ULTIMA - 23/1/19 - LA VIRTUS VERONA CEDE CONTRO LA CAPOLISTA PORDENONE (1-2)

Per l'ennesima volta la Virtus Verona di mister Gigi Fresco viene beffata nei minuti finale della partita dopo essersi battuta alla pari contro la capolista incontrastata del girone B di serie C, il Pordenone di mister Attilio Tesser. A decidere la sfida a favore dei neroverdi friulani è stata una rete del 38enne Emanuele Berrettoni, ex Hellas Verona,
...[leggi]

PRIMA PAGINA

30/4/18
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI ECCELLENZA – 30^ GIORNATA

MONTECCHIO VICE-REGINA, TRITTICO VERONESE AL 3° POSTO ED AI PLAY OFF. BARDOLINO, MAROSTICENSE E TEAM S.LUCIA AI PLAY OUT, RETROCEDE IL VALDAGNO VICENZA!

Con già promosso per la prima volta nella sua storia il Cartigliano di mister Alessandro Ferronato – ieri sconfitto al “Virgilio Maroso” di Marostica per 4 a 2 con duplice il vantaggio dei neo-campioni grazie al classe ’94 Jurgen Murataj e al ’91 Fabio Barichello; per i rosso-neri alto-vicentini – si trattava, in pratica, di un derby di quelle parti! – hanno fatto “bingo!” il difensore ’98 Tommaso Bertacco, il coetaneo Massimiliano Parise, su rigore costui, Bizzotto e Massaro - dalla comunque player out Marosticense di mister Ezio Glerean.

Si piazzano ai play off il 2° classificato a 52 punti (58 per il Cartigliano) Montecchio Maggiore - 1 a 1 ieri al “Gino Cosaro” contro la Belfiorese di mister Roberto Maschi (marcatori: il ’90 montecchiese Milos Nikolic, imitato all’incontrario della porta dal compagno di squadra Raschietti -, mentre a 51 freccette troviamo il trittico formato dal Caldiero di mister Cristian Soave (sconfitto 0 a 2 all’ombra di Giunone per mano e per piè dell’U.S. Provese: per i rosso-neri di mister Paolo Beggio, in rete ci vanno Nicolò Pangrazio (1991) e Pietro Filippini, suo coetaneo), il Villafranca (i ragazzi di mister Alberto Facci perdono per 1 a 2 all’ombra del “castello delle sfogliatine”, sconfitti dal purtroppo ugualmente retrocesso Valdagno Vicenza di mister Mario Vittadello e dell’ex diesse, il roveretano Gabriel Maule. Marcatori: il ’98 Cesare Bressan e il ’96 Patrick Antonello per i “lanieri” del probabile, papabile presidente del Vicenza Calcio, il dr Roberto Maria Coda; per gli azulgrana del diesse Mauro Cannoletta, invece, ha esultato il solito ex oppeanese, il ’90 Alessandro Elia), e la già citata Belfiorese del diesse, il dr Mirko Cucchetto.
 
Sesto a 45 punti, il Pozzonovo di mister Massimiliano Sabbadìn vincitore ieri 2 a 0 nel Padovano a spese del già salvo San Martino-Speme di mister Pippo Damini, classe 1982, con reti a firma dei due argentini Giulio Marian (’98) e il ’92 Mariano Mangeri, e sullo stesso trespolo la già sopra ricordata U.S. Provese di patron Gianfranco Chilese che è in attesa di vedere realizzato lo stadio nuovo.
 
All’”Umberto Capone”, il Vigasio di mister Marco Montagnoli termina la tormentatissima stagione, congedandosi dal suo grande pubblico – intenditore del buon calcio – con un 2 a 0 rifilato alla già paga Vigontina San Paolo di mister Beppe Camparmò: marcatore unico, Stefano Coraini, 4 maggio 1995. Quindi, doppietta che si regala il bomber biancazzurro per il suo oramai prossimo 24mo compleanno!
 
In via Sant’Elisabetta, altra caduta degli “aquilotti” del Team S.Lucia Golosine di mister Marco “Ricciolino” Tommasoni e della rivelazione, bomber Emilio “Eliseo” Brunazzi, richiesto in questi giorni dall’A.C. Oppeano: 0 a 2 e passa quel Bardolino (marcatori giallo e blu Allegretti e Romano) di mister Matteo Fattori, classe ’70) il quale doveva assolutamente fare il colpaccio per rimanere a galla dei play out. Entrambe ora si giocheranno la salvezza nell’appendice del Torneo ai play-out.
 
La matricola Sona si congeda dal sipario della sua prima Eccellenza, superando per 3 a 2 l’altra matricola, il “Barça della Valpolicella” del trainer più giovane del girone, ovvero Jody “Scheckter” Ferrari, classe ’84. Triplice vantaggio sonese, a cura dell’ex caldierese, il classe ’91, Manuel Leardini, di Alberto Menini e di “Roberto” Carlos dagli undici metri; per gli azulgranata del presidente Marco Ferrari, boss dell’ortofrutta, Leonardo Aldrighetti (’92) e la “bandiera” blaugrana, il 1984, Sirio Franceschetti.

I rossoblu di mister Andrea Zivelonghi se la vedranno ora ai play-out con il Bardolino mentre il Team S.Lucia Golosine sfiderà l'Euromarosticense, per quanto riguarda i play-off le sfide saranno Montecchio Maggiore-Caldiero e Villafranca-Belfiorese.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1168)