ULTIMA - 19/1/19 - LA VIRTUS VERONA RIABBRACCIA MASSIMO GOH N'CEDE

L'attaccante scuola Juventus classe 1999, dopo essere stato uno dei protagonisti lo scorso anno della promozione in serie C dei rossoblu di mister Gigi Fresco con 7 reti realizzate in 30 partite disputate, nella giornata di ieri ha firmato un nuovo contratto con il sodalizio rossoblu che lo legherà ai virtussini fino al 30 giugno 2020. Goh, che
...[leggi]

PRIMA PAGINA

22/5/17
IL PUNTO SUI PLAY OFF E PLAY OUT DI PRIMA CATEGORIA 

 
AMBRA ...CADABRA, IL PEDEMONTE FA LA MAGIA A PARONA. MAGAGNOTTO STREGA IL TREGNAGO E MANDA IL VALDALPONE IN PARADISO, IL BUSSOLENGO CONDANNA IL PASTRENGO ALLA 2^ CATEGORIA
 
Nei Play off del girone “A” di Prima categoria colpaccio esterno del Pedemonte che va a vincere a Parona per 1 a 2, ma bisogna attendere i due tempi supplementari, visto che i 90 minuti erano terminati sull’1 a 1. In vantaggio i bianco-verdi di casa guidati da mister “baffo” Flavio Marai grazie al bomber Joshua Nyamekeh, ma poi arriva il pareggio firmato da Daniel Zamboni per i bianco-rossi pedemontani del tandem tecnico Stefano Modena-Giorgia Brenzan. Poi, è Marco Ambra ad insaccare in gol promozione dopo che la palla era stata smanacciata dal portiere paronese Venturini sugli sviluppi di una punizione battuta da Zamboni.

Nei Play off del girone “B” di Prima categoria, all’”Antonio Perlato” di Tregnago, l’SSD Valdalpone del presidente Emilio Cavazza batte i giallo e blu locali di mister Antonio Bogoni e spicca il volo verso l’agognata Promozione che i giallo-amaranto rincorrevano oramai da un buon paio di anni.

Il Tregango era ultimamente la squadra più in palla, avendo anche mostrato i denti a Montecchia di Crosara, dove avevano imposto il pari ai monscledensi di mister Salvatore Mantovani, nel ritorno di campionato, rischiando anche il colpaccio negli ultimi minuti. Ieri, invece, si è visto il Valdalpone dei tempi migliori, con un Mirco Magagnotto che nei primi minuti della ripresa ha sfruttato al meglio una punizione calciata da Pippo Menini, sbucando tra una selva di gambe e facendo tapin davanti all’ex Simone Peretti.

Il “derby in famiglia e tra cugini” – cioè tra Antonio Bogoni e il diesse montecchiese Massimo Franchetto – arride, dunque, ai monscledensi. Così il diggì vicentino Gionatan Pancera: “Vittoria meritata, ora aspettiamo dalla FIGC la conferma di giocare l’anno prossimo nel campionato di Promozione, speriamo non ci siano sorprese”.

Per i play out del girone “A” di Prima categoria, il Bussolengo, forte anche del fattore campo, supera per 2 a 1 un Pastrengo di mister Paolo Brentegani che paga una stagione tribolata, falcidiata da gravi e continui infortuni. Duplice il vantaggio dei rosso-verdi di mister Franco Tommasi e del presidente Emilio Montresor, con l’uno-due griffato da Gian Luca Manzato e da Francesco Perina. Inutile, il gol firmato al 94° minuto da “Big-Gim” Davide Leonardi da Raldon. Bussolengo che quindi riesce, per il rotto della cuffia, a salvare la stagione, e Pastrengo del presidente Umberto Segattini che retrocede beffardamente in Seconda categoria.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it 












Visualizzato(2093)