ULTIMA - 22/1/19 - OGGI VIRTUS VERONA-PORDENONE, LE PAROLE DI MISTER GIGI FRESCO

Il Pordenone dopo il Monza. Calendario beffardo per la Virtus Verona che tre giorni dopo il match del Brianteo incrocia le armi della capolista del girone, reduce da dieci risultati utili consecutivi (oggi, fischio d'inizio ore 18.30). Ecco le parole del presidente allenatore rossoblu Luigi Fresco rilasciate ieri alla vigilia della partita: "A
...[leggi]

PRIMA PAGINA

3/4/18
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 1^ CATEGORIA (GIR. A) – 23^ GIORNATA

4 SPARI DAL CASTELNUOVO, 5 PUNTI DA “PEDE”, “MOZZE” E PGS! IL PARONA INGUAIA “EL CALMA”, “EL DOSSO” SPIANA IL TEAM S.LORENZO, IL PESCHIERA PASSA A CASELLE CON GALLINA…EL HAMICH ILLUDE IL LUGO CONTRO IL VALPOLICELLA (1-1).
 
Il sabato, vigilia di Pasqua, dei recuperi non registra nulla di nuovo al vertice della classifica del girone “A” di Prima categoria: il CastelnuovoSandrà  tiene sempre ben stretto in pugno lo sfavillante scettro del comando, sempre a +5 da un trittico che lo rincorre (il rapporto è di 53 a 48), quello composto da Pedemonte, Pgs Concordia e Mozzecane. Il solo Concordia, però, ha sparato tutte e 26 le sue cartucce, però!

Al “Giuseppe Pancera”, i “castellani” di mister, il lippiano Fabrizio Gilioli rifilano quattro pappine a una al Bussolengo, sempre “fanalino di coda” a 15 watt di luminosità (sopra di lui, il Team San Lorenzo Pescantina, a quota 16, ma a 23 troviamo il Caselle!). Fantastico tris del dottor (in omeopatia presso l’Ateneo meneghino), il 1992  Marcello Gambadoro, 3 reti in 21 minuti di gioco, per essere entrato al 24’ della ripresa al posto del 1996 Riccardo Rossi. Per i rosso-verdi di mister Roberto Pienazza ha segnato il gol-bandiera il difensore 1997 Nicolò Berzacola. Ma, oltre all’ultimo posto, bisognerà fare attenzione che i punti non tocchino i -7 dal quint'ultimo, pena la retrocessione immediata in Seconda categoria!

Il PGS Concordia di mister Luca Righetti al "Manuel Fiorito” supera per 2 a 1 l’A.c. San Zeno Vr, sicuro sparring partner nella lotta per i play off: Le reti dei bianco-viola Luca Rossi (1989) e del difensore 1993 Manuel Albertini stringono e schiacciano in una morsa mortale il gol del sanzenate di mister Piergiorgio Troccoli, lo zeviano “Dustin” Dimitri Soave, classe 1986, al suo 12° sigillo stagionale.

All’ombra del bocciodromo postumiese, più precisamente al “Nereo Faccioli”, il Mozzecane di mister Nicola Santelli batte 2 a 1 l’Arbizzano dell’omologo panchinaro Ivo Castellani. Tutto scocca nella ripresa, inaugurata con l’uno-due mozzecanese a firma del ’94 Matteo Benedetti e del bomber-cowboy, Stefano Morandini, classe ’93, un anno al Povegliano, di San Zeno di Mozzecane. All'83° accorcia le distanze il gialloblu Nicola Vantini

Al 6° posto con 41 freccette, troviamo l’Olimpica Dossobuono di mister Armando Corazzoli: i giallo-rossi nel loro “Luigi Ceresa” rifilano un 6 a 1 di sapore tennistico al malcapitato Team San Lorenzo Pescantina di mister Gianluca Marastoni. Difficile materializzare - ha segnato il solo Daniele Salzani, classe 1998 - per il “club del velodromo” pescantinese le proprie opportunità di gioco, un gioco da ragazzi (scusate la ripetizione!) invece segnare nel pallottoliere le 6 biglie giallo e rosse per i dossobuonesi del presidente, il geom. Rinaldo Campostrini. A turno, ci vanno tutti single i mazzieri giallo-rossi, da Papa Kwesi Kassum (1992), al coetaneo Luca Tardiani, ex giovanili del Chievo pienamente recuperato dopo il lungo stop che lo ha tenuto lontano dai campi quasi un anno, dall’ex virtussino ed ex zeviano Michele Peroni, classe ’89, all’ex Alba Borgo Roma, classe ’90, Marco “Case” Mazzi, a Lollo Lorenzo Baraldi, ex a lungo alba-borgoromano (1989), al ’98 Luca Pazzocco.

Il Parona di mister “Ferguson” Flavio “baffo” Marai supera all’inizio della ripresa grazie alla potente conclusione di capitan “Dinamite” Daniele Begnoni le resistenze di un Calmasino di mister Luca Ponzini, il quale non vede sputare fuoco devastante dalle sue “bocche di fuoco” Davide “il sollevatore degli entusiasmi” De Carli e di bomber Juan Pablo Ometto (Alberto “Abba” Zanolli non ha giocato). Al 95mo rosso al bianco-verde calmasinese Zanfini, entrato solo da 20 minuti circa. “El Zanfa”, al secolo Umile Zanfini, classe ’87, difensore, domenica prossima 8 aprile salterà la trasferta in quel di borgo Milano, casa Concordia.

Nulla di fatto, al “Paolo Maggiore”, tra Pedemonte – duo tecnico Stefano Modena-Giorgia Brenzan – e la Pol. Quaderni di mister Nicola Chieppe. Ma, lo 0 a 0 nasconde una marea di emozioni a gogò. All’”Alberto Tosoni” di Caselle 14° ko dei giallo e blu del trainer lupatotino Massimiliano Canovo: passa il Peschiera di mister Marco Magagnotti (in panca figurava sabato Sette), e il coccodè vincente lo emette il difensore classe 1999 Alessio Gallina dalle uova d’oro e dei 3 punti dib platino degli arilicensi.

Al “Plinio Lonardoni” di Lugo di Valpantena, 1 a 1 tra i “lupi nero-verdi” di “Zaccheroni Antonio Ferronato e il Valpolicella dello skipper caprinese Simone Cristofaletti. Botta del “Trezeguet dei dilettanti” Brahim El Hamich (1982), risposta di esatto valore, peso ed importanza alla fine del risultato, di Giovanni Resenterra, difensore del 1991 ex Rivoli di Eccellenza.
 
Imperdibile, domenica prossima 8 aprile il big match, quello al bocciodromo, tra Mozzecane e CastelnuovoSandrà.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(747)