ULTIMA - 22/5/19 - IL VILLA BARTOLOMEA SI AFFIDA A MISTER GIAN LUCA PARISATO

Nel girone B di Terza categoria, domenica scorsa si è giocato il 1° turno dei play-off che hanno registrato la vittoria per 2 a 0 della Dorial di mister Alessandro Bruni che ha quindi eliminato dai giochi promozione il Roverchiara di mister Simone Brunelli. Promozione in 2^ categoria che i "doriani" del presidente Gabriele
...[leggi]

PRIMA PAGINA

27/11/17
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. C) – 12^ GIORNATA

SEMPRE IL MONTORIO A MENAR LA DANZA, INSEGUITO DAL MONTECCHIO S.PIETRO A -1 E DAL REAL S.ZENO A -2. SI CONFERMA 4° ASSOLUTO IL REAL MONTEFORTE, IL GIOVANE S.STEFANO NON FALLISCE LA TRASFERTA DI BRENDOLA, 6° SUCCESSO PER IL LOCARA A COLOGNOLA AI COLLI, BADIA ACCECATO DAL LUX
 
Tanto rumore per nulla: la gattopardesca “tutto cambia, nulla cambia” di Giuseppe Tomasi di Lampedusa, vale anche in questo girone “C” di Seconda categoria. In testa, sempre il Montorio, ora a quota 26 in 12 gare, ancora l’unica formazione veronese di tutte le Seconde categorie a non aver provato l’onta di una sconfitta.

I bianco-nero-verdi castellani di mister Fabio Menegazzi espugnano il già (troppe volte) espugnato maniero scaligero di Soave (0 a 3) e costringono mister Massimo Burato a rassegnare le proprie dimissioni dalla guida delle mitiche “frecce rosse”. Doppia di Gianmaria Donisi, più l’assolo emesso dal 1993 Manuel Marcolini.

Non molla una tacca, un respiro, un battito, eh, il Montecchio San Pietro di mister Piergiovanni Rutzittu, classe 1976, forte dello squillante 5 a 2 inflitto ieri pomeriggio all’”A.Giuriato” di Montecchio Maggiore. Per i nero-verdi vicentini vanno in buca per due volte a testa i fratelli Urbani, Alberto, classe 1997, e Nicolò, poi, assolo di Trevisan. E, pensare che aveva rotto il ghiacciato tabellino dei marcatori per gli ospiti di mister Marco Gianesello l’illasiano Michele “punta” Ala.

Sul parrocchiale di Bonaldo di Zimella, pesantissimo 0 a 5 rifilato dal Real San Zeno Vicenza alla matricola, la pluristellata giallo-blu Bo.Ca.Junior di mister, l’ex di turno, Christian Vinoli. Doppia di bomber, il classe 1989, Nicola  Bergozza, acuti di Romellini, del 1995 Gianmarco Belluzzi e di Zamperetti per i bianco-rossi del massimo dirigente Mauro Bergozza.

A Costalunga di Monteforte d’Alpone, 2 a 1 del Real Monteforte del coach Beppe Castagna a spese dei vicentini del San Vitale 1995del presidente Graziano Meggiolaro e di trainer Serafini. Duplice vantaggio dei biancazzurri di Monteforte grazie all’uno-due griffato da Michele Nogara (1998) e Cristian Balan (suo coetaneo); poi, il gol della bandiera, issata al 93mo dal biancazzurro sanvitaliano Masiero.

Al “Comunale” “A” di via Rossini, il Brendola di trainer Diego De Grandi cade 0 a 2 davanti alla matricola Giovane Santo Stefano di mister Simone Lazzari. Dobrinko Dukaric e Kevin Crestani fanno segnare il passo ai bianco-viola berici del presidente Marco Savoiani. Per un Giovane che vince – e che ora difende il 5° posto a 21 punti, appaiato all’Altavalle del Chiampo – c’è un altro "Giovane" Gazzolo, quello fondato nel 2014 (presidente dei “giallo e blu dell’asparago”, il burbero benefico, il Mangiafuoco felliniano, Paolo Valle, mister Giovanni Ziviani), che non ha ancora staccato il biglietto della prima vittoria (alla pari dello Sporting Badia Calavena), che incassa la sconfitta n.11, e la rete numero 35 dall’inizio del Torneo a qui. Per i “tricolori” (a livello di colori sociali, eh) alto valligiani del presidente Sergio Dalla Santancà la cacciano dentro Kastrati (gulp, che cognome!!!) e Savkovic.

Settimo, a quota 19 punti, ecco il Locara, il quale sta risalendo bene la china di domenica in domenica: ieri per i biancazzurri di mister Fabio Faccin, altro successo, il colpaccio sferrato (1 a 2) in casa del più velleitario A.C. Colognola ai Colli del presidente Tiziano Tregnaghi e mister Loris Fedrigo. In illusorio vantaggio iniziale grazie ad Andrea Zago, ex lungamente Virtus gigifreschiana. Frigo e Purgato, invece, centrano bene lo specchio avversario, inutilmente, ahilui!, difeso dall’estremo difensore nerazzurro, il 1991 Giacomo Battistella. Ex Giovane Santo Stefano.

Al “M. Farinotto”, il CatelgombertoLux acceca per 2 a 1 lo Sporting Badia Calavena del presidente, il “cimbro" Igor Zocca. Inutile il gol siglato dall’ex Tregnago, Daniel Rizzin, classe ’91: il 1985 Diego Giuriato e Faccin avevano già esultato in precedenza una volta in più del marcatore biancazzurro  abbadiense. Sporting Badia Calavena che da tre domeniche non ha più in panchina mister Luca Corradini...ma le cose non sono cambiate.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1974)