ULTIMA - 19/1/19 - LA VIRTUS VERONA RIABBRACCIA MASSIMO GOH N'CEDE

L'attaccante scuola Juventus classe 1999, dopo essere stato uno dei protagonisti lo scorso anno della promozione in serie C dei rossoblu di mister Gigi Fresco con 7 reti realizzate in 30 partite disputate, nella giornata di ieri ha firmato un nuovo contratto con il sodalizio rossoblu che lo legherà ai virtussini fino al 30 giugno 2020. Goh, che
...[leggi]

PRIMA PAGINA

9/10/17
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. C) – 5^ GIORNATA

CADE IL REAL S.ZENO, LA TESTA E’ META’ DEL GIOVANE S. STEFANO, META’ DEL BRENDOLA. ANCORA PICCHE PER LOCARA E IL "FANALINO DI CODA" GAZZOLO 2014. SOAVE INACIDITO, PARI I DERBY EST-VERONESI
 
Raggruppamento più incerto che mai, il “C”: non c’è più al comando la vicentina Real San Zeno, bensì una nuova coppia, quella formata da Giovane Santo Stefano e Brendola.

I “giallo e blu” dell’altra metà del calcio di Gazzolo, quello presieduto da Alessandro Rinaldi, supera, 2 a 1, al “Comunale” di Santo Stefano di Zimella lo Sporting Badia Calavena: entrambi sono matricole. Dobrinko Djukaric più l’ex sambonifacese Edoardo Maggio, classe ’96,  per i gazzolesi guidati dal coach vicentino Lazzari; aveva illuso l’abbadiense di mister Luca Corradini, L’ex tregnaghese Manuel  Dal Dosso, classe ‘92.

Il Brendola va a imporsi nella non facile trasferta della turrita Soave: 1 a 2, con le “frecce rosse” soavesi del presidente Franco Adami in illusorio vantaggio grazie a Langella; ma, poi, rimontate dall’uno-due sferrato da Cervellin prima e dopo dal bianco-viola di mister Diego De Grandi,  Lovato.

A 10 punti  troviamo  compagini tutte beriche: Montecchio San Pietro, l’ex capolista Real San Zeno, e l’Altavalle. E’ l’Altavalle del Chiampo a fare lo sgambetto ai real-sanzenati vicebtini, rovesciandolo per 2 a 1 sul tappeto. Il “desertico” Sinaj, poi, il neo-entrato Groppo (al posto del compagno Satwinder Singh, classe 1996) fanno la differenza e rendolo inutile l’acuto dell’1 a 1 temporaneo cacciato da Romellini.  Per i “tricolori” altovalligiani di mister Gonnella  solo un attimo di flessione, quello in occasione del gol firmato da Romellini, la punta dei bianco-rossi arzignanesi allenati da mister Christian Vinoli.

Strepitoso, chiassoso 4 a 4 a Illasi, tra i biancazzurri di mister Marco Gianesello e la matricola bonaldese del Bo.Ca. Junior del presidente Alessandro Giusti. Per i “colligiani” del presidente Renato Cengia, tripletta di “punta” Michele Ala, classe ’89,  più la zampata vincente del 1998 Giovanni i Zampieri, difensore; per i giallo e blu pluristellati, invece, vanno alla mèta Girardi, Destrini, il classe 1988 Roberto D’Ovidio e a pochi spiccioli dal triplice fischio finale, Afriye.

Ancora picche per il Locara di mister fabio Faccin, quasi irriconoscibile rispetto ai suoi trends delle passate stagioni: i biancazzurri soccombono di misura in casa, 0 a 1, per mano di Daniel Pellizzaro – classe 1996 – dei bianco e blu del San Vitale 1995 guidato dal coach Serafini. A.C. Colognola ai Colli e Real Monteforte non si fanno male: la sfida termina sull’1 a 1, in soldoni, in un botta del nerazzurro colligiano  Luca, classe ’87, “Walder-Rama, cui fa seguito la risposta al 90mo data dal  maggiolino 1998 Michele  Nogara.

Il Montecchio San Pietro guidato da Piergiovanni Rutzittu piega  (2-0) il braccio tesogli dal Gazzolo 2014 dell’ex mister del Bonavigo, Giorgio Meneghini, ancora sconsolatamente “fanalino di coda” di questo girone “C”. E, lo fa con il nero-verde Trevisan prima e con il 1994 Edoardo Peruffo poi.

Altra vittoria nella collana del Montorio: in riva al “Magnaron” – maschera carnascialesca rappresentante il pesce di quelle belle risorgive – 2 a 1 per i ragazzi di mister Fabio Menegazzi a dispetto dei vicentini del neo retrocesso Castelgomberto Lux di mister Dal Prà. Bianco-rosso e blu vicentini in inutile vantaggio grazie ad Arcaro; raggiunto da Alessandro Caputi e bruciato – il bottino intero – da Michele Rigo, l’ex arilicense e San Zeno.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(944)