ULTIMA - 23/1/19 - LA VIRTUS VERONA CEDE CONTRO LA CAPOLISTA PORDENONE (1-2)

Per l'ennesima volta la Virtus Verona di mister Gigi Fresco viene beffata nei minuti finale della partita dopo essersi battuta alla pari contro la capolista incontrastata del girone B di serie C, il Pordenone di mister Attilio Tesser. A decidere la sfida a favore dei neroverdi friulani è stata una rete del 38enne Emanuele Berrettoni, ex Hellas Verona,
...[leggi]

PRIMA PAGINA

6/3/17
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. C) – 23^ GIORNATA

MONTEBELLO SEMPRE A +6 DAL GAMBELLARA, MONTORIO E LOCARA LE UNICHE VINCENTI VERONESI, ILLASI SCONFITTO IN CASA DAL BRENDOLA. IL COLOGNOLA AI COLLI SI VEDE RIMONTARE DUE GOL DALL’EDERA VERONETTA MA RESTA 3° A +4 DALLO SCATENATO MONTORIO
 
Un girone, il “C”, che continua a non offrire molte novità per quanto riguarda i quartieri nobili. Sembra di assistere a un dèjà vu (a un qualcosa di già visto in precedenza), sembra ascoltare un disco rotto, con la capolista Montebello che continua a seminare vittime lungo la sua strada; e l’Elettrosonor Gambellara che cerca il più possibile di non perdere la capolista all’orizzonte e nel frattempo di tenere il più lontano possibile – e finora ci sta riuscendo alla meraviglia, perché dall’alto dei suoi 13 punti di distacco – chi la tallona: ossia l’A.C. Colognola ai Colli.

Colligiani di mister Loris Fedrigo, i quali si vedono rimontare due reti due dal “fanalino di coda”, Edera Veronetta di mister Sergio Piccoli e del massimo dirigente Luigi Sartori. La doppia del navigato (classe 1974), ex A.C. Tregnago, Amedeo Benedetti, viene in parte svuotata del suo contenuto, della sua importanza dall’uno-due ederino, a firma di Eguavoen-Ousman Fall (classe 1991).

Montebello 62 (ieri 3 a 0 dei bianco-rossi vicentini di mister Fiorenzo Bognin a spese delle spuntate “frecce rosse” di mister Mirko Bonifacio, frutto delle reti segnate da Dian, Stefen Miloradovic e di Giacomo Castagnaro, ex costui A.C. Sambonifacese), Elettrosonor Gambellara 56 (è Bertelli a permettere ai gambellaresi di mister Simone Lazzari di sconfiggere in casa propria il Grancona), A.C. Colognola ai Colli terzo a 43 punti.

Lievita, di domenica in domenica, grazie all’ultima cura, quella somministrata da mister Fabio Menegazzi, la posizione in graduatoria del Montorio: ora è quarto a 39, frutto anche del colpaccio di ieri messo a segno (0 a 3) in casa de La Contea. Il classe 1996 Andrea Martini, il fine (27 dicembre) 1999 “Hi fi” Giovanni Antolini e bomber Alessandro Caputi: ecco i precisi mazzieri montoriesi del presidente Lorenzo Peroni. Quinto a 36 resta il Real Monteforte superato per 3 a 1 nel derby giocato a Locara.

Locara, il quale ora gli alita sul collo a quota 35 punti. E, capace di rivoltare come un guanto il verdetto, che inizialmente parlava il montefortiano, dopo il gol di Enrico Zanchi. Ma, con il 1986 Luis Kablan, il 1994 Antonio Marchese e il 1989 ex Montebello Federico Vivian il Locara del coach Fabio Faccin rimescolava completamente le carte in tavola, facendo uscire un bell’asso di briscola, un bel tre e un grande re. 

Una conclusione andata nel miglior fine scoccata da Polo del Brendola faceva ieri pomeriggio capitolare in casa propria l’A.C. Illasi di mister “vocione” Simone Pasetto. Resta al terz’ultimo posto a 21 punti l’A.C. Sambonifacese di mister Freddy “Mercury” Serato, battuta in casa per 1 a 3 dall’Arcugnano (per i “rosso e blu dell’Est”, nobili decaduti del nostro calcio, l’ha cacciata in rete il solo Milli “Carlucci”). Per i vicentini, i “cecchini” portano i cognomi di Craceffo, Sofia e Zanovello. L’Union Olmo Creazzo avetta sull’Altavilla per 3 a 1. Doppia di Sottoriva ed acuto di Bernardi per i creatini di mister Vicari; aveva illuso per l’Altavilla Piana, con quel suo gol realizzato prima della remuntada avversaria.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1038)