ULTIMA - 23/5/19 - MISTER ANDREA CATURANO LASCIA IL GIOVANE POVEGLIANO

Dopo sei anni di stretta collaborazione, le strade del Giovane Povegliano e di Andrea Caturano, prima diesse e poi mister, si dividono, come lui stesso ci conferma: "Ci siamo lasciati con una bella stretta di mano amichevole, con decisione unanime. Ho voglia di intraprendere nuovi progetti e nuove ambizioni. Faccio un grosso in bocca al lupo
...[leggi]

PRIMA PAGINA

5/2/18
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 1^ CATEGORIA (GIR. A) – 20^ GIORNATA

CASTELNUOVO E “PEDE” A TUTTO GAS, MA IL S.ZENO VR NON MOLLA! E NEPPURE “EL MOZZE”. VALPOLICELLA DALL’EFFETTO-COPPA AFFOSSA IL CALMASINO, IL QUADERNI STINGE IL CASELLE, IL PARONA HA IL VIA LIBERA A BUSSOLENGO!

Non cambia né la musica né lo spartito nel girone “A” di Prima categoria: sempre a rincorrersi sia la capolista (a 41 punti) CastelnuovoSandrà e l’inseguitrice, il Pedemonte, ora a 40. Entrambe vittoriose le compagini rispettivamente allenate da mister Fabrizio Gilioli e dal tandem tecnico, quello formato oramai da una vita da Giorgia Brenzan e da Stefano Modena.

I nero-verdi “castellani”, per 0 a 1, ad Arbizzano contro i gialloblu locali di mister Ivo Castellani, match winner all’inizio della ripresa l’ex Bussolengo, nonché classe 1993, Roberto Turrini, e i bianco-rossi pedemontani passano sul sintetico di Lugo, in casa del Real Grezzana Lugo guidato da “Zaccheroni” Antonio Ferronato, anche in questo registro, col medesimo score, e grazie al tiro da 3 punti di sapore cestistico effettuato da ancora una volta il luccicante, prezioso, …solare Ambra; Marco, classe 1992.
 
Ma, non mollano un millimetro, eh, nemmeno Mozzecane ed A.C. San Zeno Vr, quasi a voler dire che fare il cacciatore alla fine è meglio che fare la lepre e rischiare di essere impallinati. I “rosso e blu della Postumia” di mister Nicola Santelli si impongono di misura, 0 a 1, al velodromo pescantinese, ai danni di quello che una settimana fa appariva rinato: e, cioè il Team San Lorenzo Pescantina di mister Gianluca Marastoni. Decide Giovanni Aquino, classe 1993.
 
All’”Arrigo Ligabò”, l’A.C. San Zeno Vr di mister Piergiorgio Troccoli regola con un inequivocabile, insindacabile 2 a 0 l’Olimpica Dossobuono dell’omologo della panca, Armando Corazzoli. E, i “granata della mitica busa”, ricorrono ai colpi dell’ex Gabetti Valeggio, il classe 1981, Daniele Bidese, il quale dopo il gol riceve l’applauso e i complimenti dai suoi pargoletti. Di Matteo (Kim Rossi Stuart) Lui, classe 1993, il colpo di grazia sferrato dai sanzenati sul capo dei giallo-rossi di Dossobuono.
 
La Pol. Quaderni di mister Nicola Chieppe ha la meglio (2 a 1) in Postumia della Pol. Caselle del lupatotino trainer Massimiliano Canovo. Il gol del momentaneo pareggio casellino, griffato alla sua splendida maniera da Giacomo…il mondo è tornato Pitondo e al “Piquadro”, è chiuso a tanaglia dalle due reti nero-verdi segnate da “sorriso Durbans” Simone Maffesanti, classe ’94, ex Gabetti Valeggio, e dalla punta 1995 Andrea Facincani.
 
Il Peschiera del nuovo skipper Marco Magagnotti, ex giocatore ed allenatore dei rosso e blu arilicensi: ma, ha anche trascinato il vicino Colà Villa dei Cedri in Seconda!, non riesce ad andare oltre l’1 a 1 contro il Pgs Concordia del trainer, l’arilicense Luca Righetti, ex di turno. La botta dei rosso e blu di Peschiera è del 1991 Omar Quaranta, la risposta dei bianco-viola del Pgs è pari e a firma di Drria, chiamato verso la mezz’ora della ripresa a rilevare il tottiano Mario D’Aleo.
 
A San Pietro Incariano, il Valpolicella del caprinese skipper Simone Cristofaletti, sempre di più “Re di Coppe”, carico a mille per aver eliminato in Coppa Veneto la quotata A.C. Isola Rizza, si scatena, rifilando 3 “pèri” a zero al Calmasino di mister Luca Ponzini. E, lo fa ricorrendo per due volte a bomber Nicola Vicentini, classe 1994, e alla freddezza in fase di trasformazione del rigore da parte dell’ex “falco” di Sant’Anna d’Alfaedo, Elia Lenotti…di Coppa diventano magiche!, classe 1994.
 
Confeziona nel primo tempo il colpaccio il Parona di mister “Ferguson” Flavio Marai: 0 a 2 a Bussolengo contro i rossoverdi di mister Roberto Pienazza, e le cornamuse le soffiano il difensore bianco-verde, il classe 1993 Nicolò Varalta, e capitan “Dinamite” Daniele Begnoni, classe 1983, e con diagonale che brucia le lamette Gilette, tanto è radente!

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1972)