ULTIMA - 19/3/19 - VEDIAMO CHI RISCHIA I PLAY-OUT IN 2^ CATEGORIA ..

Girando i campi per assistere a dei recuperi di Seconda categoria ci siamo accorti che molte squadre non erano al corrente del nuovo regolamento di quest'anno per quanto riguarda i play out di questi campionati che dovranno decidere chi retrocederà al Campionato di Terza categoria 2018-2019. Abbiamo quindi interpellato il delegato della FIGC di Verona
...[leggi]

PRIMA PAGINA

15/1/18
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. C) – 17^ GIORNATA

MONTORIO SEMPRE COL FIATO SUL COLLO DEL REAL SAN ZENO VI, CHE HA BATTUTO IL MONTECCHIO S.PIETRO. REAL MONTEFORTE ORA SOLO E BEL 3°. ILLASI E “COLLIGIANI” KO. PER SOAVE, GAZZOLO, BO.CA. JUNIOR E SPORTING BADIA CALAVENA PAREGGI AD OCCHIALI.
 
Ancora al vertice del suo raggruppamento, il girone “C” di Seconda categoria, ancora imbattuto – primato che condivide con i colleghi del girone “A”, la capolista PescantinaSettimo -: questo in sintesi il velocissimo commento sull’”invincibile” Montorio del mister nonché diesse Stefano Menini, ieri vittorioso per 3 a 1 all’ombra del maniero che tanto ispirò il Boccaccio. La vittima? Il Giovane Santo Stefano, compagine che ha stravinto il campionato di 3^ categoria girone "A" Vicenza nel 2016-17 e in rete ieri solamente e prima dei montoriesi stessi grazie all’ex Caldiero Dobrinko Djukaric (per i “castellani” del presidente e geometra Lorenzo Peroni hanno esultato Michele Rigo, Gianmaria Donisi (ex Pgs Concordia B.M., ed ex Pol. Quaderni) e il 1993 Manuel Marcolini.
 
Sono 41 i punti per il Montorio, 33 i gol fatti, 11 quelli subiti, con un bel zero tondo tondo – ripetiamo – sulla casella delle partite perdute. A -2, e cioè a quota 39 quel Real San Zeno Vicenza del massimo dirigente Mauro Bergozza ed allenato da mister Christian Vinoli, il quale ieri, andando a vincere per 0 a 1 (gol di G.Belluzzi) al Comunale “San Pietro A. Giuriato”, in casa del Montecchio San Pietro, non solo gode della vittoria, ma anche del rafforzato titolo di vice-regina del girone “C”.

I montecchiesi scivolano addirittura al 4° posto, a quota 30 punti, superati con 32 punti dal Real Monteforte, il quale vince la sua personale maratona non podistica ma calcistica per 1 a 2 al “Valentino Frigotto” di Locara. Biancazzurri locaresi guidati da mister Fabio Faccin in illusorio vantaggio per via del gol messo a segno da …”io non sono mai…Stenco…di cacciarla dentro”, al secolo il 1991 Mattia Stenco. Poi, la “remuntada” real-montefortiana, con al bersaglio precisissimo l’unico Cristian Balan, giovane di belle speranze, datato 1998, ed autore ieri della favolosa doppietta del sorpasso. E del nuovo 3° posto in classifica dei biancazzurri di mister Giuseppe Castagna.
 
Con tante emozioni, non suffragate dalla gioia del gol, i derby delle “veronesi dell’Est”, ossia Gazzolo 2014 (mister Giovanni Ziviani) -Bo.Ca. Junior (mister Freddy “Mercury” Serato) e Borgo Soave Scaligero (Massimo Burato come trainer)-Sporting Badia Calavena (Loris Rizzin, il coach degli abbadiensi del presidente Igor Zocca). Pensate ieri sono andati in onda due derby che raccolgono le 4 ultime in classifica; e dalla grande montagna degli scontri campanilistici, sono stati partoriti due soli topolini con gli occhialini dello 0 a 0 finale!
 
Il Brendola di mister Diego De Grandi spegne le Lux…del neo-retrocesso Castelgomberto dell’omologo Michele Dal Prà (ieri in panca figurava mister Peròn): 2 a 1 per i biancazzurri di casa del presidente Marco Savoiani, e reti del solito incontenibile Giulio Cervellìn, “annus domini” il 1992. Per i giallo e blu “castellani” del presidente Enrico Meggiolaro ha urlato “gol!” il solo Diego Giuriato, classe 1985.
 
All’”Ugo Fano” di Colognola ai Colli, battuta d’arresto stagionale numero 6 (idem i pareggi) dei nerazzurri dell’avvilito presidente Tiziano Tregnaghi: 2 a 3, passa il San Vitale 1995 di mister e… “moschettiere” (per via dei baffi e del pizzetto alla D’Artagnan) Mirco Serafini. In rete col 1990 Nicola Signorìn, con il 1993 Gianmarco Bozzetti e con il 1997 Thomas Fossato. Per i nerazzurri colligiani, invece, hanno gioito i soli “avvocato ed onorevole Nicolò” Michael Ghedini, classe 1993, e il 1986 Luca Tregnaghi.

Al “Venturi” di Illasi infine, cadono nuovamente i biancazzurri di mister Marco Gianesello: 0 a 2 e passa l’Altavalle del Chiampo di mister Fabio Luigi Gonnella. Esultano i frombolieri Bujar Kastrati (1994) e al 90mo minuto il 1993 Mattia Tessari.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(870)