ULTIMA - 24/5/19 - FABIO BRUTTI (CALDIERO): "LA ROSA NON SARA' STRAVOLTA"

Per il giovane direttore generale del Calcio Caldiero Terme, l'ex portiere Fabio Brutti, al suo 7° anno consecutivo nel direttivo team giallo-verde termale, la società del presidente Filippo Berti è in continua crescita di gioco e risultati: "Sono contentissimo" ci confida Brutti "di come abbiamo giocato quest'anno, facendo
...[leggi]

PRIMA PAGINA

30/1/17
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. A) – 19^ GIORNATA

NON SI FERMA IL “QUARTETTO” DI TESTA TEAM-S.PERETTO-CALMA-LAZISE, SI’, INVECE, IL CAVAION, SGAMBETTATO DAL REAL LUGAGNANO. I “FALCHI” IMPONGONO IL PARI AL PESCANTINA, CADONO VALDADIGE E LA VETTA. BENE IL GARGAGNAGO

Anche nel primo dei tre giorni della merla (chiamati così perché è il periodo più gelato dell’anno)  non si congelano i pistoni ben lubrificati alla vittoria del “Quartetto” d’archi o di fiati di testa del girone “A” di Seconda categoria. Infatti, vincono tutte e quattro e in maniera, diremo, abbastanza eloquente.

Eccezion fatta per la vittoria di misura riportata dal San Peretto di mister Cristiano Oliboni – sempre secondo a -1 ed ora a 39 punti – nel derby vinto contro i “cugini” della Pieve San Floriano di mister Massimo Scarlatti. Uno a zero per le giubbe rosso-nere del diggì Nicola Righetti, e mattatore il bomber di antico pelo, Paolo Zolin.

Al velodromo, il Team San Lorenzo Pescantina fa…40: e ci riesce raggelando per 3 a 0 il Malcesine del presidente Simeone Casella e dello skipper Giacomo Brighenti. Balzano, a turno, sull’altare della gloria i tre precisi stoccatori Nicola Gottoli, Raffaele De Vito e “il puma” Adobah Pret. Ricordiamo sempre che il Team di mister Gianluca Marastoni viaggia con l’asterisco della gara da recuperare, quella contro il Real Lugagnano. 

Terzo a 38 il Calmasino di mister Mario Marai delle tre terribili “bocche di fuoco”: ieri al “Belvedere” è stato decisamente un “Belgodere” vedere rombare i motori di bomber Alberto “Albatros” Zanolli (doppia per “Abba” da Caprino, classe 1989), di Nicola Sandrini, di Juan Pablo Ometto (doppia anche per lui). Su rigore entrambe le marcature dei braccati “leoni rosso e verdi” della San Marco di borgo Milano: Alla realizzazione Alfonso Giardino e l’ex Juventina Valdalpone Simone Buratto.
 
Sempre quarto, ma ora a 35 freccette, il Lazise dei vecchi marpioni della difesa Davide Zanadreis e Diego Pasetto: al "Montindon” di Domegliara, i lacisiensi dello skipper Alfredo Brunazzo, mister e presidente – salgono per vincere 2 a 4. Per i lavettiani di mister Alessandro Saiani segnano i due Zanoni, coetanei del  ’94, Davide e Mattia. “Stadio” Elia Marassi, Davide Filippozzi, Diego Pasetto e il difensore ’87 Mattia Lorenzini, invece, sono gli esperti regatanti del Lazise.
 
Con l’identico punteggio, il Gargagnago di mister Gianni Pierno liquida la pratica Polisportiva Adolfo Consolini. L’ex lupatotino Marco Masconale, il “ranista” Mattia Galvani, autore di un fantastico tris (anche su rigore), a fronte dei due squilli costermanesi intonati da Andrea Pachera che però non bastano ai giallorossi di mister Marco Paroni.

Al resort di Castelrotto di Negarine di San Pietro Incariano, il Burecorrubbio affonda l’F.C. Valdadige grazie al siluro scacciato da bomber Alessandro Vicentini. Rossi comminati al ’92 Luca  Golfarelli per i valdadagini e all’ex pescantinese Alessio Donati per i valpolicellesi guidati dal dr Giandonato Di Marzo.

E’ Elia Varotti il grande “profeta del gol” del Real Lugagnano, tornato al colpaccio esterno (0 a 1) in quel di Cavaion contro i forti biancoblù di mister Moreno Battisti. Rosso-neri lugagnanesi di mister Fabio Di Nicola, i quali prendono una bella boccata d’ossigeno in vista di una dozzina di partite (compreso il recupero col Team S.Lorenzo) che li potrebbero far riscattare da un’annata iniziata sotto la peggiore stella per il presidente Sergio Coati e il vice-presidente Cristian Lorenzi.

I “falchi della Lessinia” sguinzagliati contro il PescantinaSettimo del presidente Lucio Alfuso dal trainer croato Rino Sestan, che erano passati in vantaggio grazie ad un’unghiata sferrata da Bertani, si fanno raggiungere, ma guarda te!, da un colpo di ala di Pavoni che regala il punto ai ragazzi di mister Francesco Marafioti. Domenica prossima derby tutto pescantinese ma interessante davvero anche lo scontro tra Lazise e San Peretto.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1974)