ULTIMA - 16/1/19 - OGGI JUVENTUS E MILAN SI CONTENDONO LA SUPERCOPPA ITALIANA

Juventus e Milan, oggi alle ore 18.30 si contenderanno a Gedda, in Arabia Saudita, la Supercoppa Italiana. Sia i rossoneri che i bianconeri hanno già vinto sette volte il trofeo e stasera sperano di conquistare l'ottavo successo. I due allenatori adotteranno stasera un modulo molto offensivo con il chiaro intento di portare a
...[leggi]

PRIMA PAGINA

6/11/17
PUNTO SUL GIRONE "C" DI SERIE D - 11^ GIORNATA

LA VIRTUS VECOMP PAREGGIA IN CASA DEL CJARLINS MUZANE (1-1),  L'AMBROSIANA CADE IN CASA CONTRO IL MONTEBELLUNA (2-1) E IL LEGNAGO VIENE SALVATO DALL'ACQUA MIRACOLOSA A FELTRE.
 
Si è giocata ieri l'11^ giornata del girone C di serie D che ha visto i rossoblu della Virtus Vecomp di mister Gigi Fresco non andare oltre l'1 a 1 in casa del Cjarlins Muzane. Grande primo tempo della Virtus Verona che crea diverse occasioni da rete sprecate puntualmente, poi i veronesi ospiti passano in vantaggio con Luca Manarin al 41° minuto abile a ribattere in rete il pallone respinto dalla traversa dopo la conclusione di Martin Trinchieri. La seconda frazione di gioco vede sempre i rossoblu proiettati in avanti alla ricerca della rete che avrebbe chiuso definitivamente la gara ma la Virtus sbaglia troppo e come spesso succede in questi casi arriva invece il pareggio dei friulani grazie all'ex rossoblu Marco Roveretto che dal limite fa partire un fendente che fa secco Tosi. La Virtus mantiene il primo posto in classifica ma viene agganciata a 22 punti dal Campodarsego che batte 1 a 0 la Liventina. Terzo a -2 l'Arzignano che pareggia in casa contro il Calvi Noale (0 a 0).

Partita sospesa per pioggia a Feltre fra l'Union e il Legnago di mister Manuel Spinale che stava perdendo 2 a 1. Vantaggio dei locali al 22° su palla inattiva: Madiotto batte un corner e l'ex Cerea Andrey Tanasa inzucca in rete con stacco perentorio. Passano tre minuti e il Legnago pareggia: Maiese scatta sulla fascia sinistra e crossa, l’uruguiano Danilo Peinado si conferma testina d’oro strappando applausi ai propri tifosi. Al 41’ però l'Union Feltre torna in vantaggio. Yousef El Qorichy subisce un fallo non rilevato dall’arbitro, l’azione prosegue e Dabo in area atterra Pelizzer. Dal dischetto Madiotto batte l'incolpevole Cairola. Nella ripresa il cielo si fa sempre più buio, mentre la pioggia cade con sempre maggior intensità e al 13° l’arbitro manda tutti negli spogliatoi per la doccia anticipata.

Sconfitta interna invece per l'Ambrosiana di mister Tommaso Chiecchi nello scontro contro i padovani del Monselice che passano per 1 a 2. Ospiti che prima si portano in vantaggio al 39° con un tiro dal limite di Nchama che non lascia scampo a Cecchini e poi raddoppiano al 14° della ripresa con Munarini che di testa tramuta in gol il cross di Tonizzo. Il gol di Cesar Pereira all'88° rende solo meno pesante la sconfitta dei rossoneri locali del presidente Gianluigi Pietropoli che nel finale sfiorano addirittura il pareggio con un gran tiro di Ferrara respinto dall'ex Sambo Luca Milan. I rossoneri sono sempre al penultimo posto ma ora a -5 dalla salvezza diretta e domenica prossima c'è il derby al "Sandrini" di Legnago. 

Nelle altre gare in programma ieri valide per l'11^ di campionato, l'Ital Lenti Belluno pareggia 0 a 0 in casa dell'Adriese, la Clodiense ha vinto 3 a 1 in casa contro il fanalino di coda Abano Terme. L'Este fa 0 a 0 col Delta Rovigo e il Mantova espugna il campo del Tamai (1-2). La Virtus Vecomp rimane in vetta con 23 punti ma viene agganciata dal Campodarsego, l'Arzignano Valchiampo resta terzo da solo a 21 punti davanti a Ital Lenti Belluno ed Este  a 20 punti, il Mantova ora a 19 punti scavalca l'Adriese ferma a 18 punti. Sono sempre 13 i punti del Legnago che torna nella zona calda della classifica ma con una gara da recuperare mentre l'Ambrosiana è sempre al penultimo posto in classifica con 8 punti a -2 dal Cjarlins Muzane e -3 dalla Liventina. Sempre più ultimo l'Abano fermo a 2 punti.

la redazione di www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(732)