ULTIMA - 23/3/19 - MICHAEL DE SANTIS (ROSEGAFERRO) CREDE NELLA SALVEZZA

Domani si gioca al 26^ giornata dei campionati dilettantistici veronesi dove comincia ad infiammarsi la lotta per il titolo e per non retrocedere. In Seconda categoria quest'anno retrocederanno solo due squadre per girone quindi i play-out vedranno impegnate solo la 14^ e 15^ squadra classificata, da questo scontro uscirà la squadra che sarà
...[leggi]

PRIMA PAGINA

10/9/18
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 1^ CATEGORIA (GIR. A) – 1^ GIORNATA

STOICO PGS CONCORDIA, SEMAFORO VERDE PER REAL GREZZANALUGO, PESCANTINA ED ARBIZZANO. L’A.C. SAN ZENO VR…UBRIACA IL VALPOLICELLA!

Il girone “A” di Prima categoria riparte da una seria candidata – l’ha dimostrato ampiamente lo scorso anno, assieme allo sfortunato Pedemonte! -, l’A.C. San Zeno Vr di mister Pergiorgio Troccoli: i “granata della busa”, mitica, ubriacano, 3 a 1,…mah, davvero? Maccome? Impossibile! – i giocatori che portano degnamente la denominazione di una, se non della, valle più ricca (per il vino e i marmi) del Veronese: il Valpolicella. Al gol di apertura di bomber Alberto Galiazzo si aggiunge lo zeviano Dimitri “Dustin” Soave con una doppia, anche su rigore. A salvare l’onore della bandiera per i valpolicellesi di mister Marastoni il giovane (“bocia del ‘99”) Pietro Murari.
 
Vince anche la matricola PescantinaSettimo di mister, il navigato lupatotino Gianni Canovo (4 a 2 sull’U.S. Croz Zai di mister Doriano Pigatto). Il “poker” calato dai rosso e blu pescantinesi del presidente Lucio Alfuso reca i sigilli (doppi) di Salvador…Dalì, e della “B2” (e non P2! Quella era tutt’altra cosa!), il binomio formato dalla coppia Stefano Bonato (1992) e da Simone Bonetti (1985); per i crozzini del diesse Germano Pistori e del presidente Giampaolo Gaspari (e del Segretario e vice-presidente, il mitico Lucio Franceschetti), l’ex discepolo ai tempi dell’Ares Calcio Vr, Francesco Montolli (su rigore) e l'ex Virtus classe 1999 Nicolo' Panato.

Colpisce, in negativo, al punto – conoscendolo da anni – da farlo imbufalire a fine gara la caduta sul sintetico di Lugo da parte dell’ambiziosa di ritornare in Promozione Montebaldina dello skipper Simone Cristofaletti. I valpantenati del Real Grezzana Lugo di mister “Zaccheroni” Antonio Ferronato vincono con il più classico dei risultati, 2 a 0, marcatori il “Trezeguet dei dilettanti”, Brahim El Hamich (1982) e Christopher Taffarel, classe 1993.
 
Finisce 2 a 2, in Postumia, tra la Pol. Quaderni di mister Nicola Chieppe e il neo-retrocesso A.C. Lugagnano dell’altrettanto riconfermato sulla panca coach Massimo Gasparato: chicchirichì imperioso del quadernese Gallo, acuto sul filo proprio della sirena (al 96mo) del difensore, classe 1990, Andrea De Rossi. Per i giallo e blu, invece, la caccia in buca il solo Andreato, autore della favolosa doppietta che purtroppo non basta per la vittoria dei suoi in campo esterno.
 
Pari, 1 a 1, al “Guglielmi”, contro il favorito alla vittoria finale Pedemonte del tandem tecnico Stefano Modena-Giorgia Brenzan, anche per la matricola rosso-nera del Real Lugagnano di mister Fabio Di Nicola e del presidente Sergio Coati: al gol del bianco-rosso pedemontano Giacomo Cristanelli, classe 1996, replica con pari èco, l’avvocato Filippo Mazzi.
 
Al “Manuel Fiorito”, anche un’altra papabile alla vittoria finale, ci riferiamo al PGS Concordia Borgo Milano di mister Luca Righetti supera…rigorosamente con il centrocampista 1996 Giuseppe Blasi un’altra nostalgica della Promozione, ovvero l’Olimpica Dossobuono di mister Matteo Meneghetti. Rosso per il bianco e viola borgo-milanese Nicolò Masetti, il quale salterà la trasferta di domenica prossima a Caprino.
 
Freccia del sorpasso, in trasferta, per l’Arbizzano del trainer lupatotino Massimiliano Canovo: 0 a 1 conquistato in terra arilicense, in casa cioè della dea del lago Arilica (Peschiera), e il tiro da 3 punti lo scodella, meglio, lo calibra, lo confeziona ancora verso la fine del primo tempo il bomber molto continuo Nicola Vantini, classe 1992, figlio del diesse gialloblu Daniele Vantini.
 
Nulla di fatto – 0 a 0 – al “Bertani” di Parona all’Adige, tra i bianco-verdi di mister “Sir Alex Ferguson” Flavio “baffo” Marai e i pari colore del Calmasino 2003 di mister, il pescantinese Alberto Pizzini. Un punto che muove la classifica per entrambe.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(963)