ULTIMA - 18/4/19 - MATTEO SCAPINI RILANCIA L'AMBROSIANA VERSO LA SALVEZZA

Si è giocata oggi la 32^ giornata del girone B di serie D che vedeva in campo anche le nostre tre rappresentanti veronesi che sono tutte in zona play-out. L'unica a giocare in casa era il Villafranca di mister Alberto Facci che ha perso 2 a 1 contro il Como, capolista del girone con 83 punti. Lariani in doppio vantaggio con Dell'Agnello alla
...[leggi]

PRIMA PAGINA

26/2/18
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. C) – 22^ GIORNATA

MONTORIO CHOC: MA E’ ANCORA PRIMATO PER IL REAL SAN ZENO BLOCCATO DAL GELO A BADIA CALAVENA. AVANZA IL GIOVANE S.STEFANO, COLPACCIO SOAVESE A MONTEFORTE, COLLIGIANI COSTRETTI A RINCORRERE IL MONTECCHIO, ILLASI CADE A BRENDOLA, BO.CA. JUNIOR E LOCARA SPARTISCONO IL BOTTINO.

Cade, per la terza volta in questa stagione, la ancora capolista Montorio. Succede a Gazzolo, in casa del Davide di questo ancora da decidere girone “C” di Seconda categoria. Il gelo, la sosta di domenica scorsa, non hanno portato bene ai capolista non elettorali, guidati dal diesse nonché mister Stefano Menini. Ma, sostenendo questa tesi, rischiamo di togliere i meriti al “fanalino di coda” Gazzolo 2014 dell’ex L.R.Vicenza, la punta Giovanni Ziviani e del presidente Paolo Valle (a proposito, presidente, sono pronte le trippe, da degustare da parte della nostra redazione sportiva?). Per carità, per fortuna che alla fine in classifica vanno i punti meritati e non i pali, le traverse scheggiate, né i rigori sbagliati o le occasioni da rete mancate. Ha vinto il “fanalino di coda” Gazzolo 2014, chiuso e basta, onore ai vincitori, amen. Il mattatore, il Davide gazzolese dalla precisa mira con la fionda è la punta 1991 Riccardo Lovato.
 
Gazzolo 2014 a quota ora 7, tanti ne ha di più quel Badia Calavena di mister Loris Rizzìn, che ieri, dalle sue parti innevate, ha visto rinviato il confronto – sulla carta impari -, quello contro la seconda della classe, la vicentina Real San Zeno di mister Christian Vinoli. Montorio sempre primo a 47 freccette, Real San Zeno Vicenza che lo tallona a 43, ma con l’asterisco della gara da recuperare a Badia Calavena, realsanzenati ora raggiunti dal Giovane Santo Stefano di mister Simone Lazzari.

Giovane Santo Stefano ieri “corsaro" per 1 a 3 a Castelgomberto (in rete solamente grazie a Traorè). I marcatori giallo e blu del presidente Alessandro Rinaldi sono l’ex Sovizzo, il classe 1993 Saliou Fall e doppietta dell’ex Montebello, il colognese 1994 Giacomo Castagnaro. Figlio di Alberto, imprenditore con tanto di azienda nel Colognese, ex dirigente dell’A.C. Cologna Veneta stessa, e del Mantova in serie B, unico dirigente scaligero ad aver tanti titoli in tot anni di dirigente.
 
Quarto resta a 39 il Real Monteforte del coach Giuseppe Castagna, sorprendente battuto al “Fa.Lou.Sal.” dal Borgo scaligero Soave di mister Massimo Burato per 1 a 2. Alex Tirapelle è l’unico marcatore biancazzurro, stretto nella morsa tesagli dalle “frecce rosse” andate a segno Alessandro Avesani, ex sanmartinese, classe 1996, e l'ex Valtramigna Matteo Langella.
 
Una tacca sotto, a 38 punti, ecco il San Vitale 1995 di mister “Dartagnan” Mirco Serafini: ieri, per i biancazzurri del presidente Pierangelo Meggiolaro 5 a 0 ustionante sferrato sul sintetico del patronato “Sant’Antonio” di Montecchio Maggiore all’Altavalle del Chiampo di mister Fabio Luigi Gonnella. Eccovi le reti: “poker” calato da Bajramaj ed assolo emesso da Daniel Pellizzaro, classe 1996.
 
Due a due all’”Ugo Fano” di Colognola ai Colli, tra i nerazzurri di mister Massimiliano Signoretto e i vicentini del Montecchio San Pietro guidati da Pierangelo Rutzittu, classe 1976. I padroni di casa colligiani sorreggono e chiudono i titoli di apertura e di coda con il difensore 1986 Alessandro Colognato e poi con il navigato (1976) Andrea Zago. Di tutta risposta, pronta la reazione dei nero-verdi montecchiesi, a firma di Andrea Lovato, classe 1985, preceduto nell’impresa realizzativa da Maccà.
 
Al “Comunale” “A” di Brendola, affermazione di 2 a 0 per i biancazzurri vicentini di mister Valter Sdyelar (ex trainer del Montecchio San Pietro) a spese dell’Illasi di mister “Zorro” Maurizio Zanferrari, ex coach di tante squadre veronesi. Sugli scudi vicentini bomber Matteo Gonella, classe 1985, e la filosofia…realizzativa di Edoardo Zen anno di nascita il 1988.
 
Infine, sul parrocchiale di Bonaldo di Zimella, 1 a 1 tra la matricola pluristellata e giallo e blu Bo.Ca. Junior contro il più esperto in categoria Locara di mister Fabio Faccin. Per i bonaldesi di mister Freddy “Mercury” “Liam Brady” Serato aveva illuso l’ex Real Monteforte Marco Magnaguagno, classe 1988; il suo tiro da 3 punti è stato, ahilui!, imitato dal locarese Faltracco, Mattia, classe 1986.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(863)