ULTIMA - 18/4/19 - OGGI IN CAMPO LE NOSTRE TRE VERONESI DI SERIE D

Oggi alle ore 15.00 si giocano le partite della 32^ giornata del girone B di serie D che vedrà scendere in campo anche le nostre tre rappresentanti veronesi che sono tutte impegnate nella lotta salvezza. L'unica a giocare in casa è il Villafranca di mister Alberto facci che ospita il Como, capolista del girone con 80 punti. Il Legnago Salus di mister
...[leggi]

PRIMA PAGINA

27/3/17
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 1^ CATEGORIA (GIR. A) – 26^ GIORNATA

IL PARONA, BATTENDO IL S.ZENO VR, AIUTA LA CROZ ZAI A SCAPPARE. CINQUE I “COLPACCI”, IL PIU’ ABBONDANTE LO 0-5 TRA IL BUSSOLENGO  E IL QUADERNI CHE ORA COL PEDEMONTE E' A – 2 DALL’ARGENTO. IL VALPOLICELLA INTONTISCE IL CASELLE, ARBIZZANO E PASTRENGO AZIONANO LA FRECCIA, IL CASTELNUOVO ARRESTA “EL PEDE”.
 
E’ una domenica, la 26ma, che strizza l’occhiolino al riconsolidato capitale di vantaggio della Croz Zai – ora a + 8 sulla coppia A.C. San Zeno Vr-Parona (a 44 punti) – e ai tanti “colpacci” registrati in questo girone “A” di Prima categoria veronese.

In via Lussemburgo, i fantamarò crozzini, guidati da mister Matteo Meneghetti, fanno di un sol boccone – 4 a 0 – l’Audace calcio allenata da qualche settimana da mister Lucio Merlìn, ora penultima a 25 carati. Nel pallottoliere dei giallo e blu del presidente Gianpaolo Gaspari, detto il “Berlusconi della Zai” per la sua innata e riconosciuta dote di commerciale e di ottimo ricercatore di seri sponsor, brillano i nomi di Matteo Cereda, definito  - l’amministratore di condomini e palazzi - dai suoi  stessi compagni di squadra buon esempio di maschio latino, Isacco “Dybala” Grigoli, il 1995 Karim Twill ed ancora Grigoli, il latifondista di piante da frutto di La Rizza di Castel d’Azzano.
 
Il Parona consuma l’operazione-aggancio al podio d’argento, quella con l’A.C. San Zeno Vr di mister Piergiorgio Troccoli. Ora le due squadre sono l’una di fronte all’altra, a quota 44 punti. In vantaggio per primi i bianco-verdi paronesi di mister “baffo” Flavio Marai grazie a Camparsi, poi, al raddoppio a dispetto di un’autorete di “papa Pio XI Achille” Ratti (al secolo Daniele, classe 1995). Per i granata sanzenati cerca di rimescolare le carte in tavola grazie all’ottimo spunto del difensore 1996 Giacomo Carrillo, al termine di una bella combinazione con l’ex belfiorese Armin Mezildzic.

La Polisportiva Quaderni è quarta con veduta sul secondo posto; il che la eleggerebbe, in assoluto, squadra-rivelazione del girone “A” di Prima categoria. Ieri i “nero-verdi della Postumia”, aizzati dallo skipper arilicense Luca Righetti, vanno a maramaldeggiare per 0 a 5 in casa del Bussolengo di mister “Ferguson” Franco Tommasi. Doppia di bomber Marco Secchi, Domenico “Mimmo” Marino su rigore (il quale apre la saga dei gol), ed ancora una doppia, quella autografata da…”mi hanno in… Coronato  Alessandro il Grande, il re delle doppiette…

Altra vittoria scaccia-crisi per il Pastrengo di mister Paolo Brentegani: scocca in riva al Mincio, all’altezza di Valeggio. Sembra che non ci sia stata storia tra le due sfidanti, visto il triplice vantaggio dei “carabinieri con gli scarpini” (l’ex casteldariese Alessandro Segala, Jadid e l’ex Casteldazzano Leonardo Pighi, classe 1993). Per i valeggiani del presidente Gianni Pasotto, ha accorciato le distanze il 1986 Simone “Aldo” Busi, direttamente dal dischetto. Per i rossoblu si tratta di retrocessione matematica in 2^ categoria.

Il Peschiera di mister Vasco Guerra sgancia tre siluri dal suo sommergibile, i quali vanno ad affondare al “Manuel Fiorito” di borgo Milano il Pgs Concordia di mister Nicola Chieppe. Esultano il tregnaghese Mattia Molini, il “bel tenebroso” Michele Rigo e “il carabiniere”… “Salvo” Francesco D’Acquisto, ex Pol. Quaderni. Indisponibile, tra i bianco-viola del presidente Marco Giavoni, il tottiano Mario D’Aleo, alle prese con una fastidiosissima otite.

E’ uno scatto fulmineo – in bella girata - del “ghepardo ghanese” “San” Bonifacio Mochiah, ex Bussolengo, a freddare il lanciato Pedemonte del tandem tecnico, quello formato da Stefano Modena e Giorgia Brenzan. Castellani guidati da mister Fabrizio Gilioli, il quale, con i suoi tanti giovani talentuosi, è – udite, udite! – a un solo passo dalla più attrezzata e più quotata (alla vigilia per i giallo-rossi si era profetizzato una stagione da primissimi posti!)  Scaligera di mister Nicola “Fonzie” Bertozzo.

Ieri, gli isolani, sono stati sgambettati sulla loro Isola (non più dei famosi) dall’Arbizzano di mister Ivo Castellani, più dettagliatamente da  un’inzuccata vincente inferta alla sfera di cuoio da Riccardo Manzato, classe 1992, ex AC Sona. I gialloblu del presidente Silvano Gasparato con questi tre punti si mantengono fuori dalla zona play-out.

A Fumane, il Valpolicella di mister Luca Ponzini raggiunge quota 40 ed aggancia il Pgs Concordia B.Milano, battendo per 3 a 1 la Pol. Caselle del pescantinese coach Alberto Pizzini. E’ il bomber paraguagio Cristian Molas a salvare l’onore, mettendo le proprie iniziali sul cuoio che significa la rete – magra – della consolazione. Per i valpolicellesi hanno realizzato la meta Michele Degani, Leonardo “Di Caprio”  Gasparini e “Dai, …Massaro!”, Francesco, ex sanzenate, classe fine 1996 (29 dicembre). 

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1741)