ULTIMA - 20/3/19 - GIANNI DE BIASI OSPITE DELL'AIAC DI VERONA

L'Associazione Italiana Allenatori Calcio sezione di Verona informa che lunedì 1° aprile 2019 con inizio alle ore 20:30 ci sarà un incontro tecnico-tattico di aggiornamento che si terrà presso l'aula 1 del palazzotto Gavagnin in via Montelungo n.7 in collaborazione con la Facoltà di Scienze Motorie. Il relatore dell'incontro sarà mister
...[leggi]

PRIMA PAGINA

3/4/18
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. B) – 23^ GIORNATA

L’AUDACE GUADAGNA DUE PUNTI SUL SAN PERETTO, IL BORGO NON SI FERMA PIU'! COLPACCIO A LAVAGNO DELL’ALPO CLUB ’98, E AGGANCIO ANCHE CON IL CASTELDAZZANO. LA PRIMAVERA SBANCA A VALEGGIO, LA NUOVA COMETA BRILLA CONTRO L’ARES CALCIO VR.
 

Sempre più vicini gli audacini – mancano solo 3 punti, e i rosso-neri di mister Matteo Meneghetti potrebbero fare festa già domenica prossima al “Tiberghien”, ospitando la Primavera – al balzo, al ritorno immediato in Prima categoria. E il successo – largo, 4 a 0 a spese dell’Olimpia Ponte Crencano (reti di Burato, Savoia, Cacciatori e Piccolo) – va ricordato in memoria della colonna difensiva audacina (quella che ha militato a lungo in serie D e che ha conquistato la storica serie C, anno 1976-77), il bussolenghese Mario Lusente, scomparso poco più che 70enne in questi giorni. L'insuperabile quanto aitante difensore audacino ha giocato anche in serie C a Beluno, trascinando i cadorini nello storico traguardo, chiamato assieme al compagno sanmichelato Raffafele Castellini all'ombra delle Dolomiti dal mister ex audacino, l'ex pluriscudettato milanista del famoso Gre-No-Li (1955, '57, '59) Eros Beraldo. 
 
Audace sempre a +10 su chi più gli sta sotto (il San Peretto: il rapporto è di 59 a 49!). Le “giubbe rosso-nere” di mister Franco Tommasi non riescono sabato 31 marzo ad andare oltre il 2 a 2 casalingo, al “Pace”, contro la Pol. Rosegaferro di mister Simone “El panocia” Mirandola. Trasformano con successo e freddezza i penalty da una parte “Il Conte” Cristian Ugolini (19849, per i valpolicellesi, dall’altra il ’95, ex Povegliano, Gabriele Garbujo. Poi, sfuma il vantaggio-illusion dei “rosso e blu della Postumia” realizzato dal bomber ’93 Andrea Zanoni, perché gli nega la gioia dei 3 punti l’ex CastelnuovoSandrà “Faina” Fainelli, Nicola, classe pure lui 1993.

SommaCustoza-United Sona PSG si recupererà domani mercoledì 4 aprile. Terzo in classifica a 45 punti il BorgoPrimomaggio, vittorioso per 1 a 2 a San Massimo, in casa del Real del trainer paraguagio Gregory Donadel (al 90mo il gol dell’inutile rimonta realizzato per i nero-verdi san-massimini dal difensore 1989 Luhxien Balla, anno di nascita il 1989). Per i “draghi rossi” di mister Tiziano Salvagno duplice vantaggio, grazie alle mire dell’ex audacino, classe ’90, Luigi Privitera, e del difensore 1991 Riccardo Fonte…di gioia…

In riva al Mincio, all’altezza  di Valeggio, 1 a 2 della Primavera del mister, l’avvocato Simone Ghirotto, contro la Gabetti Valeggio di mister Giandonato Di Marzo. Troppo poco il gol dell'evergreen damiano Meda: infatti, il “club delle 11 e più rondini” aveva già spiccato il sommo volo grazie alle reti messe a segno dal ’95 Luca Bellorio (ex San Marco Borgo Milano) e dal “Conte” Marco Albertini, classe ’86, ex anche lui “leone rosso-verde della San Marco B.M.” ed ex Real San Massimo.

Sul parrocchiale di Santa Maria di Zevio, brilla la nuova Cometa di mister, l’ex calciatore professionista (Perugia) Cristian Cordioli: 2 a 0 rifilato all’Ares Calcio Verona di mister Michele Barone, con reti del solo Marcolini. Christopher, ex Boys Buttapedra, classe ’93. Al "Padovani”, il Casteldazzano di trainer Riccardo Adami supera con l’asciugamani, 3 a 2, l’U.S. Cadore del nuovo presidente, l’ing. Luigi Caserta, e di mister Ruggero Napoleone. Doppia di bomber Alfonso Giardino, assolo di Boaretto, mentre per i nero-verdi cadorini il difensore ’98 Lorenzo Antonini e l’avanti ’97 Federico Vigliani.

Al “Lorenzo Molinaroli” di Lavagno, 1 a 2: soccombe in casa propria Scaligera Sport Club di mister Ivan Benìn, ed operazione-aggancio in classifica (43 punti e 4° posto, in coabitazione anche con il Casteldazzano) da parte di chi si porta via il bottino intero, ovvero l’Alpo Club ’98 di mister Stefano Ferro (in rete e in rimonta grazie alla rete realizzata dall’ex Povegliano Lorenzo Mailli e il sorpasso operato da Francesco De Rossi. Per i lavagnesi aveva illuso il maturo (1985) difensore Gianluca Menini, per via del suo gol realizzato per primo tra i marcatori. 

E, domenica prossima 8 aprile, big match tra le inseguitrici l’Audace calcio, ossia la seconda classificata San Peretto (49 punti) e la terza migliore realtà, il BorgoPrimomaggio del diggì Enrico Sgreva (45 punti).

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(788)