ULTIMA - 23/1/19 - LA VIRTUS VERONA CEDE CONTRO LA CAPOLISTA PORDENONE (1-2)

Per l'ennesima volta la Virtus Verona di mister Gigi Fresco viene beffata nei minuti finale della partita dopo essersi battuta alla pari contro la capolista incontrastata del girone B di serie C, il Pordenone di mister Attilio Tesser. A decidere la sfida a favore dei neroverdi friulani è stata una rete del 38enne Emanuele Berrettoni, ex Hellas Verona,
...[leggi]

PRIMA PAGINA

29/1/18
PUNTO SUL GIRONE "C" DI SERIE D - 21^ GIORNATA

LA VIRTUS VECOMP PAREGGIA AD ESTE E L'ARZIGNANO L'AGGANCIA AL 2° POSTO, AMBROSIANA ANCORA K.O MENTRE IL LEGNAGO TORNA ALLA VITTORIA A NOALE (1-2)

Dopo la bella vittoria di domenica scorsa al "Gavagnin-Nocini” contro l'Arzignano Valchiampo la Virtus di mister Gigi Fresco pareggia ad Este per 1 a 1. Rossoblu veronesi che nel primo tempo vanno ripetutamente vicini al gol sciorinando un bel gioco e sfiorando la rete in più di una circostanza ma a passare incredibilmente in vantaggio sono i giallorossi locali di mister Florindo che nell'unica sortita offensiva trovano il gol con l'ex Legnago Damien Florian abile a sfruttare al meglio una mischia sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Rivedendo poi l'azione del gol in video si nota che la rete era viziata da un evidente fallo di mano. Il portiere locale Lorello si esalta prima su Massimo Goh N'Cede e poi compie un miracolo sulla conclusione di Michael De Marchi allo scadere dei primi 45 minuti. L'inizio della ripresa vede subito i rossoblu pervenire al pareggio grazie ad un gran colpo di testa del difensore Jacopo Rossi sugli sviluppi di un angolo ben calciato da Fabio Alba. La Virtus continua ad attaccare ma non riesce a trovare il sorpasso ma anche l'Este ha avuto diverse occasioni nitide per riportarsi in vantaggio quindi alla fine i veronesi devono accontentarsi del pareggio per 1 a 1. La Virtus domenica prossima, nella 5^ giornata di ritorno, ospiterà al "Gavagnin-Nocini" la capolista Campodarsego che ieri ha battuto 3 a 2 il Montebelluna.

Il ritorno per l'Ambrosiana sta andando esattamente nello stesso modo come era andata all'inizio stagione con quattro sconfitte consecutive con Campodarsego, Arzignano, Este e ieri per 3 a 0 ad Adria. La squadra di mister Tommaso Chiecchi, cade pesantemente allo stadio "Luigi Bettinazzi" contro l'’Adriese di mister Gianluca Mattiazzi che torna alla vittoria dopo un pareggio e 4 sconfitte consecutive. Granata locali che già al 2° minuto colpiscono il palo con Santi che nei primi minuti è il più pericoloso. Il gol arriva al 9’ con Rosati ben imbeccato da Giacomo Marangon. I granata locali continuano ad attaccare e i rossoneri sembrano intimoriti. Solo dopo il 20° arrivano le conclusioni di Ferrara e Cesar Pereira, ma i loro tiri finiscono a lato. Il raddoppio rodigino arriva poco prima della mezz'ora, Giacomo Marangon s'invola sulla fascia sinistra e pennella per Santi che di testa batte Federico Cecchini. Prima della chiusura del tempo ci prova ancora Cesar Pereira che non inquadra la porta. Nella ripresa il copione non cambia con l'Adriese sempre pericolosa con Marangon e Santi e i rossoneri costretti a difendersi. A 5 minuti dal termine arriva così anche il 3 a 0 con Giacomo Marangon che conclude nel sette dopo una splendida azione personale. Ora i rossoneri del presidente Gianluigi Pietropoli devono assolutamente fare punti domenica prossima sul proprio campo quando arriverà l'Union Feltre che ieri ha battuto 3 a 2 il Cjarlins Muzane che è a quota 22 punti alla pari dei rossoneri.

Dopo il pareggio beffardo di domenica scorsa il Legnago di mister Manuel Spinale torna ad assaporare la vittoria in casa del Calvi Noale. Gara che si anima nella ripresa dopo lo 0 a 0 del 1° tempo. Al 5’ contatto in area fra Marchetti e Baldrocco e rigore che Franciosi realizza portando avanti i veneziani di mister William Pianu. Al 26’ il Legnago pareggia, sugli sviluppi di un rimpallo Nicolò Zanetti si trova fra i piedi in area di rigore la palla e batte inesorabilmente capitan Fortin. Al 33° minuto il Legnago passa in vantaggio: ottimo cross da destra di Bodini e Vita con un forte tiro batte ancora Fortin per il 2 a 1 definitivo dei biancazzurri del presidente Davide Venturato che domenica attendono al "Sandrini" di Legnago la Liventina che ieri ha perso in casa contro 1 a 2 contro il Delta Rovigo. Per i ragazzi di mister Spinale sarà un altro spareggio salvezza assolutamente da vincere.

Nelle altre gare in programma ieri, valide per la 21^ giornata di campionato, il Belluno ha perso 3 a 1 in casa del Mantova, perde invece 2 a 0 in casa del Tamai la Clodiense mentre l'Arzignano Valchiampo batte 2 a 0 l'Abano. Il Campodarsego si consolida in vetta con 48 punti davanti alla Virtus Vecomp che viene raggiunta dall'Arzignano Valchiampo a 44 punti. Quarto con 37 punti c'è sempre il Mantova seguito ora dall'Este con 35 punti. L'Ambrosiana è quint'ultima con 22 punti alla pari del Cjarlins Muzane mentre esce dalla zona a rischio con 24 punti il Legnago, ora all'undicesimo posto a -2 dai play-out. Dietro sempre penultimo il Calvi Noale fermo a 17 punti davanti all'Abano bloccato a 16 punti.

la redazione di www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(637)