ULTIMA - 19/3/19 - VIAREGGIO CUP: MINUTO DI SILENZIO IN RICORDO DI CINO MARCHESE

In occasione delle gare degli ottavi di finale della 71ª Viareggio Cup in programma domani (martedì 19 marzo) sarà osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Cino Marchese, il noto manager sportivo, amico da sempre della rassegna giovanile, scomparso domenica. L’iniziativa è stata adottata dal consiglio direttivo del Centro Giovani Calciatori, la
...[leggi]

PRIMA PAGINA

16/1/17
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. D) – 17^ GIORNATA

SEMPRE IN VETTA L'ATLETICO S.VITO, A 2 PUNTI DI DISTANZA NON MOLLANO POZZO E BOVOLONE. NON HA GIOCATO L’ASPARETTO. IL GIPS SI RISOLLEVA STOPPANDO LA MARCIA DEL “VILLA”, I BOYS GAZZO CONTINUANO IL LORO VOLO SUPERANDO ANCHE IL CORIANO.

Una sola gara non si è disputata in questo combattutissimo girone “D”, in cui la quota-salvezza continua ad impennarsi sempre di più, quella fra il Casteldazzano di mister Riccardo Adami e l'Asparetto Cerea Sud di Pippo Crivellente. In testa, l’Atletico San Vito Cerea di mister Gianluca Corso si conferma al “Davi” di Sustinenza contro i biancazzurri di mister Andrea Bertelli, dove passa grazie a un assolo pavarottiano esploso dal classe ’90 Enrico Perazzoli. Atletici sempre al comando, ora con 37 punti, 2 in più del tandem che li rincorre, quello formato da ACD Bovolone e da A.C. Pozzo.

I “mobilieri” di mister Devis Padovani passano il fiume Adige e surclassano per 1 a 4 l’Albaredo di mister Gianmatteo Malagnini. Doppia di Denis Schiavo, poi, Denis Zanini e bomber Ardjan Shkrepa che esultano; e il gol dell’albaretano Dorjan Molla vale come una vittoria di Pirro, il re degli Epiri, cioè, un bel nulla (commento e foto della gara in ultim'ora).

Al “Nicola Pasetto” di Pozzo, i rosso e blu di mister Giuliano Andreoli si aggiudicano per 2 a 1 anche la gara di ritorno contro i “Tartari” rosso e neri del Concamarise del presidente Alberto Zago. A fine gara, soddisfatto per la reattività dimostrata dai suoi ragazzi, che, sotto di 2 reti già alla fine del primo tempo, nella ripresa ce l’hanno messa proprio tutta per cercare di rimontare lo svantaggio e di raccogliere il punticino prezioso per la corsa verso la salvezza.

Belli i gol messi a segno dai pozzani Gigi Onofrio e da Kofi “Annan”, altrettanto spettacolare e preciso la rete dell’illusoria speranza, quella messa a segno di testa dall’Olandese volante” Matteo Bedoni, il quale svettava a incornare un prezioso, quanto preciso traversone pennellatogli da destra al centro dell’area da Cristopher Violaro. Senza più l’albero di Natale (visto che Babbo Natale è già passato) in cima ai capelli.

Semmai, versione Babbo Natale (per via della barba bianca) è apparso il presidente dei rosso e blu pozzani, il geometra Roberto Praga, il “papà dell’A.C. Pozzo”, visto che lo considera una sua creatura. Grande la prestazione offerta da Marco Bonfante, sempre generoso in fatto di corse Nicolas Mantovani, questa volta ritrovatosi col “compagno di merenda” Stefano Bertozzo. Di notevole importanza per i pozzani la presenza in campo di capitan Stefano Paese. Buona prova quella di Luca Bilotta, con l’8 sulla schiena, che ha colpito una traversa come il rossonero Nicolas Mantovani. Poco impegnato il più forte portiere della categoria, Stefano Facchinetti.

Continua il gran volo dei Boys Gazzo, la classica squadra operaia che sta godendosi il paradiso per il grande impegno e la buona volontà mostrati dai suoi ragazzi: a Maccacari, va sotto anche la matricola Coriano, per 3 a 1. Le reti dei Boys di mister Matteo Gobbetti recano i sigilli di Austine (sì, ancora lui!), di Aitalegbe Oremen e del neo-entrato – al posto di Mattia Princivalle – Maicol Coelati Rama. Un’infelice autorete di Lonardi ha propiziato il gol ai “granata mulinari” del cagliaritano trainer Manuel Cuccu e del club dei fratelli Sarti.

A reti inviolate a Cà degli Oppi la gara rimasta in ghiacciaia contro il GSP Vigo di mister Luciano Malaman, invece vittoria per 2 a 1 del Real Vigasio di mister Luca Bortoletto e del baffuto diesse Claudio Patuzzi a spese dell’A.C. Raldon di mister Silvio Donadello. Il gol su rigore trasformato dal navigato (’83) Nicolò Milzoni non basta ai “ramarri raldonati” a rimontare il doppio vantaggio realvigasiano, a firma di Luca Veronese e del ’93 Alberto Mazzacani.

Il Gips Salizzole di mister Giuliano Spadini interrompe la bella striscia di risultati utili consecutivi vissuta dal Villabartolomea di mister Giovanni Ziviani: i bianco-neri cadono pur dopo essere passati in vantaggio per primi grazie al “Mago” Edoardo Maghin. Nicola Modulon e l’ex Boy Gazzo Michele Meoni rivoltano come un guanto il verdetto inizialmente sfavorevole ai salizzolesi del presidente e mastro laccatore Leonello Migliorini. 

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1545)