ULTIMA - 19/5/19 - OGGI VIRTUS VERONA - RIMINI. I ROSSOBLU VOGLIONO LA VITTORIA

"Vietato fare calcoli, l'obiettivo è conquistare la vittoria". E' quello che ha detto ieri Luigi Fresco, tutto ruota attorno a questo concetto. Virtus Verona - Rimini, in programma oggi allo stadio Gavagnin - Nocini (fischio d'inizio ore 16.00) apre la doppia sfida play out che mette in palio la salvezza nel girone B del campionato
...[leggi]

PRIMA PAGINA

30/4/18
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. B) – 30^ GIORNATA

INSEGUONO IL SOGNO GIA’ DA TEMPO, CONCRETIZZATOSI PER L’AUDACE CALCIO, SAN PERETTO, CASTELDAZZANO, BORGOPRIMOMAGGIO ED ALPO CLUB ’98. AI PLAY OUT OLIMPIA PONTE CRENCANO - GABETTI VALEGGIO, E UNITED SONA PGS - U.S. CADORE. DA TEMPO RETROCESSO IN TERZA CATEGORIA L’ARES CALCIO VR.

La già ritornata in Prima categoria Audace calcio di mister Matteo Meneghetti, chiude ufficialmente il portone della Seconda alle sue spalle ora, a 66 punti; ne vale anche il pari incolore, inodore e insapore colto ieri pomeriggio in casa dell’Alpo Club ’98 di mister Stefano “Tiziano” Ferro, piazzatosi al 4° posto alla pari del Casteldazzano a 51 freccette.
 
Vice-regina del girone “B” di Seconda categoria veronese è il San Peretto di mister Franco Tommasi, ex a lungo in panca del Bussolengo: 55 i punti dei rossoneri, frutto anche dell’1 a 1 rimediato ieri al “Benali-Bonomo” di San Massimo. Con il Real del paraguagio trainer Gregory Donadel in effimero vantaggio grazie al colpo di Fanigliulo, Riccardo, classe ’97, ex virtussino. “Giubbe rosso-nere” sanperettiane del diggì Nicola Righetti al pari definitivo con l’ex F.C. Valgatara, il 1994 Elia Mignolli.
 
Bel 3° a quota 54 punti il BorgoPrimomaggio di mister “Titti” Tiziano Salvagno, autore di un girone di ritorno da incorniciare: ieri, vittoria scarna, anoressica (1 a 0, ha deciso come suo solito oramai Denis Torni, classe 1988) al “Monterotondo”, a spese del già retrocesso in Terza categoria Ares Calcio Vr di mister Michele Barone e del diesse Stefano Mischi.
 
Appaiato, come abbiamo anticipato sopra, a 51 punti con l’Alpo Club ’98, il Casteldazzano di mister Riccardo Adami: ieri, i “castellani” biancazzurri nel loro “Padovani” non sono stati capaci – 2 a 2 – di piegare il braccio della resistenza – non quella del 25 aprile, eh – opposto loro dallo United Sona PGS di mister Antonio Sperani (in rete i bianco-viola-rosso e blu con l’ex Lugagnano, il 1997 Nicolò Marconi, e con l’avanti 1999 Cornel Petre). Di contro, per i biancazzurri “castellani” del presidente Giacomo Tabarrini ha segnato – una doppia – il solo bomber Alfonso Giardino, ex S.Marco B.M., classe ’87.
 
La Nuova Cometa di trainer, l’ex professionista Cristian Cordioli, si ferma al 6° posto a quota 49 freccette: seppur ieri i blucerchiati raldonati del diggì Davide Falavigna hanno fatto la voce grossa, 0 a 1, al “Lorenzo Molinaroli” di Lavagno, mattatore l’ex buttapietrese Christopher Marcolini, classe ’93. Nel rione Sacra Famiglia, 0 a 3 del SommaCustoza ai danni della Primavera del duo tecnico Alfredo Mori-avv.Simone Ghirotto; per i “tamburini sardi” di mister Garçia “Lorca” Hector Rodrigo vanno…in Bolla, due volte Nicolò, classe ’83 alla sua 15 rete stagionale, ed una – che basta ed avanza – Michele Bissaro.
 
In riva al Mincio, all’altezza di Valeggio, vittoria di 2 a 1 dei rosso e blu del presidente, l’immobiliarista Gianni Pasotto e a spese dell’Olimpia Ponte Crencano: una sorta di anticipata sfida play out, visto che entrambe si sfideranno a metà circa di maggio. Rientra da 3 giorni di squalifica bomber Pietro “Sheva” Bellè e segna; ma, il suo è un gol di Pirro, re dell’Epiro, in quanto non basta a salvare la baracca dei quest’anno poco….geniali “pontieri” giallo e blu di mister Giordano Rossi da Isola della Scala, ex trequartista professionista tutto genio e sregolatezza, classe ’80, alla seconda volta in categoria come trainer dopo quella del Concamarise, e dopo i Milan Campus svolti per anni in Australia. Per i valeggiani sguinzagliati dal dottor Giandonato Di Marzo, gioiscono l’ex CastelnuoSandrà, il 1997 Daniele “S”…Campoli e il 1990, l’ex Peschiera, Francesco “Salvo…poco in tutti i sensi…”D’Acquisto.
 
All’”Avesani”, in Ponte Crencano, l’U.S. Cadore di mister Ruggero Napoleone batte, 2 a 1, il già sereno, il già pago e pingue Rosegaferro di mister Simone “el panocia” Mirandola e dell’esperto diesse, il quadernese Alberto Ruzzenente, concedendo ai “rosso e blu della via Postumia”, l’unico varco a Caltabiano, Luca, classe ’94, ex Pol. Caselle. Per i nero-verdi del nuovo presidente, l’ing. Giacomo Caserta materializzano in rete l’ex Avesa HSM, il 1987, Pedro Baracchi, preceduto da Giovambattista Loschiavo, classe 1983.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1963)