ULTIMA - 19/5/19 - OGGI VIRTUS VERONA - RIMINI. I ROSSOBLU VOGLIONO LA VITTORIA

"Vietato fare calcoli, l'obiettivo è conquistare la vittoria". E' quello che ha detto ieri Luigi Fresco, tutto ruota attorno a questo concetto. Virtus Verona - Rimini, in programma oggi allo stadio Gavagnin - Nocini (fischio d'inizio ore 16.00) apre la doppia sfida play out che mette in palio la salvezza nel girone B del campionato
...[leggi]

PRIMA PAGINA

13/3/17
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 1^ CATEGORIA (GIR. A) – 24^ GIORNATA

FURORE CROZZINO SPINGE  LA ZAI ORA A +8 SUL S.ZENO VR. NON BASTA  CONTRO IL QUADERNI AL PGS LA DOPPIA DEL TOTTIANO D’ALEO! FINALMENTE PASTRENGO, MIGLIORE A FUMANE CHE IN CASA. ALTRO TONFO DELLA SCALIGERA, IN-CASELLATO PER 1-4 DAI GIALLO E BLU DI MISTER POLACCO. POLLICE ANCORA VERSO PER IL CASTELNUOVO. DOPPIO FERRARI NON PERMETTE AL “PEDE” DI ESPUGNARE BUSSOLENGO
 
BanZai, Croz! Già, banzai, termine giapponese che esprime entusiasmo, gioia per un qualcosa di bello! Il ciclone crozzino non si ferma, dopo aver tirato il fiato domenica scorsa al “Paolo Maggiore” di Pedemonte (gara terminata sullo 0 a 0). Ora i “giallo e blu della Zai”, del vice-presidente e segretario Lucio Franceschetti, del presidente e “commerciale nato”, Giampaolo Gaspari, ebbene, i crozzini si portano a +8 sulla prima delle inseguitrici: non più il Pgs Concordia, bensì quell’A.C. San Zeno Vr, che, avendo ieri battuto per 2 a 0 nella sua “busa” un già dimesso Gabetti Valeggio, e in concomitanza con l’inatteso scivolone casalingo dei bianco-viola concordiesi (caduti per mano del Quaderni).

E, ieri, negli impianti sportivi di via Lussemburgo, 3 a 2 contro l’effervescente Arbizzano per la Croz Zai di mister “doppia voce” Matteo Meneghetti, frutto del triplice vantaggio maturato grazie al gol del sempre “fenomenale” Francesco Gasparato, e della doppia realizzata dallo zelante bomber Stefano Bonato, classe 1992, ex Pastrengo. Per i giallo e blu valpolicellesi di mister Ivo Castellani hanno tentato l’inutile rimonta l’ex Sona Riccardo Manzato e il navigato (1979) ex Ambrosiana Matteo Breoni. L’A.C. San Zeno Vr di mister Piergiorgio Troccoli ha la meglio, 2 a 0, su una Gabetti Valeggio, guidata da mister Renato Fenzi, grazie alle reti firmate da Armin Mezildzic (su rigore l’ex Belfiorese) e dall’ex cadidavidese Matteo Feroni (1996), ben imbeccato dallo stesso Mezildzic giunto al suo 21° gol stagionale.

Al “Manuel Fiorito”, in borgo Milano, delusione per il Pgs Concordia; il quale, anziché azionare la freccia del sorpasso sull’avversario, se la fa spuntare per 2 a 4. E’, infatti, la Pol. Quaderni di mister Luca Righetti a maramaldeggiare in casa dei bianco e viola di mister Nicola Chieppe. Riesce a segnare, grazie a una capocciata imperiosa, imperiale, “Roger” Giulio Cordioli, ex centrale difensivo di quel Villafranca in cui militava anche Andrea Nalini, oggi in forza al Crotone, in serie A. Non basta, ahiloro, la doppia firmata dal tottiano Mario D’Aleo (anche direttamente su calcio d’angolo; alla maniera dell’ex catanzarese, ex Napoli, il baffuto Massimo Palanca, o, se preferite, alla Luciano Chiarugi, ex Fiorentina, ex Milan), per contrastare i quadernesi dello skipper arilicense Luca Righetti. Infatti, a “Roger” Cordioli, si aggiungono gli squilli trionfali emessi da Daniele Scattolini (su rigore), dal 1995 Luca  Berlanda e dal solito Marco Secchi.

Pastrengo, della serie “Ecce victoria!”: i “carabinieri con gli scarpini” devono essersi presi in settimana una bella lavata di capo dal mister Paolo Brentegani e dalla società guidata dal più alto scranno dall’architetto-ristoratore Umberto Segattini. Infatti, finisce 1 a 2 per “quelli dei forti austroungarici” in quel di Fumane, casa del più tranquillo e meno motivato Valpolicella di mister Luca Ponzini. Prima Luca Pace, poi, l’ex Casteldario Alessandro Segala, costruiscono il fortino dentro il quale s’arroccano i pastrenghesi e riescono a concedere al solo Nicola Vicentini l’unico, ma non fondamentale, spiraglio di rete.

Inatteso crollo a Isola della Scala dei giallo-rossi alla guida di mister Nicola “Fonzie” Bertozzo: la Scaligera è costretta a segnare clamorosamente il passo, beccando un ustionante 1 a 4 dalla Pol. Caselle di mister Alberto Pizzini. Al bersaglio, per i gialloblu casellini del diesse “Zigo” Nicola Bertoncelli, vanno il 1997 ex sonese Matteo Tosi, Giacomo Pitondo (gol firnati come le eleganti borsette; anche di loro, alla pari della sfera, di cuoio…), Luca Caltabiano ed “el puntero” paraguagio Cristian Molas. Per gli isolani aveva illuso, con quel centro messo a fuoco all’inizio e prima del poker casellino, Mattia “Fedez” Fraccaroli, classe 1995, ex promessa giovanile di Atalanta e di Padova.
 
Il Parona è da film “Risvegli”, quello magnificamente interpretato da Robin Williams e da Robert De Niro (e da Penelope Ann Miller): va a vincere (0 a 1) con un mortaio esploso da “Dinamite” Daniele Begnoni a Castelnuovo del Garda, in casa dei nero-verdi di mister Fabrizio Gilioli. Una “doppia”  (anche su rigore) dell’ex pievano Luca Ferrari non basta al Pedemonte di mister Stefano Modena per strappare il bottino pieno a Bussolengo, gara terminata sul 2 a 2. Il Bussolengo di mister “Alex Ferguson” Franco Tommasi  risponde – anche lui dal dischetto con Filippo Lonardoni -, poi, su azione con il coetaneo 1993 Roberto Turrini. All’ombra del leggiadro “Tiberghien”, finisce 0 a 0 tra l’Audace SME di mister Lucio Merlìn e il Peschiera del navigatore Vasco “Rossi” Guerra. Pochezza di idee e gara avara di emozioni. Giusto così, allora! 

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1966)