ULTIMA - 21/5/19 - MARCOLINI SCARPA D'ORO, PASSARIELLO SUPER-BOMBER DI TERZA

Si sono chiusi tutti i campionati dilettantistici della nostra provincia dall’Eccellenza alla 3^ categoria che hanno laureato i nuovi capo-cannonieri dei vari gironi e la nuova scarpa d’oro 2018-19, queste tutte le classifiche finali. In Eccellenza, dove si sono giocate 32 partite, chiudono appaiati in vetta a 16 reti Mariano Mangieri del Pozzonovo ed
...[leggi]

PRIMA PAGINA

7/5/18
PUNTO SUL GIRONE "C" DI SERIE D - 34^ GIORNATA

AMBROSIANA SALVA CON MERITO: ERA QUESTO L’ULTIMO VERDETTO CHE ATTENDEVAMO! LA VIRTUS VECOMP, GIA' CON LA TESTA  IN SERIE C, PERDE A ROVIGO (3-2) MENTRE IL LEGNAGO TRAVOLGE 5 A 2 IL MONTEBELLUNA.

Mancava solo la salvezza dei “Diavoli della Valpolicella” a completare il bellissimo quadro delle nostre veronesi nel girone C di serie D. Con la Virtus Vecomp Verona già matematicamente ritornata in serie C, a distanza di soli 4 anni (già conquistata il giugno 2013, dopo lo spareggio al neutro di Foligno, 3 a 1 dei borgo-veneziani, con doppia nel finale di quell’Andrea Nalini, che poi passò in C alla Salernitana), e ieri scivolata - perché già ebbra di gloria – alle foci del Delta del Po, in casa degli estremi rodigini – 3 a 2 per l’undici di mister Tessarìn (reti di Alessandro – doppia – e di Gherardi; per i virtssini di mister Gigi Fresco , invece, reti di Federico Maccarone e del difensore classe 1998 Matteo Acri. 

Vittoria squillante per il Legnago Salus del diesse Mario Pretto, salvo già da alcune feste, che liquida 5 a 2 il Montebelluna che con una vittoria si sarebbe guadagnato la possibilità di giocarsi i play-out contro il Tamai. Per i “biancazzurri del Bussè” di trainer Manuel Spinale, fanno la differenza la bella doppietta di Cassiano Bodini e gli acuti di Domenico Maiese, Diego Vita su rigore e Nicolò Zanetti, per il Montebelluna vanno in rete solo Sartori e Verati, i quali non riescono ad evitare la retrocessione al glorioso club trevigiano.

Mancava ancora all’appello solo l’Ambrosiana del mister ex Chievo Tommaso Chiecchi. Il gruppo rossonero del presidente Gianluigi Pietropoli e del suo vice, Mauro Testi, è sbarcato fino nel Veneziano – più precisamente a Noale – per sigillare il lasciapassare di un’altra favolosa stagione da vivere nella prestigiosa, sfavillante vetrina della serie D. Vittoria per 2 a 0 con le reti importantissime del futuro ingegnere Riccardinho Testi, classe 1995, e di Vincenzo Ferrara, classe 1993 ex Este di Padova, sono proprio loro a consegnare il pass per la prossima stagione in D alla società rossonera di Sant’Ambrogio.
 
Le altre gare in programma ieri, valide per la 34^ ed ultima giornata di campionato, hanno visto il Campodarsego battere 4 a 3 l'Union Feltre,  l'Arzignano Valchiampo liquidare 3 a 2 l'Adriese, il Belluno vincere 2 a 1 contro l'Abano, la Liventina pareggiare 2 a 2 col Cjarlins Muzane mentre Mantova - Clodiense ed Este - Tamai si sono chiuso sullo 0 a 0. Chiude nettamente in vetta da sola la Virtus Vecomp con 73 punti, per i play-off si qualificano il Campodarsego secondo con 68 punti, l'Arzignano Valchiampo terzo a 67 punti, il Mantova quarto a 60 punti e l'Adriese che chiude al 5° posto con l'Este a 56 punti ma in vantaggio negli scontri diretti. Il Legnago chiude con un buon 8° posto a 49 punti mentre l'Ambrosiana raggiunge a 40  punti il Tamai al 13° posto e si salvano entrambe perchè i rossoneri chiudono a +12 sul Calvi Noale e il Tamai a +8 sul Montebelluna, a 26 c'è la Liventina che precede solo il fanalino di coda Abano a 16 punti. Retrocedono direttamente in Eccellenza senza i play-out Calvi Noale, Montebelluna,  Liventina e Abano.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1978)