ULTIMA - 22/1/19 - OGGI VIRTUS VERONA-PORDENONE, LE PAROLE DI MISTER GIGI FRESCO

Il Pordenone dopo il Monza. Calendario beffardo per la Virtus Verona che tre giorni dopo il match del Brianteo incrocia le armi della capolista del girone, reduce da dieci risultati utili consecutivi (oggi, fischio d'inizio ore 18.30). Ecco le parole del presidente allenatore rossoblu Luigi Fresco rilasciate ieri alla vigilia della partita: "A
...[leggi]

PRIMA PAGINA

4/12/17
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. C) – 13^ GIORNATA

MONTORIO E REAL S.ZENO LA RINCORSA CONTINUA, IL BADIA AFFOSSA IL GAZZOLO 2014, IL REAL MONTEFORTE ESPUGNA CASTELGOMBERTO, S.VITALE 4 VOLTE SUL BO.CA. JUNIOR, 2-2 TRA GIOVANE S.STEFANO E SOAVE

Non cambia nulla al vertice della classifica del girone “C” di Seconda categoria: sempre al comando il Montorio, a +2 (il rapporto è di 29 a 27) sul Real san Zeno vicentino.

I bianco-nero-verdi – guidati ora dal diesse Stefano Menini – superano per 2 a 0 l’Illasi di mister Marco Gianesello. E, lo fanno grazie ai colpi centrati in pieno da bomber Michele Rigo, ex centroboa di pallanuoto, classe 1983, ed ex Peschiera, e di Darko Kovacevic, ex Scaligera ed Isola Rizza, classe 1991. Montoriesi, ancora unica squadra di tutte le nostre Seconde categorie, a dover conoscere l’onta di una sola sconfitta.

Al “Dal Molin” di Arzignano, il Real San Zeno del coach Christian Vinoli supera per 3 a 1 il Brendola di mister Diego De Grandi. E, ci riesce grazie ai piattelli disintegrati dal 1995 Gianmarco Belluzzi, Vallarsa e dal 1989 Nicola Bergozza, bomber oramai consacrato dei bianco-rossi arzignanesi del presidente Mauro Bergozza. Ai bianco-viola brendolesi resta solo il gol-bandiera firmato dal bomber navigato (1985) Matteo Gonella.

Terzo a 26, e, quindi, nettamente in corsa per la leadership del girone “C”, il Montecchio San Pietro di mister, il classe 1976, Piergiovanni Rutzittu: 1 a 1 ieri peraltro acciuffato dai nero-verdi monscledensi al 95mo dal 1997 Alberto Urbani. Dopo che a locara, il biancazzurro di casa Enrico Purgato, classe ’86, ex La Contea Vi, aveva illuso il team guidato dal più alto scranno da Mario Frigotto.

A 25 punti, al 4° posto, in parete e in direzione-scudetto anche il Real Monteforte di mister Beppe Castagna, ieri al colpaccio al “Farinotto” di Castelgomberto: 1 a 2, con bersagli del solito Superbomber Andrea Goffredo “Mameli” e del 1982 Michele Gugole, costui al 93mo. Per i bianco-rosso-blu neo-retrocessi vicentini aveva fatto bingo il solo Giuriato.

Il derby dell’Est veronese, quello tra Giovane Santo Stefano e Borgo Scaligero Soave, giocatosi a Santo Stefano di Zimella, non ha registrato né vincitori né vinti: 2 a 2. Duplice vantaggio zimellese… con urla di gioia emessi dal 1997, ex Seraticense, Kevin Crestani, e con Dobrinko Djukaric, ex di turno, classe 1989; per le “frecce rosse” hanno fatto centro, azzeccando la mousse della sagoma, il 1993 Nicolò Viviani e il difensore, ex illasiano, classe 1996, Pierluca Ruffo.

A Badia Calavena, preziosa vitttoria ai fini della sua classifica – i biancazzurri del nuovo mister Loris Rizzin, subentrato a Luca Corradini, sono oggi terz’ultimi a 8 punti, 1 in meno del Bo.Ca. Junior, 7 in più del “fanalino di coda” Gazzolo 2014 – da parte dello Sporting Badia Calavena del presidente Igor Zocca. Vittima è il Gazzolo 2014 di mister Giovanni Ziviani e del presidente Paolo Valle, impallinato dal rigore trasformato dall’abbadiense difensore Davide Castagna, classe 1993, e dal gol su azione realizzato dal compagno di reparto, il classe 1997 Ivan “Cesare” Battisti.

Il San Vitale 1995 si abbatte troppo violentemente – 4 a 1 al Patronato “Sant’Antonio” di Montecchio Maggiore – contro la matricola Bo.Ca. Junior di mister Freddy “Mercury” Serato. Per i pluristellati giallo e blu bonaldesi ha segnato il solo Pietro Rossin, classe 1993, ex Real Monteforte; per i biancazzurri vicentini, invece, realizzano a turno il 1996 Stefano Zarantonello, il ’91 Giody Pellizzari, il 1996 Mattia Meggiolaro e Nikolic.

A Molino di Altissimo, la neo-promossa Altavalle del Chiampo di mister di mister Gonella impatta sullo 0 a 0 contro l’A.C. Colognola ai Colli del presidente Tiziano Tregnaghi e di mister Loris Fedrigo. Nerazzurri colligiani a -10 dal vertice, ora a quota 19 punti!

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1004)