ULTIMA - 19/3/19 - VEDIAMO CHI RISCHIA I PLAY-OUT IN 2^ CATEGORIA ..

Girando i campi per assistere a dei recuperi di Seconda categoria ci siamo accorti che molte squadre non erano al corrente del nuovo regolamento di quest'anno per quanto riguarda i play out di questi campionati che dovranno decidere chi retrocederà al Campionato di Terza categoria 2018-2019. Abbiamo quindi interpellato il delegato della FIGC di Verona
...[leggi]

PRIMA PAGINA

17/9/18
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. B) – 2^ GIORNATA

CADORE, CON FURORE, CAPOLISTA! ASSIEME AL LAVAGNO E AL BORGOPRIMOMAGGIO! VALEGGIO, “ROSEGA” E INTREPIDA ANCORA IN IBERNAZIONE. RISVEGLIO DELL'ALPO CLUB ‘98

Un bel trio fa l’andatura nel girone “B” di Seconda categoria: quello formato da U.S. Cadore (ma che stupore!), BorgoPrimomaggio e da Scaligera Lavagno. Tutte, of course, a punteggio pieno nelle prime due bracciate di vasca effettuate nel girone “B” di Seconda categoria.
 
Sorprende, eccome!, dopo anni di carestia, l’U.S. Cadore del nuovo corso presidenziale, interpretato dallo scorso aprile dal foggiano ingegnere Giacomo Caserta: i nero-verdi si riconfermano, all’”Avesani”, in Ponte Crencano, surclassando per 3 a 0 la matricola Intrepida di mister Andrea Ferrari. I gol? Eccoli: l’avanti 1994 Riccardo Ciserani, Pedro Baracchi, ex avesano di Eccellenza (Lugagnano e Lonigo), classe 1987, e tra di loro ancora un altro squillo di tromba emesso dal 1995 Nicolò Busola.
 
Ad appaiare i capolisti cadorini anche i lavagnesi catechizzati come bravi e zelanti scolaretti dal professore di Greco e di Latino, Dionisio Zamperini: ineccepibile, insindacabile, cloroformizzante 0 a 4 all’”Ugo Fano” di Colognola ai Colli (mister dei nerazzurri colligiani del presidente Tiziano Tregnaghi è di mister Tiziano Barbieri), frutto dei bersagli centrati dal ’95 Alberto Vailati, dal classe 1999 ex Caldiero Juliano Ortega (doppia per lui) e da Mouhamadou Seri Gueye, difensore datato 1991.
 
Anche i “draghi rossi” del Borgoprimomaggio di mister “Titti” Tiziano Salvagno condividono il primato dopo la 2^ giornata di andata: e lo fanno, superando per 2 a 1 il fortissimo Real San Massimo del tandem tecnico Gregory Donadel-Roberto Sorio. Marcatori borgatari: il 1988 Denis Torni…subito…..in gol e Carletto Agnolìn raddoppia per i viola del diggì Enrico Sgreva mentre Jmili accorcia le distanze per i molto quotati nero-verdi.
 
Risveglio-Alpo Club ’98: i rosso-neri di mister Stefano “Tiziano” Ferro domano, 3 a 1, l’Avesa HSM di mister Olivieri, e a far schioccare le fruste da domatori del gol sono “Ronnie” Maichol Aliperti (ex dossobuonese), l’ex mozzecanese (1986) Marco “Meggio” Meggiorini e bomber Matteo Lucenti. Per i rosso e blu crociati colligiani ed avesani, invece, ha illuso, con quel suo gol in apertura di marcature, del solito Marco Bucci.
 
All’”Alberto Tosoni” di Caselle di Sommacampagna, i giallo e blu del mister-sindacalista della Uil Giuseppe “Mazzini” Bozzini non riescono ad aver la meglio – 1 a 1 – contro l’Olimpia Ponte Crencano di mister Giordano Rossi. Apre la porta del gol Tosi, chiude i titoli di coda Pietro “Sheva” Bellè, la cui splendida sorella, la 26enne attrice Valentina, l’abbiamo ammirata ieri sera su Rai3 in una fiction, “Illuminate”, interpretando la grande critica, storica d’arte, museologa, la romana Palma Lucarelli (1910-1988). Ma, attori, di calcio e di palcoscenico si nasce, non si diventa!
 
Al “Venturi” di Illasi, 0 a 0 tra l’A.C. Illasi di mister Beppe Castagna e l’altro Alpo, il Lepanto di mister Adelchi Malaman, il decano dei nostri allenatori dilettantistici. Il SommaCustoza del coach Massimiliano Signoretto…lima…3 a 1 il già consumato (dalla sconfitta subita alla 1^ giornata) Rosegaferro di mister Simone “El Pano” Mirandola: ancora in rete la Polisportiva rosegaferrese del diesse Alberto Ruzzenente grazie a bomber Andrea Zanoni (1993), ma remuntada dei “tamburini sardi” con le affilate e luccicanti baionette impugnate con successo di mira da “piede di fata”, l’ex poveglianese Lorenzo Mailli, Dolci e dal 1996 Giampietro Rigatelli.
 
A Valeggio, lo United Sona PSG di mister, il maresciallo dell’aviazione Michele Barone, s’impenna per 3 a 2, sorvolando quella Gabetti Valeggio del “richiamato alle armi in riva al Mincio per la 3^ volta”, Lucio Marconi (in qualità di diesse) e di mister Luca Carletti. Che esulta per le reti di Alessandro Fortunato e Giuseppe Finazzo ma che si deprime per il tris bianco-rosso-blu-viola palazzolese a firma di Lavagnoli e doppia di bomber Andrea Cordioli. Il portiere dello United Luca Tonini contribuisce al successo esterno parando un rigore.
 
Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(929)