ULTIMA - 21/3/19 - SEMIFINALI DI COPPA VERONA: SAVAL "CORSARO" A GAZZOLO

Ieri sera si sono giocate le partite di andata delle semifinali della Coppa Verona 2018-19 che mette in palio, oltre al prestigioso trofeo, anche un posto nel prossimo campionato di Seconda categoria 2019-2020. Sfortunata la gara per il Gazzolo 2014 del presidente Paolo Valle che alla fine ha perso 1 a 2 in casa contro il bravo e fortunato Saval Maddalena
...[leggi]

PRIMA PAGINA

10/4/17
IL PUNTO SUL GIRONE "C" DI SERIE D – 30^ GIORNATA

TRAVOLTO IL VIGASIO (6-2). PAREGGIO A RETI BIANCHE PER LEGNAGO E VIRTUS. GIOVEDI' IL TURNO INFRASETTIMANALE
 
Si è giocata ieri la 30^ giornata del girone C di serie D che ha visto sabato i rossoblu della Virtus Vecomp di mister Gigi Fresco pareggiare 0 a 0 nell'anticipo a Noale contro il Calvi. Anche la gara del Legnago di mister Andrea Orecchia in casa dell'Union Feltre si è chiusa sullo 0 a 0. E' andata anche peggio al Vigasio che è stato sconfitto dalla "Cenerentola" del girone, la Vigontina, con un netto 6 a 2 che inguaia ulteriormente i ragazzi di mister Sauro Frutti. Biancazzurri veronesi del presidente Cristian Zaffani che si erano partiti bene andando in vantaggio al 20° minuto con Davide Scarpi ma subito dopo i locali trovano il pareggio immediato con Pelizzer. Il Vigasio perde sicurezza e i locali prima della chiusura del tempo si portano sul 3 a 1 con Siega (al 38°) e Minozzi (al 40°). Il Vigasio reagisce e con Lucenti al 43° trova il gol del 3 a 2 che ridà speranza. Nel secondo tempo si attende la reazione dei veronesi ed invece sono i padroni di casa a dilagare con le reti di Busetto, Radujko e ancora Siega, autore di una doppietta per il definitivo 6 a 2. Altra pesante sconfitta per il Vigasio di Frutti, la terza consecutiva nelle 3 giornate di campionato da quando è arrivato, dopo quelle con Calvi Noale e Triestina, con solo 3 gol fatti a fronte degli 11 subiti. L'avvicendamento in panchina di mister Vincenzo Cogliandro non ha dato la scossa sperata dalla società biancazzurra.

Pareggio invece per il Legnago di mister Andrea Orecchia che non va oltre lo 0 a 0 in casa dell'Union Feltre, una diretta rivale per la salvezza che si mantiene a +4 dai biancazzurri del presidente Pierluigi Bertelli. Squadra biancazzurra che è rimasta in dieci uomini più di un’ora per l’espulsione di Cristiano Bigolin, per un fallo da ultimo uomo su Madiotto, dopo soli 24 minuti di gioco, ha colpito tre pali con Zanetti, Zerbato e Barone, rischiando poi la beffa della sconfitta evitata da un salvataggio sulla linea di porta effettuato dal difensore Luca Benedetti.

Mezzo stop anche per la Virtus Verona di mister Gigi Fresco che, allo Stadio Comunale di Noale (VE), nell'anticipo di sabato contro la squadra locale di mister Soncin, non riesce a bucare le maglie della difesa veneziana. E' stata una partita molto combattuta ma con pochissime occasioni da gol. Nella prima frazione solo un paio di conclusioni a rete dei locali, che non hanno impensierito Sibi, mentre la Virtus ha risposto con un buon possesso palla ma con poche conclusioni verso la porta difesa da Fortin. Anche il secondo tempo non registra grosse occasioni da gol, se non la conclusione del neoentrato Speri che viene deviata da un difensore ma Fortin non si fa sorprendere e vola a deviare il tiro che sembrava indirizzato a gonfiare la rete. Il Calvi Noale le prova tutte per cercare di impensierire Sibi ma praticamente, a parte la grande volontà, non va mai alla conclusione in modo pericoloso e la gara si chiude sullo 0 a 0. Altro pareggio a reti bianche per la Virtus Verona dopo quello ottenuto in casa con l'Este domenica scorsa. Rossoblu sempre al quarto posto con 47 punti, davanti all'Abano a 46 che ha pareggiato a Trieste e all'Arzignano a 43 punti e ha perso 1 a 0 contro il Campodarsego. Il Calvi Noale sale a 33 punti e aggancia il Vigasio sconfitto dalla Vigontina.

Le altre gare in programma oggi hanno visto il Montebelluna pareggiare 1 a 1 in casa del Tamai. L'Altovicentino batte il Cordenons 1 a 0 mentre il Belluno vince (1-0) contro la capolista Mestre. 1 a 1 tra Triestina e Abano e 0 a 0 tra Este e Carenipievigina. Sempre accesa la lotta salvezza che vede invischiate ben nove squadre dall'ottava (38) alla terz’ultima posizione (31), tutte racchiuse in soli 7 punti fra le quali anche il Vigasio (33) e il Legnago  a 34 punti. Il vetta al girone C del Campionato di serie D c'è sempre il Mestre con 75 punti davanti alla Triestina ora a 66 punti. Si mantiene al terzo posto il Campodarsego a 52 punti, mentre la Virtus Vecomp mantiene il 4° posto con 46 davanti a l'Abano, 5° a 45 punti, e all'Arzignano sesto a 43.

Giovedì 13 Aprile 2017, nel turno infrasettimanale della 31^ giornata, tutte e tre le nostre veronesi giocano in casa, il Vigasio contro il Belluno ora settimo a 42 punti, il Legnago contro la Vigontina, sempre ultima con 22 punti e la Virtus contro l'Arzignanochiampo, sesto -4 dai rossoblu con 43 punti.

La redazione di www.pianeta-calcio












Visualizzato(876)