro Roveda, dalla nebbia che cala impietosa a dire, come Big Ben, stop alla gara. La Pro Sambo di mister Marco Burato va a imporsi, 0 a 1, a Sossano. Match winner è Luca Migliorini, 8 dicembre 1996.
 
All’”Emilio Steccanella” di Cazzano di Tramigna, esonda di gol e di gioia anche il Valtramigna di mister “Ferguson” Mariano Zenari: 5 a 0 all’A.C. Isola Rizza del presidente Giorgio Mantovani e di mister Stefano Sacchetto. Dragan Kalanj, “Bobby Solo” Pimazzoni, Langella re e doppia di Christian Turozzi, “il gol da me è di casa…”: ecco, i magnifici quanto spietati mazzieri bianco-rossi al servizio di papa Lucio “IV” Castagna.
 
Il Casaleone chiude bene l’ottima annata 2016 (dove ha anche brillato nei play off di maggio), battendo per 2 a 1 i vicentini delle Alte Ceccato di mister Ricky Perlotto. Per i gialloblù di mister Gianni Letteriello vale la doppia (anche su rigore) di bomber Luca Pasquali (e sono 13 le sue reti). Ma, brividi per i casa leoncini dopo il gol-capolavoro in apertura dipinto da Raffaello Sanzio…

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1981)