ULTIMA - 19/3/19 - VEDIAMO CHI RISCHIA I PLAY-OUT IN 2^ CATEGORIA ..

Girando i campi per assistere a dei recuperi di Seconda categoria ci siamo accorti che molte squadre non erano al corrente del nuovo regolamento di quest'anno per quanto riguarda i play out di questi campionati che dovranno decidere chi retrocederà al Campionato di Terza categoria 2018-2019. Abbiamo quindi interpellato il delegato della FIGC di Verona
...[leggi]

PRIMA PAGINA

30/4/18
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 1^ CATEGORIA (GIR. A) – 30^ GIORNATA

PEDEMOMTE AL 2° TURNO DEI PLAY OFF, A.C. SAN ZENO VR E MOZZECANE SI SCONTRERANNO AL 1° TURNO. RETROCESSE BUSSOLENGO E TEAM SAN LORENZO PESCANTINA, TENTANO LA SALVEZZA AI PLAY OUT PESCHIERA E POL. CASELLE.

Già matematicamente promosso in Promozione, il CastelnuovoSandrà si è concesso ieri il lusso – si fa per dire, ovviamente, visto che non si va mai in campo per perdere – di scivolare in casa propria, al “Giuseppe Pancera”, per 1 a 2 contro il più affamato di punti Caselle del trainer lupatotino Massimiliano Canovo. Casellini giallo e blu alla vittoria grazie alla doppia in rimonta griffata, anche su rigore, da “Il Magnifico” Lorenzo Meda. E, questo, dopo che Marcello Gambadoro aveva portato in vantaggio i “castellani del basso lago” guidati dal lippiano coach Fabrizio Gilioli.
 
Secondo classificato, e con tanto merito, il Pedemonte, che chiude a quota 57 contro i 61 punti già messi in saccoccia dal CastelnuovoSandrà: i bianco-rossi del duo Stefano Modena-Giorgia Brenzan hanno perduto ieri per 2 a 1 nella difficile “tana” di Parona all’Adige – difficile perché c’era da dimenticare l’episodio accaduto all’andata allo sfortunato giocatore biancoverde Joshua Nyamekeh -. Doppia del bianco-verde di mister “baffo” “Ferguson” Flavio Marai, il 1984 Mattia Bonati, a fronte del gol…di mezzo in fatto di successione temporale, realizzato dal centrocampista pedemontano 1992 Alessandro Padovani.
 
Terzo a 55 punti l’A.C. San Zeno Verona di mister Piergiorgio Troccoli, ieri “pirata” per 0 a 1 al velodromo pescantinese, casa del Team San Lorenzo Pescantina di mister Gian Luca Marastoni, già retrocesso da una giornata. La zampata dei granata rionali viene sferrata dal 1998, il centrocampista Giuseppe Martignoni.
 
A Dossobuono, in casa dei giallo-rossi di mister Armando Corazzoli, i quali chiudono così la stagione sesti a 47 punti, passa il Valpolicella dello skipper, del rocciatore caprinese Simone Cristofaletti, il mister "Re di Coppe": 0 a 1 e la differenza non poteva che farla bomber Nicola Vicentini, classe ’94 al suo 19 gol stagionale.
 
Il Mozzecane termina la regular season al 4° posto a 53 punti, dopo aver pareggiato al suo “Nereo Faccioli” per 2 a 2 contro quel PGS Concordia, grande escluso dalla corsa play off e in rete con i graffi dell’ex alba-borgoromano, il 1986 Alessandro Gatti e con la punta classe ’89 ex Audace Luca Rossi. Per i mozzecanesi hanno fatto centro il laziale, ex Viterbese ed ex Villafranca di Eccellenza Fabio Calandrelli, classe 1982, padre di ben tre figli grazie alla sua amata Yara Signoretti, e poi accendendo la...Stella della speranza dei play off, Valerio, classe 1995.
 
Congedo agrodolce dal pubblico amico dal palcoscenico della Prima categoria per il Bussolengo del mister-corniciaio Roberto Pienazza: al “Carlo Adami” vittoria per 3 a 2 sul già dimessi in pantofole… i nero-verdi del Quaderni della presidentessa Sara “Pitti Donna” Olivieri: in rete i suoi ragazzi solamente con il ’95 Andrea Facincani (doppietta per lui!), a fronte della turnazione realizzativa bussolenghese a cura di Matteo Tezza (1996), Andrea Dolci (1996) e Mario Variale, classe, udite, udite!, 2000.
 
Al “Pace”, vittoria numero 12 per l’Arbizzano di mister Ivo Castellani, 8° a 48 punti ex aequo del Quaderni, ed 1 a 0 a spese del Peschiera di mister Marco Magagnotti – finito agli esami di riparazione dei play out assieme al Ceselle -, match winner Manzato, Riccardo, classe ’92.
 
Finisce sul 2 a 2 al “Belvedere” la gara tra il Calmasino dello skipper Luca Ponzini e il RealGrezzanaLugo di “Zaccheroni” Antonio Ferronato. Due sfidanti che non avevano nulla da chiedere al campionato e che restano amorosamente abbracciate all’11° posto a quota 34 freccette. Marcatori: doppia di Brahim El Hamich (anche su rigore il 1982 “Trezeguet dei dilettanti”) per i valpantenati, Davide “il sollevatore degli entusiasmi” De Carli (classe 1993 che chiude a 10 reti stagionali) e l’ex lugagnanese Amos Scandola, classe ’95, per il Calmasino del diesse Mauro Truschelli.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1095)