ULTIMA - 20/3/19 - GIANNI DE BIASI OSPITE DELL'AIAC DI VERONA

L'Associazione Italiana Allenatori Calcio sezione di Verona informa che lunedì 1° aprile 2019 con inizio alle ore 20:30 ci sarà un incontro tecnico-tattico di aggiornamento che si terrà presso l'aula 1 del palazzotto Gavagnin in via Montelungo n.7 in collaborazione con la Facoltà di Scienze Motorie. Il relatore dell'incontro sarà mister
...[leggi]

PRIMA PAGINA

23/1/17
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 1^ CATEGORIA (GIR. B) – 18^ GIORNATA

I BOYS BUTTAPEDRA PERDONO LA GARA E SABBION, ALBARONCO E VALDALPONE GUADAGNANO ALTRI 2 PUNTI SULLA CAPOLISTA TREGNAGO. INCREDIBILE AVANZATA DEL S.GIOVANNI ILARIONE , ORA 4° ASSIEME AL VINCENTE COLOGNA VENETA. BOMBER ALESSANDRO  GUERRA FA VINCERE IL DERBY AI CASALEONCINI

L’Albaronco insegue l’A.C. Tregnago ed anche il primato – raro come un panda o, se preferite, come una mosca bianca – dell’imbattibilità. Il girone “B” di Prima categoria continua a vivere sull’inseguimento da parte dei bianco-verde-granata di Ronco all’Adige e dell’S.S.D. Valdalpone nei confronti dell’attuale capolista Tregnago. La quale all’”Antonio Perlato” non va oltre lo 0 a 0 contro la Pro San Bonifacio di mister Marco Burato, con le “pantere” giallo e blu alto valligiane sprecone sotto rete.
 
Tregnago del presidente Gabriele Rizzin, comunque, sempre in vetta a 37 punti, col fiato sul collo - a 35 punti - da parte dell’Albaronco e Valdalpone; che ieri non potevano permettersi il lusso di perdere punti, vista la ghiotta occasione offerta dalla mancata vittoria dei tregnaghesi di mister Antonio Bogoni. Gli albaronchesani di mister Davide Mazzo faticano ad aver ragione, 1 a 0, a Ronco all’Adige, del Bevilacqua dei giovani molto interessanti guidati dal soavese Adriano Laperni. Soltanto dall’estrema punizione arriva l’estremo rimedio per battere la “Cremonese della Bassa”: ed è il giocatore più rappresentativo dell’Albaronco, Alessio Soave da Perzacco di Zevio, a spolverare in rete briciole di gesso alle spalle dell’efebico Amedeo Bologna, futuro interprete di lingue orientali.

A Montecchia di Crosara, 4 a 1 del Valdalpone di mister Totò Mantovani ai danni del ValtramignaCazzano. Sorride anche la bella gheisha tatuata nel dorso di “Eliseo” Emilio Brunazzi, quando il bomber vede la palla da lui rintoccata superare la linea bianca difesa dal portiere Sorio. Bomber Brunazzi concederà il bis, poi, è gloria per Pippo Menini e perfino per “Spillo” Giovanni Scalzotto, la controfigura del suo compaesano e bomber “Varenne” Giovanni Lorenzi da San Gregorio di Veronella. Ieri non in campo. Per i bianco-rossi del presidente Lucio “IV” Castagna e di mister “Alex Ferguson” Mariano Zenari il registro della presenza viene firmato da bomber Christian Turozzi, da “noi il gol è sempre di casa”…

Un guizzo di “Grattacielo” Alessandro Guerra da Minerbe atterrisce il SanguinettoVenera e il derby della Samoa va ai “leoncini della Bassa” di mister Gianni Letteriello e del presidente Marco Faella, colui che poco favella. Rosso al difensore dei sangui-venerabili di trainer Alessandro Roveda, l’ex ceretano Paolo Chiavegato, classe ’95; e le cose ora si complicano per l’undici del diesse sanguinettese Maurizio Perezzani, detto “El Bomber”, e dei due Girardi, Francesco ed Andrea.

I Boys Buttapedra del trainer Paolo Novali scivolano al 6° posto, dopo essere stati battuti ieri in casa per 2 a 3 da una spavalda, rediviva A.C. Isola Rizza del presidente, il milanista e mobiliere Giorgio Mantovani. Ma, i buttapietresi, ahiloro!, perdono anche il loro bomber più rappresentativo, il lupatotino Andrea Sabbion, vittima di un grave infortunio che potrebbe compromettergli  la carriera calcistica. Doppia di Valerio Manzini, anche su rigore, mentre per gli isolarizzani di mister Stefano Sacchetto gioiscono il forte Afyf e Michel Visentini, autore della fantastica quanto decisiva doppietta.

E’ un San Giovanni Ilarione che procura inganni a tutti quelli che incontra: la matricola san giovannea, catechizzata da mister Omar Lovato, continua a produrre, a macinare punti su punti. Ed ora è bella e quarta a 31 punti, a braccetto con il Cologna Veneta di mister Salvatore Di Paola. Ieri, 3 a 1 per i “leoni della Lessinia orientale”, a spese delle Alte Ceccato dell’unico marcatore Vujic. Giorgio Nardi sia su rigore che su azione, poi, ad esultare è Dario Damini. Classe 1988.
 
Continua il volo dell’albatros A.C. Cologna Veneta: 0 a 3 a Sossano, in casa di una non matematicamente retrocessa, ma comunque quasi rassegnata compagine vicentina. Rispunta la doppietta di Fabio Sinigaglia, preceduta dal suono di corno emesso dal 1993 Giulio Dovigo, ex Rivereel e Bevilacqua. Non si è giocato alla “Bonbonera” di Zevio: A.C. Zevio-Juventina Valpantena, altro stop forzato per le due squadre già ferme domenica scorsa per il rinvio della 17^ giornata che sarà recuperata domenica 19 febbraio, data stabilita per i recuperi.  

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1604)