ULTIMA - 23/1/19 - LA VIRTUS VERONA CEDE CONTRO LA CAPOLISTA PORDENONE (1-2)

Per l'ennesima volta la Virtus Verona di mister Gigi Fresco viene beffata nei minuti finale della partita dopo essersi battuta alla pari contro la capolista incontrastata del girone B di serie C, il Pordenone di mister Attilio Tesser. A decidere la sfida a favore dei neroverdi friulani è stata una rete del 38enne Emanuele Berrettoni, ex Hellas Verona,
...[leggi]

PRIMA PAGINA

19/9/17
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. C) – 2^ GIORNATA

RISORGE IL LOCARA, CROLLA IL REAL MONTEFORTE, FRANANO I COLLI, TIENE IL SOAVE, 1° SUCCESSO DEL BO.CA. JUNIOR
 
Girone con parecchie scosse di terremoto, il raggruppamento “C”, quello veronese-vicentino, per intenderci. Partiamo subito con l’annotare che in testa, da solo, a punteggio pieno, non figura una compagine scaligera, bensì, una berica: parliamo del Real San Zeno, il quale vorrà di sicuro, in cuor suo, imitare il Montebello dell’anno scorso.

I real-sanzenati vicentini si sbarazzano con un secco 2 a 0 interno dei “cugini” del Montecchio San Pietro. E, ricorrono ai fucilieri assaltatori Nicola Bergozza, classe 1989, e a Vallarsa. I montecchiesi restano penultimi in compagnia soltanto del Castelgomberto, a quota 1 punto, allenati sempre da Piergiovanni Rutzittu. Il suo omologo mister vincitore è invece Christian Vinoli.

Primo successo della sua storia per la matricola Bo.Ca. Junior del presidente ed imprenditore nel ramo tessile, Alessandro Giusti, e squadra guidata quest'anno dall'esperto mister ex Sambonifacese Freddy Serato. Succede al parrocchiale di Bonaldo, scoppiettante frazione di Zimella, successo bagnato da un insindacabile 2 a 0 ottenuto a spese della matricola Gazzolo 2014 di trainer Giorgio Meneghini e del presidente Paolo Valle. Di Giovanni Benin, classe 1991, e di Girardi le due reti messe a segno dai giallo e blu multi stellati.

Risorge il Locara, 1 a 3 a Monteforte d’Alpone, che ci si aspettava di vedere già in palla fin dalla prima di campionato. I biancazzurri di mister Fabio Faccin colgono lo strepitoso successo in casa del favorito alla vittoria finale – dopo lo straordinario campionato della passata stagione – Monteforte di mister Beppe…stavolta ti ho preso in… Castagna. Goffredo “Mameli” intona l’inno non della vittoria, stavolta, per i realmontefortani, perché poco dopo inizia la marcia trionfale dei locaresi, quella suonata da Marchese, Purgato e da Bonavigo.

Tarda a decollare il Super-Montorio di mister Fabio Menegazzi: 2 a 2 a Santo Stefano di Zimella, casa della matricola Giovane Santo Stefano Gazzolo di mister Simone Lazzari e sodalizio retto da Alessandro Rinaldi (a quando la rimpatriata con voi? Nel 3000 d.C.?). Giovani giallo e blu dell’asparago già a 4 punti, con reti, domenica scorsa, a firma di Saliou e di Djukaric. Per i montoriesi, invece, hanno uralto “gol” Darko Kovacevic e Manuel Marcolini, classe ’93.

Inaspettato, davvero, il crollo dell’A.C. Colognola ai Colli del presidente Tiziano Tregnaghi e di mister Loris Fedrigo: nei pressi di Montecchio Maggiore, successo di 3 a 1 dei biancazzurri di mister Serafini e gioia del presidente Graziano Meggiolaro per i gol realizzati dal 1988 Marco Framentini, da Barcarolo prima, e dal 1993 Gianmarco  Bozzetti, alla fine. Il solo colligiano, nerazzurro Spinelli si è fumato il kalumet della resa, non quello della pace…

Sporting Badia Calavena, matricola seguita da mister Luca Corradini, condivide pane e companatico, 1 a 1, contro il più esperto e più quotato Borgo Scaligero Soave di mister Massimo Burato, ex A.C. Illasi, ed ex Albaronco. Per le “frecce rosse” soavesi punge Avesani, ma anche l’abbadiense, l’ex illasiano Filippo Minati, classe 1992,  non scherza dal dischetto e pareggia per le "aquile biancazzurre" del presidente Igor Zocca: finisce 1 a 1!

A Molino di Altissimo, la vicentina Altavalle del Chiampo ha la meglio, 2 a 1, sul campo amico, dell’A.C. Illasi affidato a mister Marco Gianesello. I tricolori berici, allenati dal coach Gonella, non in …Gonnella, eh!, ci mancherebbe anche questo!, segnano con il “Deserto del” Sinaj e con Lovato, ma dopo che erano sotto a causa del centro effettuato dall’illasiano Niccolò Baldo.

Termina senza vincitori né vinti, sull’1 a 1, il derby berico, quello tra la neo-retrocessa compagine bianco-rosso-blu del presidente Enrico Meggiolaro  Castelgomberto Lux prima guidata da Gianfranco Brendolan, ora all’Alba Borgo Roma, ora invece da Dal Prà… della Valle in Padova, e il Brendola dell’omologo Diego De Grandi. Per i bianco-viola brendolesi pareggia i conti il nato nel 1985 Matteo Gonella, dopo che Fornasa aveva illuso i “castellani” sponsorizzati dalla …”Fiat”…Lux.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1066)