ULTIMA - 23/3/19 - MICHAEL DE SANTIS (ROSEGAFERRO) CREDE NELLA SALVEZZA

Domani si gioca al 26^ giornata dei campionati dilettantistici veronesi dove comincia ad infiammarsi la lotta per il titolo e per non retrocedere. In Seconda categoria quest'anno retrocederanno solo due squadre per girone quindi i play-out vedranno impegnate solo la 14^ e 15^ squadra classificata, da questo scontro uscirà la squadra che sarà
...[leggi]

PRIMA PAGINA

20/2/17
IL PUNTO SUL GIRONE "C" DI SERIE D – 24^ GIORNATA

IL VIGASIO RIPRENDE LA SUA MARCIA VINCENTE DEL 2017, 3 A 0 IN CASA DELL'ALTOVICENTINO. IL LEGNAGO PAREGGIA COL MONTEBELLUNA (1-1). VIRTUS TRAVOLTA AD ODERZO (3-0).
 
Riprendono la loro marcia vincente i “Guerrieri del Tartaro” di mister Vincenzo Cogliandro in questo buon 2017: ieri pomeriggio, i vigasiani vanno a maralmeggiare in casa dell'Altovicentino imponendosi con un netto 0 a 3. Per i biancazzurri ospiti di mister Cogliandro ci pensa subito Francesco Casolla, dopo neanche 10 minuti, a mettere in discesa la strada. Poco prima della chiusura del 1° tempo filippo Guccione trasforma un rigore e porta i veronesi del presidente Cristian Zaffani al riposo con un confortante 2 a 0. Nella ripresa arriverà anche il gol della sicurezza firmato dal terzino classe 1997 Saymon Andriani. Tre punti che rilanciano in classifica i biancazzurri che salgono all'8° posto a 32 punti agganciando il Belluno che ha pareggiato 1 a 1 ad Arzignano. Domenica prossima arriva a Vigasio l'Este che insegue a -2 e che ieri ha battuto la capolista Mestre per 1 a 0.

A -3 dal Vigasio c'è il Legnago del presidente Pierluigi Bertelli raggiunto dal Tamai ieri vincente 0 a 1 in casa del fanalino di coda Vigontina. Legnago, che dopo aver vinto il derby per 2 a 0 a Vigasio, non si ripete in casa contro il Montebelluna pareggiando 1 a 1 grazie al difensore centrale Cristiano Bigolin, entrato in campo al 39' della ripresa e capace due minuti dopo di realizzare il pareggio con una bella inzuccata sugli sviluppi di un corner di Tresoldi. Il Montebelluna di mister Matteo Zulian parte forte e all'8' la punizione di Tonizzo si stampa sull'incrocio dei pali. Al 44' il Legnago risponde con il tiro cross di Zerbato che sbatte sull'incrocio dopo la deviazione del portiere trevigiano. Nella ripresa al 26' il Montebelluna passa in vantaggio: punizione battuta sulla destra da Perosin, il portiere del Legnago Belogravic si lascia sfuggire il pallone e il senegalese Diop lo batte in semi rovesciata. L'allenatore del Legnago Andrea Orecchia inserisce due difensori, Chiarini e Bigolin al posto di Viviani e Villanova e sugli sviluppi di un corner di Tresoldi arriva la capocciata di Bigolin per l'1 a 1. Il Legnago mantiene il punto di vantaggio sulla zona play out e domenica sarà di scena ad Abano contro i neroverdi termali che ieri hanno perso 3 a 2 in casa dell'Union Feltre.

Dopo la vittoria contro la Vigontina, i rossoblù di mister Gigi Fresco sono caduti ieri pesantemente ad Oderzo per 0 a 3 ma mantengono il 5° posto. Per la Virtus Vecomp una sconfitta inaspettata contro l'Eclisse Carenipievigina che lascia così l'ultimo posto scavalcando la Vigontina ieri sconfitta in casa dal Tamai 0 a 1. Un rigore molto discutibile contringe la Virtus ad andare negli spogliatoi sotto per 1 a 0. Virtus che era partita bene cogliendo un clamoroso palo con Fabio Alba dopo soli 5 minuti e creando altre due nitide palle gol con Mensah e Manarin ma sono invece i trevigiani a passare su rigore. Nella ripresa va anche peggio ai rossoblù che si vedono annullare un gol di Maccarone, per presunto fallo sul portiere, ed espellere Rossi per proteste. Bisogna anche dire che l'Eclisse Carenipievigina ha comunque messo il cuore mettendo a segno altri due gol con Frezza. Domenica prossima la Virtus giocherà in casa contro il Cordenons, sest'ultimo in classifica con 27 punti e che ieri è stato sconfitto in casa 3 a 1 dal Campodarsego.

Il girone C del Campionato di serie D, vede in vetta alla classifica sempre il Mestre con 62 punti davanti alla Triestina salita a 55 punti dopo aver vinto 3 a 1 in casa del Calvi Noale. Si mantiene al terzo posto il Campodarsego a 44 punti seguito dall'Abano, 4° a 41 punti, e dalla Virtus Vecomp che resta al 5° posto con 37 punti e seguita ora a -2 dall'Arzignano. Il Vigasio, come detto prima, è a 32 punti e si allontana dalla zona calda.

La redazione di www.pianeta-calcio












Visualizzato(988)