ULTIMA - 22/1/19 - OGGI VIRTUS VERONA-PORDENONE, LE PAROLE DI MISTER GIGI FRESCO

Il Pordenone dopo il Monza. Calendario beffardo per la Virtus Verona che tre giorni dopo il match del Brianteo incrocia le armi della capolista del girone, reduce da dieci risultati utili consecutivi (oggi, fischio d'inizio ore 18.30). Ecco le parole del presidente allenatore rossoblu Luigi Fresco rilasciate ieri alla vigilia della partita: "A
...[leggi]

PRIMA PAGINA

23/1/17
IL PUNTO SUL GIRONE "C" DI SERIE D ľ 20^ GIORNATA

IL VIGASIO BUTTA AL VENTO LA VITTORIA ESTERNA, LA VIRTUS CROLLA IN CASA COL MONTEBELLUNA. ANCHE IL LEGNAGO CADE IN CASA.

Continua ad essere imbattuto il Vigasio di mister Vincenzo Cogliandro in questo 2017. Dopo aver vinto 1 a 0 sul campo del Campodarsego e battuto la Virtus 2 a 1 nel derby, i biancazzurri escono indenni anche dalla trasferta a Pieve di Soligo, nel trevigiano. I biancazzurri ospiti di mister Vincenzo Cogliandro si devono per˛ mangiare le mani per aver gettato al vento tre punti che sembravano oramai giÓ conquistati dopo il gol iniziale di bomber Filippo Guccione. La partita ha visto i "Guerrieri del Tartaro" controllare agevolmente la gara ma nel finale, all'92░ minuto, arriva la clamorosa beffa con il gol dell'1 a 1 siglato da Perna di testa che non lascia scampo a Vencato. Al triplice fischio grande gioia della Carenipievigina e delusione fra i biancazzurri ospiti del presidente Cristian Zaffani per i due punti gettati al vento a pochi secondi dalla fine. Domenica prossima arriva a Vigasio il Cordenons che precede il Vigasio in classifica di 4 punti Belluno e che ieri ha perso in casa 3 a 0 contro la capolista Mestre.

Il Legnago di mister Andrea Orecchia Ŕ stato invece fermato in casa dall'Ital Lenti Belluno di mister Vecchiato. Finisce 2 a 1 per gli ospiti che trovano il vantaggio al 33░ sulla punizione di Duravia spizzicata da Benedetti per Mosca che tira, il pallone toccato da Bala finisce in rete. La squadra biancazzurra fatica a superare la barriera difensiva a tutto campo dei giallobl¨ ospiti: il primo tiro in porta del Legnago arriva al 35' con Villanova, parato dal portiere ospite. Al 39' arriva per˛ il pareggio di Vincenzo Barone, ben imbeccato da Viviani, il quale sorprende difesa con un gran diagonale. L'attaccante napoletano al nono gol stagionale s'inginocchia sul campo festeggiato dai compagni e applaudito dal pubblico per la rapiditÓ dell'esecuzione. Nella ripresa il Legnago gioca in dieci per l'espulsione di Viviani al 41░ e mister Andrea Orecchia inserisce Taylor al posto di Zanetti. Ironia della sorte il Legnago non soffre l'inferioritÓ numerica pi¨ di tanto. Al 38░ per˛ arriva a sorpresa il vantaggio ospite, Tresoldi perde palla e Pedjii lancia Marta che con un tiro cross trova impreparato il portiere biancazzurro Bala. Mercoledý prossimo 25 gennaio a Noale i biancazzurri giocano il recupero contro il Calvi. Domenica prossima altra trasferta, la pi¨ lunga del campionato, a Trieste, 530 chilometri fra andata e ritorno contro la Triestina che ieri ha vinto a Feltre 2 a 0 grazie alla doppietta dell'ex biancazzurro Carlos Franša. 

Domenica da dimenticare per la Virtus Vecomp di mister Gigi Fresco che, dopo un grande primo tempo, nella ripresa si fa rimontare e superare dal Montebelluna. Inizio incoraggiante dei rossobl¨ che chiudono nella loro metÓ campo i padovani e li colpiscono due volte in 5 minuti a metÓ frazione con Speri, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, e con Davis Mensah con una grade azione personale. Anche il rossobl¨ Manarin chiama due volte al miracolo il n.1 ospite Milan, a testimonianza dell'ottima prestazione dei rossoblu nel 1░ tempo. Nel secondo per˛ succede l'incredibile al Gavagnin-Nocini: la Virtus esce dagli spogliatoi forse convinta di aver giÓ vinto ed il Montebelluna ne approfitta segnando quattro gol vincendo la gara per 4 a 2. De Martin riapre la contesa in rovesciata, poi si scatena Soncin che segna due gol, mentre il gol del 3 a 2 porta la firma di De Vido. Domenica prossima la Virtus Ŕ di scena ad Abano contro i temibili neroverdi, quarta forza del girone che ieri hanno pareggiato in casa del Campodarsego 1 a 1.
 
Le altre partite che completano la 20^ giornata di campionato del girone "C" hanno visto l'Este battere il Tamai 3 a 1, l'Altovicentino fare 0 a 0 contro il Calvi Noale e la Vigontina pareggiare 1 a 1 contro l'Arzignano. Si mantiene saldamente in vetta, con 50 punti, il Mestre inseguito a 43 punti dalla Triestina di mister Antonio Andreucci e dal Campodarsego con 40, al 4░ posto l'Abano sale a 36 punti. Virtus e l'Union Feltre, ancora sconfitte, restano ferme a 30 punti al 5░ posto. Il Legnago Ŕ nono a 25 punti e il Vigasio Ŕ a 23 punti al 12░ posto, ancora fuori dalla zona play-out ma con alcune squadre che mercoledý recuperano la gara rinviata per ghiaccio.

La redazione di www.pianeta-calcio












Visualizzato(1028)