ULTIMA - 23/5/19 - MISTER ANDREA CATURANO LASCIA IL GIOVANE POVEGLIANO

Dopo sei anni di stretta collaborazione, le strade del Giovane Povegliano e di Andrea Caturano, prima diesse e poi mister, si dividono, come lui stesso ci conferma: "Ci siamo lasciati con una bella stretta di mano amichevole, con decisione unanime. Ho voglia di intraprendere nuovi progetti e nuove ambizioni. Faccio un grosso in bocca al lupo
...[leggi]

PRIMA PAGINA

20/11/17
PUNTO SUL GIRONE "C" DI SERIE D - 13^ GIORNATA

LA VIRTUS VECOMP GELA IL MONTEBELLUNA (1-0), BELL'AMBROSIANA CONTRO IL BELLUNO. IL LEGNAGO PAREGGIA A CHIOGGIA (1-1)

Importante vittoria per i rossoblu della Virtus Verona di mister Gigi Fresco contro i padovani del Montebelluna di mister Zulian. La capolista Virtus dopo essersi salvata in extremis ad Abano trovando il pari al 90° con bomber Luca Manarin si ripete oggi passando al 93° sempre con il bomber rossoblu al suo 7° sigillo stagionale. Poche emozioni al "Gavagnin-Nocini" nel primo tempo, con Pedrinelli alla conclusione che trova pronto l'ex Sambo Luca Milan. Ci prova anche N'Ze poco dopo la mezz'ora ma il suo colpo di testa da ottima posizione sorvola la traversa. Il Montebelluna prova qualche sortita ma non crea alcun pericolo all'inoperoso Sibi. La ripresa è sulla falsa riga della prima frazione con i rossoblu alla ricerca del gol e gli ospiti che si difendono bene fino al 93° minuto quando dagli sviluppi di una punizione di Marco Burato, Martin Trinchieri, ben appostato a centro area chiama al miracolo Milan, sul respinta la palla giunge a Luca Manarin che nella selva di gambe trova lo spiraglio per l'1 a 0 finale che regala ai rossoblu tre punti importantissimi.

Grandissima vittoria ottenuta dai rossoneri di mister Tommaso Chiecci che, nonostante fosse difronte all'Ital Lenti Belluno, terza forza del campionato, porta a casa la prima vittoria casalinga della stagione con un netto 3 a 1. Le 3 vittorie e i 3 pareggi ottenuti nelle ultime 7 partite danno un’idea del potenziale dell’Ambrosiana che ha tratti ha dominato i gialloblu ospiti creando una serie infinita di palle gol che non si sono concretizzate per un soffio. Rossoneri subito in vantaggio con Andreis, lesto a mettere in rete una palla vacante in area piccola, e raddoppio spettacolare al 10° con un gol da cineteca di Cesar Pereira che raccoglie un cross dalla destra e con una rovesciata strepitoso fa secco l'incolpevole Colonna, numero uno bellunese. Sul 2 a 0 arriva la reazione dei gialloblu di mister Baldi che accorciano le distanze con Rocco che finalizza una bella triangolazione degli ospiti. Nella ripresa si vedono molte occasioni per i rossoneri che trovano il terzo gol solo nel recupero con una combinazione Pereira-Ferrara conclusa in rete da quest'ultimo per il 3 a 1 finale e i convinti applausi dei sostenitori rossoneri. Domenica prossima l'Ambrosiana sarà di scena a Motta di Livenza contro la Liventina che li precede di un solo punto.

Un buon punto per il Legnago allo stadio «Aldo e Dino Ballarin» di Chioggia. Clodiense e Legnago cercavano un risultato positivo per allontanarsi dalla zona play out. Nel primo tempo più Clodiense che Legnago, nella ripresa Legnago in cattedra con tanti corner. Al 7’ Legnago in vantaggio: gran botta dal limite di Fabio Torri e niente da fare per il portiere chioggiotto Luppi, classe 1999. Al 33’ arriva l’azione del pareggio locale. L’ex Marco Farinazzo ha un contatto in area con Rizzi e l’arbitro concede il penalty. Dal dischetto Delcarro realizza il suo quarto gol stagionale. La Clodiense nella ripresa è in evidente difficoltà, ma riesce a conquistare il prezioso punto dopo il clamoroso 0 a 5 patito a Porto Tolle. Il Legnago mercoledì torna in campo per il recupero contro l'Union Feltre e domenica al "Sandrini" è in programma il sentito derby veronese contro la Virtus Vecomp.

Nelle altre gare in programma ieri valide per la 13^ di campionato, l'Arzignano Valchiampo vince 2 a 1 in casa del Tamai, il Campodarsego travolge 4 a 2 il Mantova, la Liventina fa 2 a 2 in casa dell'Union Feltre, l'Adriese vince 2 a 0 contro il Delta Rovigo e l'Este vice 2 a 0 in casa contro il Calvi Noale. La Virtus Vecomp rimane in vetta con 27 punti appaiata all'Arzignano Valchiampo e a +1 sul Campodarsego, al quarto posto con 23 punti l'Ital Lenti Belluno viene agganciata dall'Este. Scende il Mantova al 6° posto con 22 punti che viene preso dall'Adriese. Sono 15 i punti del Legnago, fuori dalla zona play-out e che ha dalla sua anche la gara da recuperare mercoledì, l'Ambrosiana sale al terzultimo posto in classifica con 12 punti scalcando il Cjarlins Muzane fermo a 10 punti perche sconfitto in casa 1 a 2 dall'Abano, sempre ultimo ma ora con 6 punti.

la redazione di www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1978)