ULTIMA - 16/1/19 - OGGI JUVENTUS E MILAN SI CONTENDONO LA SUPERCOPPA ITALIANA

Juventus e Milan, oggi alle ore 18.30 si contenderanno a Gedda, in Arabia Saudita, la Supercoppa Italiana. Sia i rossoneri che i bianconeri hanno già vinto sette volte il trofeo e stasera sperano di conquistare l'ottavo successo. I due allenatori adotteranno stasera un modulo molto offensivo con il chiaro intento di portare a
...[leggi]

PRIMA PAGINA

17/9/18
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 1^ CATEGORIA (GIR. B) – 2^ GIORNATA

RUGGITO SANGIOVANNEO, MONTORIO GRAFFIANTE, COLPACCIO-POZZO, VITTORIE ANCHE PER AUDACE, BOVOLONE ED ATLETICO CEREA.

Prova di fuga dal gruppone per Audace calcio, dove Ronaldo jr qualche settimana fa ha avuto occasione di mettere in mostra il fantastico DNA ricevuto dal padre, e per lo straordinario Pozzo di questo inizio di stagione. Entrambe sono a punteggio pieno, 2 successi su 2 gare, entrambe vittoriose con lo stesso punteggio – 1 a 0 -, ma all’ombra del suo Tiberghien, i sanmichelati, alla “Bonbonera” di Zevio, i rosso e blu di mister Stefano Bel...Paese. Trofeo illustre quello catturato dai rosso e neri di mister Luca Ponzini: l’SSD Valdalpone del neo condukator Giuseppe Allocca, ex coach del Bo.Ca. Junior. A San Michele decide, su rigore e ad una sola manciata di minuti al termine, Filippo Menini, classe 1993 ex Tregnago; a Zevio, invece, Papa Kwesi Kassum ex Olimpica Dossobuono verso la fine del primo round.
 
Insegue il gruppone delle squadre a 4 punti, capeggiato dalla Pro Sambo, che, dopo la goleada rifilata all’U.S. Provese (5 a 0), ieri, tornata al suo “Renzo Tizian”, non è stata in grado – 0 a 0 – di aver ragione di un’ottima Isola Rizza, tra le candidate, anche quest’anno, al massimo scranno del girone “B” di Prima categoria. Isolani di mister Stefano Sacchetto, i quali ritrovano equilibrio in difesa, grazie al ritorno al suo posto dello stopper difensivo Andrea Cerchier, con gli occhi azzurri ed innocenti come il cielo, ma con gli scarpini al vetriolo.
 
Il Montorio, da noi apprezzato sette giorni fa in riva al Piganzo, altezza isola Rizza, si conferma ottimo complesso, andando a fare la voce grossa, 3 a 5, in riva alla Samoa, ossia a Sanguinetto. Doppia del dr in Scienze della Comunicazione Alessandro Caputi, preceduta dagli assoli di Francesco Tarullo e di Bragato (Sbragato dalla gioia quando segna e vince); e poi imitato nell’impresa realizzativa dal neo entrato al posto dello stesso Tarullo dal ’93 Manuel Marcolini. Per i “sangui-venerabili” di mister Branchini e del vice-presidente Andrea “El Cere” Ceresoli, invece, hanno gioito i soli Alexandar Pesic e Rosati.
 
Quaterna assordante al sintetico del “San Giovanni Bosco” per il San Giovanni Ilarione di mister, ora più …Sereno, Ferrari: la vittima è l’U.S. Provese, scivolata di due gradini all’indietro, e senza i suoi alfieri, emigrati in lidi di Eccellenza o Promozione. Da qui, senza nulla togliere il merito del successo a chi se l’è procacciato, ovvero ai sangiovannei, i bersagli centrati per due volte dal ’93 Bruno Faedo Caffè-gol, e gli acuti dell’ex Longare Marco Chiarello (1985) e di…”Lucio” Thomas Salgaro… , classe 2001 e vera scommessa lanciata dal diesse Omar Rossetto.
 
All’”Antonio Perlato”, l’A.C. Tregnago è costretto, 2 a 2, a rincorrere col laccio del cow-boy lo sfuggente Casaleone di mister Pippo Crivellente e di Emanuele Friggi. Inizio di gran carriera per gli alto valligiani di mister Sorgente e del presidente Gabriele Rizzìn, con il 1998 Jacopo Dal Forno che infila la Breccia di Porta…Pia; il casaleoncino, nonché “bocia del ‘99”, Nicolò Lorenzetti pareggia ed innesca il sorpasso consumato da bomber Luca Pasquali, infine, pari definitivo a firma di Saggioro.
 
Al “Cavallaro”, il Bovolone del presidente Paolo Zago, del Segretario il cugino Simone Guzzo, di mister Devis Padovani supera per 3 a 2 i Boys Buttapedra di mister Cristian Cordioli. Per i “mobilieri” sugli scudi “Baby” Alessandro Carollo, Samrani su rigore e la decisiva stoccata del Supertatuato, “Fedez” Mattia Fraccaroli. Per i “Boys Scout” buttapietresi, invece, esultano il ’94 Luca Miglioranzi e il 1990 Valerio Manzini su rigore.
 
Al “Pelaloca”, l’Atletico Città di Cerea di mister Luis Gustavo Passera infligge alla simpatica compagine del ValtramignaCazzano di mister Adriano Laperni il secondo dispiacere stagionale: 2 a 1 e il “Piccolo Toro” ha in Matteo Peroni e in Riccardo Claudi i suoi matador. Per i cazzanesi del presidente Lucio “IV” Castagna e del documentatissimo diesse Federico Bovi, salva l’onore e la bandiera, o l’onore della bandiera – è la stessa cosa! – Edoardo De Luca, classe 1997, studente, di hobby cameriere, di passione teatrante, un vero spasso come articolista dalla grandissima e splendida ironia. Sentirlo recitare, per credere! Quell'ironia, con cui saprà sdrammatizzare, svelenire gli umori nello spogliatoio dei "bianco-rossi del Tramigna". Ma, bomber Christian Turozzi, dove ha lasciato il suo infallibile cannone ieri?

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1090)