ULTIMA - 23/3/19 - MICHAEL DE SANTIS (ROSEGAFERRO) CREDE NELLA SALVEZZA

Domani si gioca al 26^ giornata dei campionati dilettantistici veronesi dove comincia ad infiammarsi la lotta per il titolo e per non retrocedere. In Seconda categoria quest'anno retrocederanno solo due squadre per girone quindi i play-out vedranno impegnate solo la 14^ e 15^ squadra classificata, da questo scontro uscirà la squadra che sarà
...[leggi]

PRIMA PAGINA

10/9/18
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. B) – 1^ GIORNATA

DECOLLO DEL CASELLE, MA, ANCHE COLOGNOLA, BORGOPRIMOMAGGIO E ILLASI NON SCHERZANO, EH! ALL’U.S. CADORE IL “DERBY DEL PONTE” CONTRO L’OLIMPIA. VINCONO ANCHE REAL S.MASSIMO E SCALIGERA LAVAGNO.

L’Illasi del coach Beppe Castagna e del presidente, il costruttore edile Renato Cengia chiede ed ottiene, finora con ragione, di essere inserito nel girone tutto veronese “B”, e stravince, 0 a 3, in riva al Mincio, in casa della ripescata Gabetti Valeggio di mister Luca Carletti e del diesse Lucio Marconi. Che viene trafitto dalle alabarde sferrate da Beltrame, Minati e dall’ex cazzanese, il 1989, Mattia Fiorio.
 
Il “derby del Ponte”, quello tra l'Olimpia Ponte Crencano di mister Giordano Rossi, classe 1980, e l'U.S. Cadore, quello del nuovo corso presieduto dall’ingegnere foggiano Giacomo Caserta, va appannaggio dei nero-verdi ospiti: 0 a 1 e mattatore è Nicolò Busola, classe 1995. Esulta il maresciallo delle Fiamme Gialle Adamo Urbano, per la contravvenzione elevata ai “cugini” ed anche per il suo ritorno in 2^ categoria - dopo l’èra Crazy Colombo – col botto.
 
Va, invece, molto male all’Intrepida, matricola di questa categoria e di questo girone: all’ombra della cupola sanmicheliana di Madonna di Campagna, i rossoneri di mister Ferrari le prendono di santa ragione, 0 a 4. E, per mano dei “draghi rossi” del Borgoprimomaggio del riconfermato coach “Titti” Tiziano Salvagno, orfano, fra l’altro di bomber “El Galactico”, Mirko Galasso, convolato a nozze sabato alla vigilia dell’overture del campionato, ovviamente con la sua bella, e quest'anno passato a vestire i panni di diesse dei viola. Ah, dimenticavamo i 4 “moschettieri”, in realtà, 3, borgatari: Denis Torni (due volte), Nicolas Torni (1996) e il 1993 Federico "Dolce&Gabbana", Dolcemascolo.
 
Stravince, 1 a 4, e lo fa fuori casa, esattamente in quel di Rosegaferro di Simone Mirandola (mister riconfermato dei “rosso e blu” postumiesi del diesse Alberto Ruzzenente) il Colognola ai Colli, pure lui soddisfatto di aver lasciato il raggruppamento “C” di 2^ categoria. Per i colligiani di mister Tiziano Barbieri e del presidente Tiziano Tregnaghi (siamo ancora in biblica attesa dell’invito del giovedì serale a base di pastasciutta ed appannato Prosecco dei vostri dolci ed ubertosi Colli!) fanno…barba e capelli ai rosegaferresi “Valde”- Rama (doppia per Luca, classe 1987), il 1986 Luca Tregnaghi e il 1990 Diego “Armando” Piccoli. Per “El Rosega-bile dalla rabbia” issa la bandiera dell’onore bomber Andrea Zanoni, classe 1993.
 
Al “Lorenzo Molinaroli” di Lavagno, la Scaligera Sport Club…privè scavalca con un insindacabile e classico 2 a 0 l’Alpo Club ’98, altro Club privè della nostra 2^ categoria. Marcatori per i oro-neri del professore di Greco e di Latino, Dionisio Zamperini, una sorta di riproposizione veronese del grande Roberto Vecchioni, quello di “Luci a San Siro” per intenderci, anche lui docente delle più classiche delle Materie da sostenere al Liceo Classico (l’unico dove forse si pyuò ancora fare cultura vera!), ebbene i lavagnesi passano grazie ai colpi del 1995 Alberto Vailati e di Ortega; che non è Daniel, il guerrigliero ed attuale Presidente del Nicaragua, né Ariel, l’ex trequartista argentino, classe 1974, che veniva soprannominato “El burrito”, ossia l’asinello. Come il simbolo con cui trionfò Romano Prodi.
 
Decollo perfetto dalla pista di Caselle di Villafranca del nuovo trainer, il sindacalista della Uil Giuseppe “Mazzini” Bozzini: i giallo e blu della frazione di Sommacampagna, all’indomani dello spauracchio della, davvero clamorosa sarebbe stata!, retrocessione per vizi burocratici in 3^ categoria, nel girone dell’Inferno più cocente, rialza fieramente la testa e va a rosicchiare i 3 punti sul campo dell’Alpo Lepanto: 2 a 3, con reti dell’ex “Conca” Luca Cecilli, il “CR7 della Bassa”, del 1998 Samuele Olioso e con l'ex Dossobuono Andrea Fusina. Per i “pappagallini” giallo-verdi alpesi di mister Mengalli esultano, per una sconfitta di Pirro, “Mon” Pippo Perinon, il “Don balon” del nostro calcio e …”scaraffato”, come lo spumante appannato versato in caraffa, Sgaravato.
 
Al “Benali-Bonomo” di San Massimo, il Real del duo Gregory Donadel-Roberto Fiorio battono per 3 a 2 il SommaCustoza di mister Massimiliano Signoretto (in rete con l’ancora in festa ed assordante come le cornamuse scozzesi “tamburino sardo” Lorenzo Mailli - per due volte ed anche su rigore - ). Per i nero-verdi la cacciano in buca Omar "Sivori” Jmili (1996, ex Pgs Concordia B.M.), l’ex difensore virtussino Luca Bresciani, classe 1997, e Fagnali. In panca, nelle fila dei rionali neroverdi, anche l’ex Berretti del Mantova, Riccardo Biondani: gulp!
 
Al “Vignola” di Avesa, in riva al Lorì, 1 a 1 tra l’ospitata United Sona PSG di mister Michele Barone e i padroni di casa dell’Avesa HSM di mister Olivieri e del vice presidente, nonché dottore commercialista Mattia Trimeloni, con rete dei rosso e azzurri crociati dell’immenso ed ex virtussino Marco Bucci, classe 1984, ex “golden boy” mancato per colpa del L.R. Vicenza, che non ha creduto più che sulle potenti qualità tecniche sulla sua altezza, quando lui furoreggiava, palla al piede, negli Allievi Nazionali dei “lanieri” oggi in mano al potente “Signor Diesel”, Renzo Rosso. Per i bianco-rosso-blu-viola palazzolesi aveva illuso, con quel suo gol siglato in vantaggio, Vanini, cognome che richiama alla mente gli splendidi vasi veneziani, i meravigliosi e colorati Venini…Ed amati da uno dei più grandi architetti – ha lavorato anche nella nostra Verona – Carlo Scarpa. Tanto…per rimanere in tema di calcio, calcioni, scarpe e scarpini…

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(897)