ULTIMA - 19/1/19 - E' FABIO SINIGAGLIA (COLOGNA) IL RE DEI BOMBER

Domani si gioca la 3^ giornata di ritorno, vediamo com’è la situazione dei migliori bomber dei campionati dilettantistici della nostra provincia dopo 17 gare già giocate. In Eccellenza, dove si sono già giocate 18 partite, comanda il bomber del Borgoricco Edoardo Cappella con 13 reti, al 2° posto a 10 reti Mariano Mangieri (Pozzonovo) è raggiunto da
...[leggi]

PRIMA PAGINA

2/11/17
PUNTO SUL GIRONE "C" DI SERIE D - 10^ GIORNATA

LA VIRTUS VECOMP CADE IN CASA CONTRO IL TAMAI (1-3), IL LEGNAGO E L'AMBROSIANA VINCONO ENTRAMBE PER 2 A 1.
 
Si è giocato ieri il turno infrasettimanale valido per la 10^ giornata del girone C di serie D. I rossoblu della Virtus Vecomp di mister Gigi Fresco sono caduti malamente al "Gavagnin-Nocini" contro un Tamai che domenica aveva perso 1 a 3 in casa contro il Calvi Noale e che ieri contro i rossoblu veronesi si è riscattato vincendo con lo stesso punteggio. Approccio sbagliato alla gara da parte dei ragazzi della Virtus che dopo un quarto d'ora erano già sotto di due gol. Al 3' uscita a vuoto di Sibi e Russian di testa insacca lo 0 a 1 mentre al 14' è Maccan che di testa raddoppia su assist di Bezzo. La reazione della Virtus è solo nel tiro di Manarin che chiama al miracolo Andreatta il quale si salva anche con l'aiuto del palo. Nella ripresa il rigore concesso per fallo su Trinchieri e realizzato da Fabio Alba sembra riaprire la gara ma al 36° la seconda rete di Maccan, con incertezza di Sibi, la chiude definitivamente. La Virtus nonostante il 2° stop stagionale mantiene il primo posto in classifica grazie anche al pareggio dell'Arzignano a Mantova (1-1). Rossoblu che domenica saranno di scena in casa del Cjarlins Muzane che ieri ha perso 1 a 0 a Montebelluna.

Vittoria invece per il Legnago di mister Manuel Spinale che al "Sandrini" piega 2 a 1 l'Adriese che in caso di successo avrebbe agganciato Arzignano e Campodarsego al 2° posto a quota 20. Passa un solo minuto e il Legnago è già in vantaggio: El Qorichy scatta sulla destra e conquista un angolo. Lo batte Marchetti e Danilo Peinado inzucca prepotentemente in rete l'1 a 0. Al 6' però arriva il pareggio ospite: batte una punizione Marangon, la palla deviata da Santi subisce una deviazione sfortunata di testa di Talin che inganna il proprio portiere Cairola. Nella ripresa l'Adriese vuole i tre punti ma è invece il Legnago che al 25' trova il gol del 2 a 1: traversone di El Qorichy e perentoria capocciata di Peinado per il vantaggio biancazzurro. Al 42' bagarre in area del Legnago: il pallone è toccato di mano da Berto Davide Boscolo senza che l'arbitro se ne accorga, poi Kouame tocca la palla di mano e l'arbitro concede il rigore fra le ire del pubblico di casa. Il direttore di gara espelle Parrino per proteste e sul dischetto si presenta Santi che manda il pallone a stamparsi sulla traversa e la vittoria del Legnago è salva. Domenica prossima biancazzurri in trasferta a Feltre contro l'Union ieri sconfitto 4 a 3 dal Delta Rovigo.

Splendida vittoria per l'Ambrosiana di mister Tommaso Chiecchi nello scontro salvezza ad Abano contro i neroverdi locali che sono sempre più ultimi in classifica con soli 2 punti. Ieri l’Ambrosiana del presidente Gianluigi Pietropoli ha ottenuto una vittoria importantissima per il morale della squadra che ora si è portata in scia del trenino salvezza ora solo a 4 punti. Squadra di mister Chiecchi finalmente al completo e i benefici si sono visti subito in campo con il risultato di 2 a 1 che non rende pieno merito al predominio esercitato dai rossoneri per tutta la gara. I gol messi a segno dai nuovi arrivati Alberto Rebecca e Stiven Rivic, uno per tempo, ha spianato la strada alla vittoria degli uomini di mister Chiecchi che solo al 96° hanno concesso un gol ai locali. Adesso, dopo la bella prestazione, i rossoneri sono attesi alla riconferma domenica al "Montindon" contro il Montebelluna.

Nelle altre gare in programma ieri valide per la 10^ di campionato, il Campodarsego ha vinto 4 a 1 in casa del Calvi Noale, l'Ital Lenti Belluno ha travolto 6 a 2 la Clodiense e l'Este ha vinto 3 a 0 in casa della Liventina. La Virtus Vecomp rimane in vetta con 22 punti davanti all'Arzignano Valchiampo che viene agganciato a 20 punti dal Campodarsego, a 19 Ital Lenti Belluno ed Este scavalcano l'Adriese ferma a 17 punti e incalzata ora dal Mantova a 16 punti. Sono ora 13 i punti del Legnago che esce dalla zona calda della classifica mentre l'Ambrosiana è sempre al penultimo posto in classifica con 8 punti ma ora ad un solo punto dalla coppia formata da Clodiense e Cjarlins Muzane. Sempre ultimo l'Abano fermo a 2 punti.

la redazione di www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(709)