ULTIMA - 21/5/19 - MARCOLINI SCARPA D'ORO, PASSARIELLO SUPER-BOMBER DI TERZA

Si sono chiusi tutti i campionati dilettantistici della nostra provincia dall’Eccellenza alla 3^ categoria che hanno laureato i nuovi capo-cannonieri dei vari gironi e la nuova scarpa d’oro 2018-19, queste tutte le classifiche finali. In Eccellenza, dove si sono giocate 32 partite, chiudono appaiati in vetta a 16 reti Mariano Mangieri del Pozzonovo ed
...[leggi]

PRIMA PAGINA

9/4/18
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. C) – 27^ GIORNATA

MONTORIO A TRE PASSI DAL TRIONFO, SEMPRE TALLONATO DAI VICENTINI DEL REAL S.ZENO VI CON UNA GARA IN MENO. SEMAFORO GIALLO AL GIOVANE S.STEFANO, KO REALMONTEFORTIANO, GAZZOLO IN RIPRESA MIRACOLOSA, SUPER-ILLASI, ALTRA CINQUINA SUBITA DAL BADIA CALAVENA, PARI TRA LOCARA E COLOGNOLA AI COLLI.

Mancano solo tre ultime bracciate al Montorio per riassaporare il dolce gusto del ritorno in Prima categoria. Ieri, intanto, per i “castellani” sempre primatisti ora a quota 62 punti, vittoria con l’asciugamani, all’ombra del proprio maniero – che ispirò – si tramanda, si narra - perfino il Giovanni Boccaccio, che scrisse il suo “Filocolo”, la tragedia dei due amanti Florio e Biancofiore, trovati assassinati dentro il castello; sì, una sorta di Paolo e Francesca di dantesca stesura, e martiri nel castello stupendo di Gradara di Pesaro-Urbino – a spese del Borgo Scaligero Soave di mister Massimo Burato. Per l’undici bianco-verde-nero capolista di mister Stefano Menini brutto brivido per il vantaggio soavese a cura dell’ex sanmarinese, il classe ’96, Alessandro Avesani; poi, il rovescio della medaglia e il verdetto capovolto dall’uno-due montoriese griffato dal ’97 Davide Bellomi e da Michele Rigo, classe 1983.
 
Secondo a 58 freccette, ma con l’asterisco del recupero da effettuare mercoledì 18 aprile alle ore 18.00 a Castelgomberto, il Real San Zeno Vicenza di mister Christian Vinoli: ieri, 4 a 2 per i “leoni rosso-neri” berici a spese del Bo.Ca. Junior di mister Freddy “Mercury” Serato (autorete del vicentini, il terzino 1993 Christopher Zamperetti, seguito dal gol dell’ex Pro Sambo, il classe ’85, Federico Girardi). Per i vice-capolisti in gol anche Cenzato, il 1989 Nicola Bergozza e per due volte il difensore-goleador Nicola Pellizzaro, classe 1987.
 
Al 3° posto, a 53 punti, mezzo passo falso per la matricola Giovane Santo Stefano di mister Simone Lazzari: a Santo Stefano di Zimella, contro il Brendola di mister Valter Sdyelar (favoriti autogol del difensore 1992 Manuel Palazzin e dalla rete invece più ortodossa, regolare del centrocampista 1992 Giulio Cervellìn) non esce la vittoria casalinga ma solo il 2 a 2, e il Real San Zeno Vicenza può allungare il passo sui “giallo e blu dell’asparago” in rete con Edoardo Maggio (1996) e con l’ex Sovizzo, il 1993 Saliou Fall.
 
Al 4° posto a 47 freccette il San Vitale 1995 di mister “Dartagnan” Mirco Serafini, il quale ha avuto la meglio – 4 a 3 – in casa sua, sul sintetico del Patronato “Sant’Antonio”, e a spese del quotato Real Monteforte di mister Beppe Castagna (in rete i real-montefortiani con Andrea Goffredo “Mameli” (1994), con Alex Tirapelle (1994) e prim’ancora con il 1992 Giacomo Cengia). Per i sanvitaliani biancazzurri, l’hanno cacciata dentro il 1990 Nicolas Signorìn, Barcarolo, il 1995 Denis Schiavo e Bajramaj.
 
A Badia Calavena, altra brutta tegola piovuta in testa dei biancazzurri di mister Loris Rizzìn (il gol-consolazione reca la firma del solito 1993 Daniel Rizzìn): 1 a 5 e passa il Castelgomberto Lux del presidente Enrico Meggiolaro, al bersaglio grazie a Traore (tripletta), al 1985 Diego Giuriato (doppietta per questo centrocampista giallo e blu berico).
 
Al “Valentino Frigotto”, 2 a 2 tra il Locara del presidente Mario Frigotto e l’A.C. Colognola ai Colli del presidente Tiziano Tregnaghi. Per i biancazzurri locaresi di mister Fabio faccin in gol ci vanno il difensore Martella…in rete… e l’ex Valtramigna Antonio Marchese; per i nerazzurri colligiani, invece, Rossetto e il neo-entrato, al posto del difensore 1991 Matteo Zarattini, Milinkovic.
 
Al “Venturi”, domenica grassa di reti (3-0) per l’Illasi di mister “Zorro” Maurizio Zanferrari: sconfitto il Montecchio San Pietro del coach Piergiovanni Rutzittu, classe 1976, e reti griffate da Matteo Caobelli (1987), dal 1989 Michele Ala, e dal centrocampista 1993 ex Audace Mattia Erbesato.
 
Ad Altissimo Molino, scivola, 0 a 1, l’Alta Valle di Chiampo di mister Fabio Luigi Gonnella e semaforo verde per il coraggioso, volitivo, mai domo (e ha ragione!) “fanalino di coda” Gazzolo 2014 di mister, nonché diesse, Cristian Cannavò e del presidente Paolo Valle, il “Charles Bronson dei dilettanti”: e per i baffi e per lo sguardo di burbero benefico (aspettiamo l’invito a cena con la squadra, non più a base di trippe, ma di riso ed asparagi! Grazie a nome di tutta la redazione sportiva!). Tutti i fari della piccola-grande ribalta vicentina ieri pomeriggio hanno sostato, erano per “il profeta del gol”, Mattia Elia, classe 1993.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1973)