ULTIMA - 18/4/19 - MATTEO SCAPINI RILANCIA L'AMBROSIANA VERSO LA SALVEZZA

Si è giocata oggi la 32^ giornata del girone B di serie D che vedeva in campo anche le nostre tre rappresentanti veronesi che sono tutte in zona play-out. L'unica a giocare in casa era il Villafranca di mister Alberto Facci che ha perso 2 a 1 contro il Como, capolista del girone con 83 punti. Lariani in doppio vantaggio con Dell'Agnello alla
...[leggi]

PRIMA PAGINA

3/4/18
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. A) – 23^ GIORNATA

PESCANTINA SEMPRE A +10 SULLA COPPIA PASTRENGO-REAL LUGAGNANO. IL MALCESINE TORNA A VINCERE ED E’ SEMPRE PIU’ 4°. DIETRO GLI ALTO-GARDESANI, A -4, IL CAVAION. I “FALCHI” SVOLAZZANO IN LESSINIA, LE “ZEBRE” POIANESI SPREMONO I CEDRI, ZERO RETI IN LAZISE-BURECORRUBBIO.
 
Una vigilia di Pasqua all’insegna dei recuperi e del sostanziale nulla di fatto sia in testa che in coda al girone “A” di Seconda categoria. Vincono tutte e tre quelle che strizzano l’occhiolino allo scudetto: all’ombra dei  suoi storici, epici forti austroungarici il Pastrengo batte, 3 a 1, il molto relegato al fondo, fondale della classifica San Marco Borgo Milano di mister Emanuele Battocchio. In rete, i braccati “leoni rosso-verdi” della famiglia Romani soltanto con l’avanti 1991 Damiano Vannini. Tris favoloso servito per i giallo-verdi di mister Paolo Brentegani da bomber Andrea  Pignato, classe ’83, pure pastrenghese… in Prima categoria l’anno scorso.

Pescantinesi sempre al comando con 61 punti in saccoccia, sempre imbattibili ed imbattuti nelle 25 giornate disputate, e, quindi, con una gara in meno rispetto a chi la insegue – il Pastrengo, ora a quota 51, appaiato dal Real Lugagnano, anche i rosso-neri di Lugagnano con una gara in meno: 25 giornate alle spalle -, e con ben 10 punti freccette in più. Della serie: domenica prossima 8 aprile, in caso di successo interno a spese del Sant’Anna d’Alfaedo, si può parlare di trionfo matematico (toccatevi pure, pescantinesi!). E, qualche tifoso più accanito ha già messo in frigorifero i Prosecco Valdobbiadene per la grande occasione…

Tornando a sabato 31 marzo, vittoria dell’undici capitanato dal più alto scranno da Lucio Alfuso, il PescantinaSettimo, a dispetto del Gargagnago di mister Gianni Pierno (mattatori, l’ex Team San Lorenzo Pescantina, il 1981 Nicola Gottoli, e il ’92 ex Croz Stefano Bonato).

Invece, il Real Lugagnano di mister Fabio Di Nicola vince in trasferta, esattamente a Rivalta di Brentino Belluno, per 0 a 4, in casa dell’F.C. Valdadige di mister Marzio Menegotti. Magica tripletta griffata da Davide Bertoletti, bomber di antico pelo e sotto ogni cielo e sopra ogni latitudine terrestre, poi, assolo delll’88, l’ex sanzenate pure lui (alla pari di Bertoletti) Nicola Milani. Ex anche A.C. Somma ed ex anche Belfiorese.

Vittoria numero 13, fa dunque 13!, il Malcesine più vittorioso di questi ultimi 30 anni: I granata di mister Marco Martini sono quarti a 44 punti, frutto anche del colpaccio sferrato – 0 a 1 – all’”Adolfo Consolini”, di Costermano. Mattatore? Se non lui, figlio d’arte, Nicola Luttterotti, classe 1989, figlio di Piergiorgio, una delle più fulgide “bandiere” del Calcio Trento per l’ultima volta in serie C.
 
Al “Lorenzo Bellamoli” di Poiano, la Juventina Valpantena di mister Christian Campagnari – il suo arrivo ha cambiato volto e marcia ai bianco-neri dei fratelli Malaffo – ha battuto per 2 a 0 il Colà Villa dei Cedri di mister Alessandro Puttini. L’avanti 1996 Elia Morandini e il "figliol prodigo" Riccardo Degani sono le “zebrette” più concrete in fase di finalizzazione.

L’A.C. Cavaion sminuzza con un 3 a 0 secco ed urticante il Corbiolo di mister Paolo Mainente: e lo fa grazie alla doppia dell’88 Jurij Brognara, ingegnere, e al guizzo di Modena…Brennero Riccardo, classe 1990. Cavaionesi quinti a quota 40 punti e con una gara da recuperare. Termina sullo 0 a 0 Lazise-BureCorrubbio, e con in graduatoria i lacisiensi – ancora orfani di bomber Lorenzo Pinamonte (1978) - del bissaiolo Alfredo Brunazzo che rimangono  4 punti più in alto (il rapporto è di 34 a 30) rispetto alla squadra con cui ha patteggiato il pareggio sabato scorso, appunto, i burecorrubbiesi di mister Raffaele Pachera.

A Velo veronese, i “falchi” del Sant’Anna d’Alfaedo del “falconiere” (prossimo avversario dell’ormai trionfatore PescantinaSettimo) Francesco Corazzoli volano alto, vincendo per 1 a 2 in casa del Lessinia di mister “Boom-boom” Sandro Murarolli. In rete, il “club della stella alpina” solo con Victor Ama, stritolato dall’uno-due firmato dai bianco-granata Michael Vallicella (1993) e da Gregorio “Magno” Ortombina, difensore suo coetaneo, classe 1993. Domenica 8 aprile in cartello Pastrengo-Real Lugagnano.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(885)