ULTIMA - 25/5/19 - IL BASSANO 1903 BATTE IL MONTORIO ED E' CAMPIONE REGIONALE

E' stata una bella partita, quella giocata ieri sera a Montecchio Maggiore, fra il Bassano e il Montorio, calcio valida per il titolo Regionale di Prima categoria. I giallorossi di mister Francesco Maino partono subito forte e passano in vantaggio dopo soli 5 minuti con Cosma, che, su invito di Garbuio, mette in rete con un tiro da sotto
...[leggi]

PRIMA PAGINA

11/12/17
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. D) – 14^ GIORNATA

SALIZZOLE IN GRAN DELIRIO, ORA E’ 2° E A -6 DAI “VENERABILI”. MARCHESINO E BOYS GAZZO CONTINUANO A STUPIRE, PAVANATO SALVA IL CORIANO, BOMBER PASOTTO “EL SUSTI”. “COLPACCIO” DEL “CONCA A BONAVIGO, BOVOLONE SPIETATO SU “LA VILLA”

E’ sicuramente il magic moment del Gips Salizzole, il quale, ritrovati nello scacchiere tutti i suoi fanti, i suoi re, le sue mirabili torri e le sue regine, continua a dare scacco matto. Ieri, è stata la volta della simpatica matricola della Bonarubiana del factotum Luciano Beghini: a Bonavicina, i rosso e blu di mister Pasquale De Lauri passano per 1 a 2, protagonista Filippo Taietta, autore della doppia che ha steso l’inutile gol del pareggio firnato dal 1989 Filippo Parolisi.

Salizzolesi del presidente Leonello Migliorini sempre secondi, a quota 28 punti, ma ora a -6 dalla capolista SanguinettoVenera, con nel cuore tanta apprensione per le non buone condizioni fisiche in cui versa il presidente, il prof. Fabrizio Bottura, ricoverato al “Mater Salutis” di Legnago. I “venerabili” ce l’hanno messa proprio tutta per regalare la vittoria stagionale n. 12 al loro massimo dirigente, che aspettano al più presto di rivedere al loro seguito, come mitica, impareggiabile “enciclopedia vivente” dello Sport italiano e non solo. Dai, splendido profe! Un grosso in bocca al lupo da parte di coloro che ti hanno sempre voluto bene ed apprezzato per la tua competenza e signorilità!

Al Albaredo d’Adige di questi tempi, non era facile far la voce grossa: ed è così che si può interpretare l’1 a 1 tra i “biancazzurri del Basso Adige” di mister Manuel Cuccu e i sangui-venerabili dello squalificato trainer polesano Antonio Marini. In vantaggio gli albaretani con “Beckamp” Alessio Scarsetto (1988, ex Elettrosonor Gambellara), al pari definitivo i “venerabili” grazie a Thomas Bersani. Il quale, conoscendolo, avrà segnato di testa sugli sviluppi di un corner, come è oramai diventata la specialità dell’ex difensore classe 1983 che nel Bonavigo qualche anno fa segnò ben 17 reti in campionato in una sola stagione, un record per un centrale difensivo.

Al 3° posto, un duetto – non di vini natalizi, eh! -: quello composto da Aurora Marchesino ed Atletico Vigasio, appaiate a quota 27 punti. I giallo e blu della Marca… regolano con un secco 2 a 0 l’A.C. Raldon di mister Silvio Donadello. Carlo Alberto Provolo preceduto dall’ex lupatotino, classe ’93, Matteo Raimondi: ecco i due precisi arcieri gialloblu di mister Andrea Calzolari. A Trevenzuolo, invece, l’Atletico Vigasio si vede raggiunto sull’1 a 1 dall’altrettanto vivo Sustinenza: batte, per i vigasiani di mister Roberto Zorzella il classe 1989 Martino Venturelli, risponde per i “Celeste della Bassa” del trainer nogarese Andrea Bertelli bomber Alessandro Pasotto, al suo 14° sigillo stagionale.

Continua inarrestabile, il volo stratosferico dei Boys Gazzo di mister Matteo Gobbetti: ieri, a Maccacari, 2 a 1 dei Boys a spese del Cà degli Oppi del mister “transeunte” (si attende in casa biancazzurra la fumata bianca!) Paolo Campolongo (consigliere), arcigno “molosso” del Magico Somma che faceva sognare. Di “Brun” Giacomo Cordioli e di Solaymane Amine il bottino dei maccacaresi, ora splendidi quinti a 25 punti! Per i cadeglioppini aveva illuso il nuovo arrivato dal sanguinetto Venera Enrichetto Lanzoni.

Al “Cavallaro”, è andata in onda la vittoria n.5 dell’ACD Bovolone del presidente Claudio Bissoli: 3 a 0 urticante, ustionante dei “mobilieri” di mister Devis Padovani ai danni del Villabartolomea di mister Mauro Danielli, frutto delle reti messe a segno dal classe 1989, ex Scaligera, Michele Maestrelli da Erbé, dal ’95 Denis Zanini e dal suo coetaneo Davide Rossignoli.

All’”Eraldo Bottacini”, l’ASD Coriano, già abbacchiato dalla tegola subita in settimana – l’infortunio occorso alla sua punta di diamante, il rumeno Flaviu Curseu (frattura del perone!) -, cerca un riscatto contro la matricola Roverchiara, ancora oggi ultimo a 8 punti, ma in chiassoso condominio. E, in attesa, il R.R., di ritrovarsi alla classica cena di Natale, mercoledì sera, festività di Santa Lucia. Ebbene. Per i roverchiaresi del buon mister Denis Guerra illude l’ex due volte “enfant prodige” delle giovanili del Padova, Manuel Rogano, punta della classe ’95; evita la sciagura per i “granata mulinari” l’esperta punta, classe ’86, Alberto Pavanato, autore dell'1 a 1 finale.

All’”Orvile Venturato”, la matricola Bonavigo 1961, dotata di una buona idea e di una valida organizzazione di gioco – merito del suo mister Gian Luca Corso – cade dirimpetto alla più rinomata ASD Concamarise di mister Simone Marocchio e del suo presidente, l’”amerikano” Paolo Zago, appena rientrato dagli Usa. Effimero vantaggio per i bonadicensi del presidente Rino Gambin: è una fucilata (tanto lui è pratico ad imbracciare armi da fuoco, perché cacciatore di lepri nell’Oppeanese, e grande cuoco di professione: che sia anche esperto a cucinare lavagnette al sugo di lepri? Faccele tastare, Andrew!) esplosa dal dischetto da bomber Andrea Pesarìn. Ma, alla distanza, è costretta a cedere l’intero bottino, sotto i colpi martellanti e decisivi sferrati dall’uomo-Plasmon, “Baby” Alessandro Carollo, al suo 8° sigillo stagionale (compresa la doppia di ieri). L’ha cacciata in buca anche uno dei più giovani de “la coà” (italiano covata) concamarisana, assieme allo juventino ed ex Dak Ostiglia, il rumeno Alberto Marìn, figlio del primo tifoso, il vociante Temistocle: ci riferiamo a Marco “Acciuga” Trevisani, classe ’96, scuola Legnago e di proprietà del Cerea versione Doriano Fazion.

Imperdibile, domenica prossima, 15ma ed ultima giornata di andata, Gips Salizzole-Aurora Marchesino, ovvero la 2^ attualmente meglio classificata contro la co-terza migliore realtà di questo combattuttisimo girone “D” di Seconda categoria.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1969)