ULTIMA - 23/1/19 - LA VIRTUS VERONA CEDE CONTRO LA CAPOLISTA PORDENONE (1-2)

Per l'ennesima volta la Virtus Verona di mister Gigi Fresco viene beffata nei minuti finale della partita dopo essersi battuta alla pari contro la capolista incontrastata del girone B di serie C, il Pordenone di mister Attilio Tesser. A decidere la sfida a favore dei neroverdi friulani è stata una rete del 38enne Emanuele Berrettoni, ex Hellas Verona,
...[leggi]

PRIMA PAGINA

15/1/18
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI ECCELLENZA – 17^ GIORNATA

“VILLA” SEMPRE A +7 SU CALDIERO E CARTIGLIANO, “VALGA” SUPERATO IN RIMONTA DAL MONTECCHIO. IL VIGASIANO CORAINI SMACCHIA IL VALDAGNO, CHIASSOSO 3-3 IN SONA-BARDOLINO, PAREGGI PER BELFIORESE E PROVESE.
 
Nulla di sostanzialmente nuovo sotto il cielo del girone “A” di Eccellenza alla 17ma giornata di Eccellenza: il Villafranca, “corsaro” per 0 a 2 a Santa Lucia, mantiene le 7 lunghezze di vantaggio sul Caldiero, idem sul Cartigliano. I ragazzi di mister Alberto Facci hanno ragione su un Team davvero indomito, il quale crolla sotto i colpi di Ibu Pape Faye, l’ex Bardolino, classe 1989, e quello del 1996 Jacopo Fornari. “Aquilotti” bianco e blu santo-luciani generosi e combattivi, ma bomber Emilio “Eliseo” Brunazzi resta come un profeta nel deserto a invocare palloni e a cercare la via del gol e della seta…

Sono ora 37 i punti degli azulgrana castellani del presidente Mirko Cordioli, 30 invece quelli vantati dal Cartigliano – ieri 0 a 0 in casa dell’U.S. Provese del nuovo trainer Paolo Beggio – e dal lanciato Caldiero Terme di mister Cristian Soave. I “termali”, all’ombra di Giunone, opposti al San Martino-Speme di mister Pippo Damini, prima vanno sotto per la conclusione andata a buon fine scagliata dall’ex bomber virtussino, ed ex Belfiorese, Michele Vesentini; poi, dimostrano grande reattività, ricordando lo “ius patriae” dei giallo-verdi, ed allora ecco i centri del 1997 Pietro Gecchele e del mantovano (originario di Monzambano) Alex Sabaini, ex Ambrosiana, e prim’ancora ex Vigasio, classe 1989.

Al “Gino Cosaro” di Montecchio Maggiore, l’F.C. Valgatara di mister Jody “Schecter” Ferrari, riesce a portarsi in vantaggio grazie a Leonardo Aldrighetti qualche spicciolo prima dell’ora del thè, ma, poi, finiscono per essere travolti dai bianco-rossi di “patron” Romano Aleardi, realizzatori il 1989 Alessandro Tresso e il difensore 1997 Matteo Benetti.

Sono tre punti davvero incoraggianti quelli ottenuti ieri dal Vigasio all’”Umberto Capone”, dove i “Guerrieri del Tartaro” di mister Vincenzo Cogliandro hanno avuto la meglio – 1 a 0 – sul ValdagnoVicenza di trainer Filippo Lelj: decide l’ex Allievo Nazionale della Sampdoria, l’ex LegnagoSalus, Stefano Coraini, classe 1995, ottimamente imbeccato dall’altro bomber vigasiano, Sasa Lalovic, classe 1985, ex Bad Waltersdorf. I biancazzurri del presidente Cristian Zaffani si mantengono a -1 dalla zona play-off.

L’U.S. Provese del coah Paolo Beggio non riesce a sfondare il muro dei vicentini del Cartigliano di mister Alessandro Ferronato, classe 1973, e vincitore in gioventù di un Torneo di Viareggio con la maglia della Juventus. Il Pozzonovo di mister Massimiliano Sabbadìn invece supera per 3 a 1 nel derby tutto padovano la Vigontina San Paolo di mister  Beppe Camparmò e lascia ai “cugini” solamente il gol della consolazione – quello realizzato da Michieli, ma dopo che i buoi avevano già lasciato la stalla. Infatti, 3 a 0 il vantaggio dei pozzonovesi del diesse Carlo Marzola e del potente quanto discreto presidente Carlo Zanchi, frutto dei gol griffati da bomber Enrico Bortolotto (1981 e doppia per lui) e dall’acuto emesso da Loris Giordani, il cartolibraio di Merlara di Pd, classe 1993.
 
Al “Virgilio Maroso” di Marostica, 0 a 0 tra l’EuroMarosticense di mister Ezio Glerean e la Belfiorese del trainer caldierese Roberto Maschi. Per i rosso-neri alto-vicentini un punto dopo la sconfitta che domenica scorsa aveva interrotto il filotto delle tre vittorie inanellate dall’ex mister di Palermo e Cittadella. Ricordiamo che i biancazzurri del diesse, il dr Mirko Cucchetto, sono i freschi detentori della Coppa Italia Dilettanti della Regione Veneto e che mercoledì recupereranno la gara con la Provese.

Infine, chiassoso, roboante 3 a 3 tra il Sona dello skipper pastrenghese Beppe Brentegani, classe 1963, ex giovanili dell’Hellas Verona, e  il Bardolino di mister Matteo Fattori, ex helladino di mister Osvaldo Bagnoli, con presenze in Coppa Uefa ed alcune in serie A. Duplice il vantaggio dei rosso e blu della “famiglia Valbusa”, grazie ai centri di Cava…dei Tirreni e al 1986 Andrea Cipriani. Poi, il 2 a 2 dei “giallo e blu del lago” è opera dell’ex Mori Santo Stefano, il classe 1995 Mirko Imperatrice, e di Ferrara…di Monte Baldo… In vantaggio, poi, il Bardolino con il 1991 Salvatore Ciadamidaro, quindi, il 3 a 3 definitivo ad opera di Dos Santos. Mercoledì 17 gennaio alle ore 18.30 il Bardolino torna in campo per ospitare il Pozzonovo nel recupero della 16^ giornata.
 
Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1016)