ULTIMA - 20/3/19 - GIANNI DE BIASI OSPITE DELL'AIAC DI VERONA

L'Associazione Italiana Allenatori Calcio sezione di Verona informa che lunedì 1° aprile 2019 con inizio alle ore 20:30 ci sarà un incontro tecnico-tattico di aggiornamento che si terrà presso l'aula 1 del palazzotto Gavagnin in via Montelungo n.7 in collaborazione con la Facoltà di Scienze Motorie. Il relatore dell'incontro sarà mister
...[leggi]

PRIMA PAGINA

3/4/17
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 1^ CATEGORIA (GIR. A) – 27^ GIORNATA

IL SAN ZENO VR SI PORTA A -6 DALLA CAPOLISTA CROZ ZAI, FERMATA A PESCHIERA SULLO 0-0. LA SCALIGERA ROMPE I PIANI DEL QUADERNI, AL “PEDE” IL DERBY VALPOLICELLESE, IL PARONA BATTE IL VALEGGIO GIA' RETROCESSO, IL CASTELNUOVO VINCE A PASTRENGO
 
La Croz Zai di mister Matteo Meneghetti del primo non prenderle resta in superficie sullo specchio d’acqua dolce antistante Peschiera: la gara contro i rossoblu di mister Vasco Guerra termina in un nulla di fatto che, tutto sommato, sembra accontentare entrambe le sfidanti, ma, non è biscotto, eh! Crozzini sempre primi, ora a +6 (il rapporto è di 53 a 47) non sull’unica A.C. San Zeno Vr, ma anche sul redivivo Parona, entrambe a 47 freccette.

I “granata della busa” maramaldeggiano, 2 a 5, al “Tiberghien”, in un’annata che peggiore di questa non poteva presentarsi ai sanmichelati della famiglia Purgato. Crepitano le doppiette granata fatte esplodere da Armin Mezildzic e da Matteo Lui; poi, è Nicola Milani a completare la favolosa “cinquina” dei sanzenati guidati da Piergiorgio Troccoli. Per i rosso e neri audacini di mister Lucio Merlìn, soltanto la doppia griffata da Marcolini.

Aappaiata al secondo posto a 47 punti, come abbiamo già detto, ecco il redivivo Parona: 4 a 2 in riva all’Adige per i bianco e verdi di mister “baffo” Flavio Marai a spese di una Gabetti Valeggio già matematicamente condannata alla retrocessione in Seconda categoria. Duplice vantaggio iniziale dei paronesi in seguito all’uno-due realizzato dal 1993 Nicolò Varalta su azione e dal 1992 Nicolò Sperandio su rigore; poi, lo stoico, ammirevole pareggio momentaneo dei “rosso e blu del Mincio” con l’esultanza di Parisse…San Germain e dal navigato (1981, ex Sona) Daniele Bidese. Quindi, l’allungo definitivo da parte di Matteo Mezzetto e di “Dinamite” Daniele Begnoni.

Ad abbattere i forti austroungarici del Pastrengo di mister Paolo Brentegani ci pensa il CastelnuovoSandrà dell’ex coach, il neo-borgo-veneziano Fabrizio Gilioli: 1 a 2 per i “castellani del basso lago”, con doppia artigliata velenosa sferrata dall'ex Valeggio Haris Dzafic, classe 1994, nei minuti finali. Per i giallo e verdi dell’U.S. Pastrengo 2006 del presidente, ristoratore ed architetto Umberto Segattini, aveva fatto sognare l’urletto di Jadid: sì, ancora lui!

In Postumia, a rallentare la corsa strepitosa di uno straordinario Quaderni ci ha pensato una rinata scaligera di mister “Fonzie” Nicola Bertozzo: 1 a 2 per i giallo-rossi isolani (privi dei fratelli Mattia ed Alessio Fraccaroli), con sugli scudi il buttapietrese Andrea Corsini, autore della fantastica doppietta. E il difensore ricorda tanto, con l’impresa compiuta ieri, l’Antonio Cabrini nazionale e juventino. Inutile il gol in rimonta siglato da Marco Secchi: i quadernesi di mister Luca Righetti restano quinti alla boa numero 42.

Al “Paolo Maggiore”, il Pedemonte di mister Stefano Modena e di Giorgia Brenzan fa suo, per 2 a 1, il derby della Valpolicella, quello vinto contro i “cugini” di Fumane. Daniel Zamboni, classe 1990, è bravo sia su azione quanto chirurgico dagli 11 metri: anche il fumanese Vicentini non fallisce dal dischetto, ma ormai restano pochi minuti per tentare di raggiungere il pari per i ragazzi biancazzurri di mister Luca Ponzini.

All’”Alberto Tosoni”, la Pol. Caselle del pescantinese coach Alberto Pizzini è costretto a raggiungere il gol (su rigore) realizzato dal bussolenghese Lonardoni. E, l’impresa riesce sempre grazie al morso della “tarantola paraguagia”, Cristian Molas, al suo 12° sigillo stagionale.

Anche Arbizzano e Pgs Concordia Borgo Milano termina sull’1 a 1: i bianco-viola di mister Nicola Chieppe tornano a contare – anche se per una mezzoretta sul tottiano Mario D’Aleo -, ma, in gol ci va per i borgo-milanesi l’ex audacino Luca Rossi. Imitato, suo malgrado, qualche scampolo prima dal difensore arbizzanese, classe 1989, Michele Zambelli.

E, domenica prossima, vietato per i cuori deboli, il matchissimo del girone “A” di Prima, A.C. San Zeno Vr-Croz Zai: con in simultanea il Parona che se la dovrà vedere con il Pastrengo, saranno davvero 90 e più minuti davvero bollenti!
 
Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1425)