ULTIMA - 19/3/19 - VEDIAMO CHI RISCHIA I PLAY-OUT IN 2^ CATEGORIA ..

Girando i campi per assistere a dei recuperi di Seconda categoria ci siamo accorti che molte squadre non erano al corrente del nuovo regolamento di quest'anno per quanto riguarda i play out di questi campionati che dovranno decidere chi retrocederà al Campionato di Terza categoria 2018-2019. Abbiamo quindi interpellato il delegato della FIGC di Verona
...[leggi]

PRIMA PAGINA

7/5/18
IL PUNTO SUI PLAY OFF E PLAY OUT DI ECCELLENZA - 1° TURNO

AL 1° ROUND SORRIDONO VILLAFRANCA, CALDIERO, SONA E TEAM S.LUCIA GOLOSINE!

Si sono giocati ieri i turni di andata sia dei play off che dei play out del girone “A” veneto di Eccellenza. A Villafranca, passano gli azulgranata di mister Alberto Facci, vincitori per 2 a 1 contro gli attuali detentori della Coppa Italia Dilettanti del Veneto, la Belfiorese di mister Roberto Maschi. E’ l’ex CastelnuovoSandrà, il classe 1995, Michele Porcelli a superare l’estremo difensore belfiorese, l’ex ceretano, 1991, Luca Berto verso il primo quarto d’ora del match. La “Belfio” riesce a pareggiare all’89° minuto grazie al rigore trasformato con chirurgica spietatezza da Franco "Balla…con i lupi" Ballarini. Una gioia davvero molto effimera, guastata dal gol inatteso ed immediato griffato dall’ex oppeanese Elia, il “profeta del gol”, Alessandro, classe 1990 che regala il passagio al 2° turno ai blaugrana del diggì Mauro Cannoletta.
 
Al “Gino Cosaro”, il Montecchio cade al cospetto del Caldiero di mister Cristian Soave: il gol risolutore scocca a meno di dieci minuti al termine della gara, a firma di Lorenzo Zerbato, classe 1991, ex Legnago Salus. La sua capocciata è davvero fatale per i bianco-rossi montecchiesi guidati da mister Davide De Forni, il quale si vede superare dal Caldiero del presidente Filippo Berti per la terza volta quest'anno, 1 a 0 all'andata e 2 a 0 al ritorno a Caldiero. I termali passano quindi al 2° turno dove affronteranno il Villafranca del presidente Mirko Cordioli.
 
Primo round dei play-out favorevole al Bardolino di mister Matteo Fattori, il quale ha superato 1 a 0 il Sona della famiglia Valbusa e di mister Andrea Zoccatelli. Nei rosso e blu sonesi, tre giocatori di grande mestiere, quali l’ex Juve, Chievo e Spal Marco Zamboni, l’ex helladino Sandro Peretti e l'argentino Caraccio. Il gol-partita dei gialloblu lo griffa il ghanese, ex Pgs Concordia B.M., Ronnie Otoo, classe 1988. Tempestivo, puntuale e rapido a fare tapin su quella palla che era schizzata sulla traversa, calciata da Savoia e deviata dall’ex ambrosiano, il classe 1996, Nicola Savoia. Domenica prossima il ritorno a Sona che determinerà la permanenza in Eccellenza di una società e la retrocessione dell'altra in Promozione dove è già finito il Valdagno Vicenza che ha chiuso all'ultimo posto in classifica. In caso di parità, al termine dei due incontri, si giocheranno 2 tempi supplementari da 15 minuti cadauno e alla fine, ai fini della salvezza o della retrocessione, in caso di ulteriore parità, sarà determinante la migliore posizione di classifica conseguita dalle due società.

Al “Comunale” di via Sant’Elisabetta, il Team Santa Lucia Golosine ha la meglio di misura sull’EuroMarosticense guidata dall’ex mister del Palermo Ezio Glerean: 1 a 0 per gli “aquilotti” di mister Marco Tommasoni, e rete griffata da Federico Bellamoli, punta datata 26 novembre 1999. Gran partitone giocato da bomber Emilio “Eliseo” Brunazzi (9 gol per lui dopo il gran doppio salto dalla Prima all’Eccellenza in un sol colpo!), autentico gladiatore della pelota, ammirato anche dagli avversari oltre che dai compagni. Un palo – centrato dall’ex virtussino, classe ’96, Nicola Agazzani - e tante paratone dell’estremo difensore rosso-nero alto-vicentino (il maturo, 1984, Paolo De Carli) che ha reso meno pingue il bottino dei rionali di mister Marco “Ricciolino” Tommasoni e del diggì Ivano Belligoli. Il Team recrimina anche un gol annullato, la cui realizzazione avrebbe sicuramente potuto trasmettere maggiore serenità agli “aquilotti” bianco e blu in vista del retourn match in programma domenica prossima al “Virgilio Maroso” di Marostica. Anche qui vale lo stesso discorso fatto sopra, quindi con una vittoria dei vicentini con un gol di scarto si andrà ai supplementari dove se non cambierà il punteggio a favore dei veronesi si salverà la squadra vicentina per la miglior classifica raggiunta in campionato.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1197)