ULTIMA - 21/1/19 - GLI ACCOPPIAMENTI DELLA COPPA DELEGAZIONE DI VERONA

Si è chiuso ieri il 1° turno della Coppa Verona 2018-19 riservata alla formazioni di Terza categoria, denominata “Memorial Gianni Segalla”, che ha visto il passaggio ai quarti di finale delle prime classificate dei 7 gironi, Lessinia, Saval Maddalena, Borgo Trento, Dorial, Gazzolo 2014, Roverchiara, Ausonia Calcio e la migliore seconda classificata
...[leggi]

PRIMA PAGINA

25/9/17
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 1^ CATEGORIA (GIR. B) – 3^ GIORNATA

BEVILACQUA GASATA, E’ PRIMATO SOLINGO! BUTTAPIETRA E POZZO ANCORA A SECCO, COLOGNA SOGNA!,  SI RIALZA L’ATLETICO CEREA, NOGARA E CASALEONE ACCELERANO
 
Sempre combattutto e ricco di colpi di scena, questo girone “B” della Bassa, il quale non ha proprio niente a che vedere – come emozioni, pioggia di reti e spettacolo – con il “cugino” contrassegnato dalla lettera “A”. “Divide et impera” in maniera indisturbata il potabile Bevilacqua di questo inizio di stagione: la “Cremonese della Bassa” del nuovo condukator, il soavese Mirko Dalle Ave…Maria (ocio! Il mister è parecchio religioso. Ed, allora, scherza con i fanti, mai con i santi!), batte anche la Scaligera di mister Nicola Bertozzo, e ottiene l’ein plein in classifica. A fare la differenza, dal dischetto, l’ex punta del CastelbaldoMasi, Daniele Galassi. Il primo abbraccio soffocante glielo porge il suo ex compagno dell’anno scorso trionfatore in Prima categoria CastelbaldoMasi, il polesano Riccardo Pigaiani, di Giacciano di Barruchella.

Non riescono ad alzarsi in piedi i Boys, battuti anche ieri a Buttapietra per 1 a 2 da un decisamente più convinto San Giovanni Ilarione del nuovo timoniere Sereno Ferrari. Giorgione Nardi, prima, su rigore, poi, il 1996, nonché ex Chiampo, Francesco Chiarello su azione, quindi, Marco Negri, classe 1992. Ma, il solo Negri non basta ad evitare il terzo dispiacere a mister Paolo Novali.

Al “Nicola Pasetto”, anche l’A.C. Pozzo di mister Stefano Paese impugna per la terza volta le carte con su la picca del 2 a 3. La carta gliela serve ai pozzani del presidente e geometra Roberto Praga, interista, il lanciatissimo A.C. Cologna Veneta del presidente Tiberio Brutti e di mister Salvatore Di Paola. Apre la serie delle marcature il rosso e blu, nonché ex mancino virtussino ed ederino, Gigi Onofrio, annullato dalla doppia sferrata da bomber Fabio Sinigaglia. Francesco Girometti…la mette alle spalle del bravo Alessandro Pastorello il 2 a 2, ma, alla fine, è il colognese, giallo e blu “Rodrigo” Taddei a decretare da quale parte il piatto della bilancia deve pendere.

Prima vittoria stagionale per la neo-genita Atletico Città di Cerea del presidente ed avvocato Luca Bronzato e del mister, l’italo-argentino Luis Gustavo Passera: la scintilla vittoriosa scocca alla “Bonbonera” di Zevio, dove i bianco-neri, al massimo, riescono a pareggiare il gol inizialmente realizzato da Danielli con Gian Marco Ravelli. La differenza la fa uno dei due gemelli casaleonesi ex Cerea, Andrea Boscaro.

In riva  al basso Tartaro, i “cosacchi nogaresi” abbattono con 3 scudisciate 3 la tigre leonicena ammaestrata ieri inutilmente da mister Lovato. L’ex vigasiano Marco Garrutti, arrivato a fine calcio-mercato a non far rimpiangere Stefano Guandalini, ed una velenosa beccata impressa da Antonio Corbo, ed una conclusione di Andrea Codognola, capitano e bandiera nogarese: ecco i tre realizzatori nogaresi alla faretra di mister Walter Bampa.

Ruggisce ancora il Casaleaone del mister-bancario Pippo Crivellente: crivellato il ValtramignaCazzano di mister, il soavese Adriano Laperni, il quale ben sapeva che ghepardi affrontare nella Savana del girone “B” di Prima categoria. La doppia zampata è quella sferrata da un “professionista del gol”, quel Luca Pasquali, che rischia di far dipendere dai suoi scarpini tutta la stagione dei "leoni della bassa" del Casaleone. Segna anche bomber Christian Turozzi, ma è un gol, quello di ieri, che può essere paragonato a una vittoria di Pirro, il re dell’Epiro. Che vinceva battaglie già perse! Non ce ne voglia il serio bomber bianco-rosso, eh!

Non è più l’SSD Valdalpone che avevamo ammirato negli ultimi anni. Ieri, a Montecchia di Crosara, 1 a 1 tra i monscledensi di mister Totò Mantovani e l’ambiziosa A.C. Isola Rizza di mister Stefano Sacchetto (ampio commento in ultim'ora). Porta in vantaggio i porco rizzi del neo-presidente Franco Brunelli lo spumeggiante Luca Peroni; ma, è il montecchiese Alessandro Dal lago a fare alla fine pari e patta! Clamoroso il palo colpito da bomber Massimo Mantovani, campione prima di grande umiltà e poi di fubal. Nell’SSD Valdalpone si sente la presenza del vicentino dirigente-sponsor Gionatan Pancera… Senza di lui, sembrano abbassarsi anche i fari “Varenne” Giovanni Lorenzi e soci…

Termina sul nulla di fatto anche A.C. Tregnago-Pro Sambo all’”Antonio Perlato”. Ai punti, averebbe meritato il team sambonifacese guidato dal trainer belfiorese Marco Burato: pali, pressing offensivo e un gol annullato all’ex di turno ed ex Zenith San Pietroburgo, Patrick Okonji. Ma, la squadra alto-valligiana di mister Antonio Bogoni non è stata certo a guardare, ma sta affilando le armi per la prossima, insidiosa trasferta di Isola Rizza. Tregnaghesi a 5 freccette, Isola Rizza a 7, Pro Sambo soltanto a 3. E con bomber Francesco Fattori che sta recuperando gradualmente.
 
Andrea Nocini per
www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1625)