ULTIMA - 23/3/19 - MICHAEL DE SANTIS (ROSEGAFERRO) CREDE NELLA SALVEZZA

Domani si gioca al 26^ giornata dei campionati dilettantistici veronesi dove comincia ad infiammarsi la lotta per il titolo e per non retrocedere. In Seconda categoria quest'anno retrocederanno solo due squadre per girone quindi i play-out vedranno impegnate solo la 14^ e 15^ squadra classificata, da questo scontro uscirà la squadra che sarà
...[leggi]

PRIMA PAGINA

2/11/17
PUNTO SUL GIRONE "C" DI SERIE D - 10^ GIORNATA

LA VIRTUS VECOMP CADE IN CASA CONTRO IL TAMAI (1-3), IL LEGNAGO E L'AMBROSIANA VINCONO ENTRAMBE PER 2 A 1.
 
Si è giocato ieri il turno infrasettimanale valido per la 10^ giornata del girone C di serie D. I rossoblu della Virtus Vecomp di mister Gigi Fresco sono caduti malamente al "Gavagnin-Nocini" contro un Tamai che domenica aveva perso 1 a 3 in casa contro il Calvi Noale e che ieri contro i rossoblu veronesi si è riscattato vincendo con lo stesso punteggio. Approccio sbagliato alla gara da parte dei ragazzi della Virtus che dopo un quarto d'ora erano già sotto di due gol. Al 3' uscita a vuoto di Sibi e Russian di testa insacca lo 0 a 1 mentre al 14' è Maccan che di testa raddoppia su assist di Bezzo. La reazione della Virtus è solo nel tiro di Manarin che chiama al miracolo Andreatta il quale si salva anche con l'aiuto del palo. Nella ripresa il rigore concesso per fallo su Trinchieri e realizzato da Fabio Alba sembra riaprire la gara ma al 36° la seconda rete di Maccan, con incertezza di Sibi, la chiude definitivamente. La Virtus nonostante il 2° stop stagionale mantiene il primo posto in classifica grazie anche al pareggio dell'Arzignano a Mantova (1-1). Rossoblu che domenica saranno di scena in casa del Cjarlins Muzane che ieri ha perso 1 a 0 a Montebelluna.

Vittoria invece per il Legnago di mister Manuel Spinale che al "Sandrini" piega 2 a 1 l'Adriese che in caso di successo avrebbe agganciato Arzignano e Campodarsego al 2° posto a quota 20. Passa un solo minuto e il Legnago è già in vantaggio: El Qorichy scatta sulla destra e conquista un angolo. Lo batte Marchetti e Danilo Peinado inzucca prepotentemente in rete l'1 a 0. Al 6' però arriva il pareggio ospite: batte una punizione Marangon, la palla deviata da Santi subisce una deviazione sfortunata di testa di Talin che inganna il proprio portiere Cairola. Nella ripresa l'Adriese vuole i tre punti ma è invece il Legnago che al 25' trova il gol del 2 a 1: traversone di El Qorichy e perentoria capocciata di Peinado per il vantaggio biancazzurro. Al 42' bagarre in area del Legnago: il pallone è toccato di mano da Berto Davide Boscolo senza che l'arbitro se ne accorga, poi Kouame tocca la palla di mano e l'arbitro concede il rigore fra le ire del pubblico di casa. Il direttore di gara espelle Parrino per proteste e sul dischetto si presenta Santi che manda il pallone a stamparsi sulla traversa e la vittoria del Legnago è salva. Domenica prossima biancazzurri in trasferta a Feltre contro l'Union ieri sconfitto 4 a 3 dal Delta Rovigo.

Splendida vittoria per l'Ambrosiana di mister Tommaso Chiecchi nello scontro salvezza ad Abano contro i neroverdi locali che sono sempre più ultimi in classifica con soli 2 punti. Ieri l’Ambrosiana del presidente Gianluigi Pietropoli ha ottenuto una vittoria importantissima per il morale della squadra che ora si è portata in scia del trenino salvezza ora solo a 4 punti. Squadra di mister Chiecchi finalmente al completo e i benefici si sono visti subito in campo con il risultato di 2 a 1 che non rende pieno merito al predominio esercitato dai rossoneri per tutta la gara. I gol messi a segno dai nuovi arrivati Alberto Rebecca e Stiven Rivic, uno per tempo, ha spianato la strada alla vittoria degli uomini di mister Chiecchi che solo al 96° hanno concesso un gol ai locali. Adesso, dopo la bella prestazione, i rossoneri sono attesi alla riconferma domenica al "Montindon" contro il Montebelluna.

Nelle altre gare in programma ieri valide per la 10^ di campionato, il Campodarsego ha vinto 4 a 1 in casa del Calvi Noale, l'Ital Lenti Belluno ha travolto 6 a 2 la Clodiense e l'Este ha vinto 3 a 0 in casa della Liventina. La Virtus Vecomp rimane in vetta con 22 punti davanti all'Arzignano Valchiampo che viene agganciato a 20 punti dal Campodarsego, a 19 Ital Lenti Belluno ed Este scavalcano l'Adriese ferma a 17 punti e incalzata ora dal Mantova a 16 punti. Sono ora 13 i punti del Legnago che esce dalla zona calda della classifica mentre l'Ambrosiana è sempre al penultimo posto in classifica con 8 punti ma ora ad un solo punto dalla coppia formata da Clodiense e Cjarlins Muzane. Sempre ultimo l'Abano fermo a 2 punti.

la redazione di www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(795)