ULTIMA - 18/4/19 - OGGI IN CAMPO LE NOSTRE TRE VERONESI DI SERIE D

Oggi alle ore 15.00 si giocano le partite della 32^ giornata del girone B di serie D che vedrà scendere in campo anche le nostre tre rappresentanti veronesi che sono tutte impegnate nella lotta salvezza. L'unica a giocare in casa è il Villafranca di mister Alberto facci che ospita il Como, capolista del girone con 80 punti. Il Legnago Salus di mister
...[leggi]

PRIMA PAGINA

17/9/18
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. C) – 2^ GIORNATA

NESSUNA VUOLE SCAPPARE, 7 A PARI MERITO CON 4 PUNTI. TRA CUI, SOAVE E GIOVANE SANTO STEFANO.

Domenica, la 2^ giornata di andata del girone “C”, in prevalenza composto da vicentine (11 su 16; aumentate rispetto all’anno scorso) favorevole alle veronesi Borgo Soave Scaligero di mister Tosi e del presidente Franco Adami e del Giovane Santo Stefano di mister Simone Lazzari, l’anno scorso gran campionato a sfiorare i play off per i “giallo e blu dell’asparago”.

Le “frecce rosse” soavesi all’ombra del loro splendido castello scaligero superano per 2 a 1 l’Arcugnano di trainer Ciro Vicari, in illusorio vantaggio con Bernardi. Poi, i biancazzurri subiscono la rimonta soavese per mano dell’ex cazzanese Matteo Langella, classe 1996, autore della doppietta decisiva. 

Al “Comunale” di Santo Stefano di Zimella, il Giovane Santo Stefano del presidente Alessandro Rinaldi incenerisce, 4 a 0, il Real Monteforte di mister Loris Fedrigo nel derby tra “veronesi dell’Est”. In rete, ci vanno, nel turn over realizzativo senza doppiettisti, Basso, Longo, Rudi e Kalanj.

Sempre nel folto condominio delle capoliste a 4 punti, troviamo anche il Montecchio San Pietro di mister Pierluigi Rutzittu, classe 1976, largo trionfatore e devastatore (2 a 7) in campo esterno, più precisamente in casa del Gambellara 1980 (squadra neo-retrocessa, e al gol grazie a Sinigaglia De Mani, costui per due volte). Tris favoloso del 1998 Federico Chiarello, imitato dal 1986 Stefano Trevisan, ed acuto da parte dell’avanti 1988 Nicola Pegoraro. 

Anche il Castelgomberto Lux nel plotone dei team a 4 punti: ieri i giallo e blu castellani del coach Gonella vincono tra le proprie mura per 3 a 1 a spese dei veronesi del Locara di mister Billo. Per i biancazzurri del presidente Mario Frigotto esulta il solo 1986 Enrico Purgato, mentre a segno per i castellani ci vanno Traorè, Zattera, preceduti dal 1997 Luca Faccin.

Finisce 3 a 3 al Mancassola, tra il neo-retrocesso Lonigo di mister Gianluca Battistella e la neo-riammessa in 2^ categoria A.C. Sambonifacese di mister Dal Lago. Per i leoniceni segnano il centrocampista 1996 Tommaso Zaninello, il difensore 1995 Daniele Tisato e Todescato; per i nobili decaduti dell’Est veronese – erano in C2 nella stagione 2010-11 – gioiscono la “lepre del Magrebh” Choukrani, e Vakon, autore, costui, della doppietta. 

Nulla di fatto al “Pietro Ceccato”, tra le Alte Ceccato di trainer Farinello e i grigio-rossi del Ponte dei Nori dell’omologo Cristian Soliman, 0 a 0 il risultato finale. Colpaccio, 0 a 1, del Real Brogliano del bianco-rosso mister Daniele Corato a Brendola, squadra guidata da Valter Sdyelar: mattatore è Inkumsah jr, fratello minore di Jabez, classe 1988. 

Ad Altissimo Molino, 0 a 2 per il San Vitale 1995 di mister “Dartagnan” Mirco Serafini a spese dei padroni di casa dell’AltaValle Del Chiampo di mister Faccin. Le reti dei biancazzurri sanvitalesi recano le impronte digitali del 1997 Thomas Fossato e dell’avanti, classe 1990, Nicolas Signorin. 

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(922)