ULTIMA - 19/3/19 - VEDIAMO CHI RISCHIA I PLAY-OUT IN 2^ CATEGORIA ..

Girando i campi per assistere a dei recuperi di Seconda categoria ci siamo accorti che molte squadre non erano al corrente del nuovo regolamento di quest'anno per quanto riguarda i play out di questi campionati che dovranno decidere chi retrocederà al Campionato di Terza categoria 2018-2019. Abbiamo quindi interpellato il delegato della FIGC di Verona
...[leggi]

PRIMA PAGINA

9/10/17
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. C) – 5^ GIORNATA

CADE IL REAL S.ZENO, LA TESTA E’ META’ DEL GIOVANE S. STEFANO, META’ DEL BRENDOLA. ANCORA PICCHE PER LOCARA E IL "FANALINO DI CODA" GAZZOLO 2014. SOAVE INACIDITO, PARI I DERBY EST-VERONESI
 
Raggruppamento più incerto che mai, il “C”: non c’è più al comando la vicentina Real San Zeno, bensì una nuova coppia, quella formata da Giovane Santo Stefano e Brendola.

I “giallo e blu” dell’altra metà del calcio di Gazzolo, quello presieduto da Alessandro Rinaldi, supera, 2 a 1, al “Comunale” di Santo Stefano di Zimella lo Sporting Badia Calavena: entrambi sono matricole. Dobrinko Djukaric più l’ex sambonifacese Edoardo Maggio, classe ’96,  per i gazzolesi guidati dal coach vicentino Lazzari; aveva illuso l’abbadiense di mister Luca Corradini, L’ex tregnaghese Manuel  Dal Dosso, classe ‘92.

Il Brendola va a imporsi nella non facile trasferta della turrita Soave: 1 a 2, con le “frecce rosse” soavesi del presidente Franco Adami in illusorio vantaggio grazie a Langella; ma, poi, rimontate dall’uno-due sferrato da Cervellin prima e dopo dal bianco-viola di mister Diego De Grandi,  Lovato.

A 10 punti  troviamo  compagini tutte beriche: Montecchio San Pietro, l’ex capolista Real San Zeno, e l’Altavalle. E’ l’Altavalle del Chiampo a fare lo sgambetto ai real-sanzenati vicebtini, rovesciandolo per 2 a 1 sul tappeto. Il “desertico” Sinaj, poi, il neo-entrato Groppo (al posto del compagno Satwinder Singh, classe 1996) fanno la differenza e rendolo inutile l’acuto dell’1 a 1 temporaneo cacciato da Romellini.  Per i “tricolori” altovalligiani di mister Gonnella  solo un attimo di flessione, quello in occasione del gol firmato da Romellini, la punta dei bianco-rossi arzignanesi allenati da mister Christian Vinoli.

Strepitoso, chiassoso 4 a 4 a Illasi, tra i biancazzurri di mister Marco Gianesello e la matricola bonaldese del Bo.Ca. Junior del presidente Alessandro Giusti. Per i “colligiani” del presidente Renato Cengia, tripletta di “punta” Michele Ala, classe ’89,  più la zampata vincente del 1998 Giovanni i Zampieri, difensore; per i giallo e blu pluristellati, invece, vanno alla mèta Girardi, Destrini, il classe 1988 Roberto D’Ovidio e a pochi spiccioli dal triplice fischio finale, Afriye.

Ancora picche per il Locara di mister fabio Faccin, quasi irriconoscibile rispetto ai suoi trends delle passate stagioni: i biancazzurri soccombono di misura in casa, 0 a 1, per mano di Daniel Pellizzaro – classe 1996 – dei bianco e blu del San Vitale 1995 guidato dal coach Serafini. A.C. Colognola ai Colli e Real Monteforte non si fanno male: la sfida termina sull’1 a 1, in soldoni, in un botta del nerazzurro colligiano  Luca, classe ’87, “Walder-Rama, cui fa seguito la risposta al 90mo data dal  maggiolino 1998 Michele  Nogara.

Il Montecchio San Pietro guidato da Piergiovanni Rutzittu piega  (2-0) il braccio tesogli dal Gazzolo 2014 dell’ex mister del Bonavigo, Giorgio Meneghini, ancora sconsolatamente “fanalino di coda” di questo girone “C”. E, lo fa con il nero-verde Trevisan prima e con il 1994 Edoardo Peruffo poi.

Altra vittoria nella collana del Montorio: in riva al “Magnaron” – maschera carnascialesca rappresentante il pesce di quelle belle risorgive – 2 a 1 per i ragazzi di mister Fabio Menegazzi a dispetto dei vicentini del neo retrocesso Castelgomberto Lux di mister Dal Prà. Bianco-rosso e blu vicentini in inutile vantaggio grazie ad Arcaro; raggiunto da Alessandro Caputi e bruciato – il bottino intero – da Michele Rigo, l’ex arilicense e San Zeno.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1041)