ULTIMA - 20/3/19 - GIANNI DE BIASI OSPITE DELL'AIAC DI VERONA

L'Associazione Italiana Allenatori Calcio sezione di Verona informa che lunedì 1° aprile 2019 con inizio alle ore 20:30 ci sarà un incontro tecnico-tattico di aggiornamento che si terrà presso l'aula 1 del palazzotto Gavagnin in via Montelungo n.7 in collaborazione con la Facoltà di Scienze Motorie. Il relatore dell'incontro sarà mister
...[leggi]

PRIMA PAGINA

4/12/17
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI ECCELLENZA – 13^ GIORNATA

IL “VILLA” PRENDE IL VOLO A BARDOLINO, ORA E’ A +5. SCACCO MATTO DEL CALDIERO A MAROSTICA, POKER VIGASIANO A VALGATARA, IL TEAM ESPUGNA VIGONZA, IL S.MARTINO AFFLIGGE IL SONA DI MISTER BRENTEGANI
 
Una zampata felina dell’ex Pape Faye e il Villafranca sbanca per 1 a 2 a Bardolino, in casa dei giallo e blu di mister Matteo Fattori. Già sotto per il gol messo a segno da “Franco” “Beppe” Baresi, solamente Stefano, classe 1992. Poi, il pari bardolinese a cura dell’immarcescibile “pantera” ghanese Ronnie ‘Otoo, ex PGS Concordia Borgo Milano, quindi, al 93mo l’unghiata velenosa sferrata da Pape Faye, a rispolverare una mai andata in soffitta legge dell’ex. Villafranca di mister Alberto Facci che porta a +5 il proprio vantaggio sul tandem che lo insegue: il rapporto è di 28 punti contro i 23 di Caldiero e Cartigliano.

Il Caldiero pedala forte anche dell’1 a 4 con cui è andato a fare scacco matto al bel castello di Marostica, tutto ben illuminato in queste nottate gelide e lucide di dicembre. Su rigore apre l’ex Legnago Salus, classe 1991, Lorenzo Zerbato, poi, è il mozzecanese – il giocatore-rivelazione dei “termali” – Maicol Bonetti, pure lui classe 1991, a raddoppiare, triplica il marmirolese classe ’89 Alex Sabaini (stopper centrale ex Villafranca, Vigasio e Ambrosiana), quadruplica il minerbese Mattia Pauletto (1991) per la definitiva consacrazione dei giallo-verdi di mister Cristian Soave. Infine, all’89mo è il 1995 Nicola Topparelli, direttamente dal dischetto, a issare il gol della magra consolazione per i berici. Con mister Soave i gialloverdi del presidente Filippo Berti hanno raccolto 12 punti in 4 gare con 10 gol fatti ed uno solo subito.

Pareggio, 1 a 1, del Cartigliano allo “Stadio dei Fiori” di Valdagno. Batte, per i biancazzurri alto-vicentini il 1994 Marco Franchesen, risponde in rete con la stessa eco ed intensità il valdagnese Bressan per l’undici di casa guidato da Filippo Lelj. Appaiate al 4° posto con 20 punti, ecco un altro interessante trittico di compagini: quello formato da Team Santa Lucia Golosine, Belfiorese e Vigasio. I “Guerrieri del Tartaro” vigasiani stingono in Valpolicella con un secco 0 a 4 la matricola F.C. Valgatara di mister Jody “Scheckter” Ferrari. Per l’undici guidato da mister Vincenzo Cogliandro urlano “gol” l’ex Primavera blucerchiata (alla quale arrivò dall’A.C. Sambonifacese) ed ex LegnagoSalus Stefano Coraini – favoloso tris, anche su rigore – e”mastro”  Antongiovanni. Anche i "vigasiani" del presidente Cristian Zaffani hanno raccolto 12 punti nelle ultime 4 gare con 12 gol fatti e 3 subiti.

A Vigonza, siamo nel Padovano, si conferma rivelazione del girone, il Team S.Lucia Golosine di mister Marco “Ricciolino” Tommasoni: 1 a 2 in rimonta dopo che la Vigontina San Paolo di mister Camparmò era illusionisticamente e illusoriamente passata in vantaggio per prima grazie a Furlan. Poi, gli “aquilotti” innescano la quinta, pareggiando prima con Burgos e staccando il pass del colpaccio poi con il 1995 Marco Raimo.

Mangieri del Pozzonovo nega la vittoria interna della Belfiorese di mister Roberto Maschi: in avvìo il gol-razzo, su rigore, a firma proprio dell’ex Pozzonovo Emanuele Volpara (classe 1987), poi, è il 1992 Mariano Mangieri a chiudere in definitiva parità il verdetto di un incontro, il cui esito favorevole avrebbe lanciato in altissima quota la Belfiorese del presidente Giuseppe Mosele. Dietro al trio veronese ecco un duo con Montecchio Maggiore e Vigontina San Paolo che seguono appaiate a quota 19 freccette.

I monscledensi bianco-rossi vicentini vanno a la Prova di San Bonifacio per fare la voce grossa; e ci riescono: 0 a 2. La doppia reca le impronte digitali della punta 1991 Simone  Primucci. Ma, i rosso-neri della Provese di mister Giovanni Orfei, in lutto per la scomparsa del loro presidente degli anni ’90, il molto corretto Gianluigi Balan, sono già al lavoro al mercato dicembrino (in arrivo l’ex Legnago Salus, Jussef El Qorichi, classe 1997, inutilmente rincorso dal CastelbaldoMasi di Pd, categoria Promozione).

In riva al Fibbio, scocca la vittoria stagionale numero 4 per il San Martino-Speme del coach Pippo Damini e del diesse, il sanmartinese Pippo – anche lui! – Baltieri: 3 a 1 rifilato al Sona e più cattivo debutto non poteva conoscere il mister pastrenghese Beppe Brentegani, al quale bisogna concedere il tempo necessario per capire come guidare la macchina Sona. Il beccacivettese Lorenzo Testini, più doppia di Giacomo Boseggia per i rosso-verdi vincitori, poi, il gol-consolazione sonese a firma dell’ex caldierese, il classe 1991 Manuel Leardini.

Domenica prossima, nel quadro della 14ma di andata, imperdibile match quello tra il Caldiero opposto alla Belfiorese: in Coppa tra le due ha appena trionfato la “Belfio”, ma i giallo-verdi non hanno la memoria di certo corta! Ma, non da meno si annucia come incontro di cartello Villafranca-Cartigliano, ossia la primatista sfidata da una delle due damigelle (l’altra è il Caldiero) d’onore.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1274)